Sabato, 20 Aprile 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40

Intervista al tecnico biancazzurro Gianluca Lorenzi

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Giunti al giro di boa del Campionato di serie B girone C, la Femminile Riccione Calcio fa il punto su questi primi mesi di attività in cui la matricola biancazzurra è riuscita a conquistare 19 punti, cinque hurrà, quattro pareggi e sei sconfitte, per un team "da asporto" capace mettere a segno 12 punti fuori casa e 7 tra le mura domestiche. Il bilancio del team della Perla Verde con il tecnico riccionese Gianluca Lorenzi.


Mister al termine del girone di andata si dichiara soddisfatto?
"Si la soddisfazione c'è, ritengo che potevamo fare qualche punticino in più, ma devo dire che abbiamo attraversato momenti più o meno buoni, alle volte alcune cose non giravano a dovere, c'è voluto tempo per assemblare il tutto, quindi, tenendo conto dei vari aspetti, siamo contenti di questa prime quindi gare. Meglio nell'ultima parte, dove ci siamo assestati, in seguito ad un periodo di adattamento, dovuto anche alla giovane età delle protagoniste, che pensavo avesse minor durata. Ci abbiamo impiegato un pò di tempo a decollare, ma abbiamo potuto constatare che in questo campionato ci possiamo stare".

Sorprese e delusioni?
"Delusioni non direi, sono una persona positiva che vede sempre il bicchiere mezzo pieno. Conferme da parte delle giocatrici che hanno mostrato impegno, discreta presenza agli allenamenti e sacrificio specie per coloro che vengono da più lontano. Il tutto in linea con il programma tracciato, ripeto magari un periodo di adattamento un pò troppo lungo, ma è normale".

La svolta quando è arrivata?
"Credo nella sfida contro Mozzecane in cui abbiamo pareggiato, poi un altro segno x con la capolista Pro San Bonificio e le vittorie con Saponeria Pescara, lì ritengo che ritmo e consapevolezza siamo cambiati".

Tra le squadre incontrate chi l'ha maggiormente impressionata?
"Tenendo conto che per giungere a valutazioni ottimali si dovrebbe incontrare una squadra più volte, penso che il Castelvecchio sia una compagine abbastanza completa, l'abbiamo incrociata anche in Coppa e ne ho avuto ulteriore conferma. Anche il Vittorio Veneto mi ha dato la sensazione di avere un passo diverso, una buona intensità e veloci accelerazioni".

Il suo gruppo invece come lo valuta?
"C'è sempre da migliorare questo è certo, dobbiamo cercare di mantenere l'intensità di gioco per tutti i 90', qualche volta concediamo troppo e dovremo imparare a gestire meglio il vantaggio. Poi si tratta di avere quella malizia che la giovane età non ci permette di avere, furbizia che arriva con l'esperienza facendoci le ossa sul campo. Poi sottolineo la crescita che abbiamo avuto, soprattutto ripeto, la forza di volontà delle ragazze e la encomiabile dedizione che ci permettono di vivere per la prima volta questa avventura. Altro punto importante i diverse esordi delle nostre ragazze giovanissime provenienti dalla primavera, che hanno saputo ben figurare, questo in linea con la volontà societaria di dare spazio alla green line".

Da dove si riparte dunque?
"Dalle vittorie che vogliamo raggiungere sul campo, e dalla difficile gara che ci attende contro la Jesina domenica, proseguiamo con determinazione il nostro cammino".

Dott.ssaVeronica Lisotti
Giornalista Sportiva
389 9899332
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!