LA PRIMA EDIZIONE DELLA SUPERCOPPA DI CALCIO GIOVANILE

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
GORDIGE VINCE LA PRIMA EDIZIONE DELLA SUPERCOPPA DI CALCIO GIOVANILE AL MEMORIAL “U. BETTIN” DI MIRA - Gordige CR e Vittorio Veneto sul tetto del Veneto! Madrina della manifestazione una splendida Manuela Lavorato, campionessa di atletica in dolce attesa, esempio di donna ed atleta che ha realizzato appieno tutti i suoi obiettivi e può essere un bell’esempio per le calciatrici abituate ad una realtà spesso irta di difficoltà. La prima manifestazione regionale di Supercoppa riservata al calcio giovanile ha visto la conferma della straordinaria annata del Gordige U14 con la conquista di questo primo trofeo contro le formazioni del Bardolino e del Venezia 1984. Domenica 2 giugno nello stadio Valmarana di Mira (VE) la divisione femminile del Comitato Regionale Veneto ha programmato la manifestazione di chiusura ufficiale della stagione sportiva assegnando la Supercoppa del Veneto tra le società vincenti il titolo di serie C (Frutta più Vr), la Coppa Veneto (Vittorio Veneto) e il titolo di serie D ( Union Villanova). All’interno di questa ormai tradizionale competizione, intitolata alla figura di Umberto Bettin, massaggiatore di tante squadre della provincia e della rappresentativa veneta femminile, il Comitato regionale ha voluto inserire una analoga prova per le formazioni di settore giovanile che si sono messe in luce nel corso della stagione. Un mini triangolare tra il Bardolino (vincitore del torneo Stella Stellina 1° parte) il Gordige CR (primo al torneo Stella Stellina 2à parte) e il Venezia 1984, si è giocato, quindi, tra le partite delle squadre maggiori. La giornata ha inizio con la sfida classica contro le cugine del Venezia che a livello giovanile in questa stagione non hanno mai prevalso e così è stato anche in questa occasione, ed anche con i rinforzi non sono riuscite ad essere pericolose, mentre va al portiere Manente il merito di aver difeso egregiamente il risultato riducendo il passivo del Venezia ad una sola rete. 1-0 per il Gordige e sotto col Bardolino. La gara contro le gardesane era la più attesa e le gordigine l’hanno affrontata con un po’ di timore. Il timore però è subito svanito di fronte alla forza con cui Ferrari e compagne hanno saputo arginare gli attacchi del Bardolino. Le brave giovanissime del Gordige non solo hanno contenuto le avversarie ma hanno imposto il loro gioco con Vidali e Varagnolo a proporre palloni alle fasce e Marangon, Venturato e Bertocco a macinare gioco e tiri in porta, impeccabile il lavoro difensivo di Busatto e Bonato, sempre più mature, come importante è stato l’apporto di Luccato e della piccolissima Doria. Sono andate a segno Marangon, Bertocco e Venturato per il Gordige mentre Brighenti ha segnato il gol della bandiera per le veronesi e per finire Bologna Denise ha dimostrato ancora una volta di essere la specialista dei rigori, parando il penalty concesso alle avversarie. Grande gioia e grande divertimento per le piccole pigliatutto del Gordige che saranno impegnate nelle finali di Montegalda il prossimo 15 giugno e che, per la cronaca, sono state affiancate nelle premiazioni dalle più mature atlete del Vittorio Veneto che hanno vinto il trofeo maggiore.
Author: RedazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.