Venerdì, 15 Febbraio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Intervista a Roberto D’Ermilio, tecnico della Pink Bari

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


bari dermilio
A più di una settimana dalla ripresa del campionato, dopo la parentesi della Coppa Italia, intervistiamo il trainer D’Ermilio, sulla panchina della seconda della classe del girone D. Una chiacchierata sul momento delle pugliesi e sulla sfida a distanza sull’asse Roma-Bari che tanto sta affascinando il girone D. Si discute sulla successo sofferto e di misura nel derby col Trani, per concludere con un’opinione personale sulla Coppa Italia.

“Continua il duello a distanza con la rincorsa alla capolista Roma Calcio Femminile con noi nelle vesti di inseguitori, nella speranza di non perdere punti strada facendo, nel tentativo di riagguantarli, con la massima attenzione, senza perdere mai colpi. Ritornando al derby con l’Apulia Trani di due domeniche fa, è stata una sfida dove abbiamo creato tanto e dominando sul terreno di gioco con un avversario ostico, reduce da un buon momento, ma che, solo grazie ad un guizzo di Parascandolo, abbiamo portato l’intera posta in palio a casa, un acuto che è valso i tre punti, con Angelica che sta disputando una stagione davvero importante. Abbiamo iniziato la stagione volendo essere protagonisti, ma per attuare ciò, non ci è consentito un calo di tensione, con le motivazioni da parte di ognuno che devono sempre toccare livelli alti. Il percorso è arduo ma l’obiettivo resta quello di arrivare fino in fondo, facendo il massimo per giocarcela fino alla fine. L’organico, senza ombra di dubbio, è di alto livello per la categoria, con un collettivo di gran valore e con una media età alquanto giovane; siamo contenti di quello che stiamo attuando, andando avanti con il nostro progetto. 

Per quanto riguarda la sfida che attenderà la nostra avversaria al primato, nel derby con Lazio Women, con l’undici di Seleman che ha valori importanti e di gran lunga superiori alle avversarie, ma queste sono gare che fanno storia a sè e dove tutto può accadere. Noi andremo avanti per la nostra strada, ma se dovesse arrivare qualche piacevole sorpresa, ovviamente l’accetteremo di buon grado. Parlando della Coppa Italia, questa è una formula che rispecchia quella del campionato maschile con compagini che affrontano società di B o addirittura di Lega Pro. Per proseguire la manifestazione e magari arrivare fino in fondo, è necessario superare degli step fondamentali ma alquanto interessanti, che le società di B possano confrontarsi e misurarsi su palcoscenici prestigiosi: restano vetrine ed esperienze positive e vanno accettate per quello che sono. Analizzando il frazionamento del campionato in tre fasi, credo che la formula sia giusta in quanto la motivazione è quella di dare spazio alle Rappresentative Nazionali anche se non è proprio nello standard. Ritornando alla sfida esaltante che tiene banco tra noi e la Roma non si possono fare calcoli perché il cammino è ancora lungo: si può, anzi, si deve soltanto pensare a fare risultato di gara in gara per giocarsi la promozione in A nello scontro diretto all’ultima di campionato”

Maurizio Stabile

Maurizio Stabile
Author: Maurizio StabileEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Responsabile Sud Italia
Giornalista

Category

Author

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!