Martedì, 20 Agosto 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Chiara Bassi: "la mia passione per il calcio è nata da bambina"

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Abito a Salara - un piccolo paese della provincia di Rovigo - e già dalle elementari ho iniziato a giocare con i maschi.... poi, fortunatamente, è nata anche la squadra femminile di cui sono arrivata ad essere capitano e a prendermi tantissime soddisfazioni".
Chiara Bassi ed il suo amore per il pallone: un "rapporto" iniziato molto presto e che - nel tempo - è cresciuto sempre più. "Circa 7 anni fa ho scoperto il calcio a 5 e da Salara sono passata a Granzette, cambiando proprio sport... perchè di altro sport si tratta.

Il calcio a 5, rispetto a quello ad 11, non è diverso solo per le dimensioni del campo o il numero di giocatori, ma anche per principi di gioco e velocità di pensiero, e a me piace assolutamente di più".

Purtroppo un evento ha fatto terminare la carriera giocata di Chiara, aprendo però un'altra porta: "A Granzette ho giocato fino a 3 anni fa poi ho subito un infortunio ed ho iniziato ad allenare le stesse atlete che, fino al giorno prima, erano state le mie compagne ed amiche. Il primo anno dalla serie D siamo state promosse in C, mentre il secondo anno al campionato Nazionale di A2, dove abbiamo da poco terminato la stagione al 6^posto su 12 squadre".

Un ruolo molto importante: "Allenare mi regala emozioni che mai ho provato da giocatrice", incalza Chiara Bassi. "Dalle mie atlete imparo molto; sembra strano ma apprendo da loro molto di più di quanto io trasmetta a loro stesse. In questi 3 anni abbiamo vinto tanto - è vero - ma non sono mancati i momenti di difficoltà che sono stati superati come in una famiglia, perchè la Polisportiva Marzana Granzette è una famiglia, con gioie e dolori in cui si riceve calcio a 5 ma basata su rapporti umani".

Un pensiero, inevitabile, per il futuro prossimo: "Ci prepareremo ad affrontare un altro campionato Nazionale di serie A2 dove cercheremo di arrivare ad una salvezza tranquilla, lavorando tanto e puntando sempre alla vetta della montagna, perchè è in alto che si vede il bellissimo panorama". "Il lavoro ed il sacrificio sono le parole che ripeto più spesso: da lì parte tutto, il nostro modo di lavorare ma anche i meriti dei nostri risultati". Davvero un ottimo esempio da seguire Chiara Bassi.

Enrico Ferranti.

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tags:

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!