Lunedì, 16 Settembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Sport, Fabbisogno energetico, dieta Zona (terza parte)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


dietazona terzoart
Gli atleti che si alimentano seguendo schemi alimentari tipo Hi-Carb., cioè con derivati delle Graminacee, con farine o comunque con Carboidrati ad alto Indice Glicemico, basano la propria fonte di energia principalmente sul Glucosio libero o immagazzinato sotto forma di Glicogeno
Non dobbiamo poi dimenticare che il cervello ha bisogno di zuccheri: i neuroni lavorano quasi esclusivamente a Glucosio, perciò è necessario garantire un apporto continuo di questo zucchero. Dobbiamo ricordare che nel nostro organismo circa 100 g di glucosio sono immagazzinati sottoforma di Glicogeno nel fegato, altri 5-10 g. si trovano nei fluidi biologici, mentre circa 200-300 g sono depositati nel muscolo, sempre sottoforma di Glicogeno.  


Il problema per il Calcio che, come abbiamo visto nell’articolo precedente si avvicina all’Endurance, inizia qui, perché quando anche il Glucosio finisce, per trovare energia si va ad intaccare il muscolo con un processo chiamato Gluconeogenesi. In sostanza ci mangiamo le proteine del nostro muscolo per produrre lo zucchero che ci serve per avere energia. Anche se non si è degli esperti appare chiaro che non stiamo facendo un buon affare. Per questo è importante spostare il fabbisogno del metabolismo verso il tipo di risorsa energetica che dà meno problemi: il Grasso. Si, proprio il tanto vituperato Grasso
Con la Dieta Zona si innalza l’utilizzo del Glicogeno e del Glucosio decisamente più in alto, quasi esclusivamente verso la fase anaerobica, cioè alle alte intensità cardiache, sopra l’80-85% del battito, per intenderci. In questo modo si riserva il lavoro basso, medio e medio-alto ai Grassi, la cui riserva è generalmente ampia.

Si considera normale una percentuale di grasso del 24% nella donna, che corrisponde a circa 13 chili in una donna di 55 chili di peso. Naturalmente di solito nelle atlete la percentuale di massa grassa è minore, diciamo il 20%. Si tratta quindi di circa 11 chili di grasso nella donna che abbiamo preso d’esempio. Non tutto questo grasso è disponibile, ovviamente, dato che almeno il 12% è essenziale, ovvero non può essere perso pena danni gravissimi per la salute. Anzi, già sotto il 16% alcune atlete diventano amenorroiche, con importante perdita di minerali ossei.

Ma tra il 20% di grasso ed il 16%, ci sono oltre due chili di grasso che possono essere fonte di energia. Dobbiamo sapere che 1 kg. di grasso corporeo possiede ben 7800 K.cal.!. Questo valore è pari a quasi  9 volte il fabbisogno energetico di 900 k.cal. di una intera partita, come abbiamo visto nell’articolo precedente, Sport, Fabbisogno energetico, dieta Zona (seconda parte).

Ma oltre a questa fonte energetica straordinaria, non dobbiamo neppure dimenticare che si risparmia Glicogeno che, come abbiamo visto, è una risorsa non molto abbondante.

Come è possibile questo? Lo vediamo nel prossimo articolo: Adottare la dieta Zona

Approfondisci questo argomento con:

Zona ed Endurance. Perché

Zona ed Endurance. Che succede

Firmato Gabriele Buracchi. Biologo Nutrizionista

Dott. Gabriele Buracchi
Author: Dott. Gabriele BuracchiWebsite: http://dietazonaonline.com/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Biologo Nutrizionista Psicologo
Gabriele Buracchi, si è laureato in Scienze Biologiche e successivamente in Psicologia presso l’Università di Firenze, con un perfezionamento universitario presso l’Università di Parma, lavorando per molti anni presso vari ambulatori della Toscana come Nutrizionista e Psicologo. È stato Professore a Contratto presso l’Università di Pisa ed è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative. Vedi Curriculum completo: http://dietazonaonline.com/curriculum-vitae-dott-buracchi

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!