Lunedì, 16 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
iten

CAMPIONATO ULTIMO ATTO. A BARI PER IL QUINTO POSTO.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


 

Siamo infine giunti al termine di quello che è stato per tanti versi forse il campionato più divertente e combattuto degli ultimi vent'anni. A 90' dal termine in due punti Juventus, Fiorentina e Milan lotteranno per lo scudetto e l'accesso alla Champions League. Tanta suspance anche in fondo alla classifica dove molti giochi sono ancora da decidere: l'Orobica ha già salutato nelle scorse settimane la massima serie, ma il Bari ha ancora una possibilità di riagguantare la salvezza, a scapito del Chievo Verona Valpo che a Milano è costretto a far punti contro le diavole rossonere. Arbitro di questa contesa sarà l'Atalanta Mozzanica che a Bari cercherà invece di mantenere il quinto posto, conquistato con un'entusiasmante rincorsa. Anche la parte centrale del tabellone non ha lesinato sorprese e colpi di scena: proprio Daniela Stracchi e compagne, partite in sordina (solo 4 punti nelle prime 6 giornate) hanno trovato a poco a poco la compattezza e la forza di tornare a recitare un ruolo di primo piano nel nostro campionato. E' proprio con il Chievo che la squadra ha svoltato, iniziando una scalata, culminata con la conquista della quinta piazza e la risonante vittoria di Roma, contro le lupe di Betty Bavagnoli. Sassuolo e Florentia, sono state le avversarie principali di questa lotta al centro. L'uno a uno di sabato scorso tra le due compagini ha permesso alle emiliane di raggiungere e appaiare in quinta posizione le nerazzurre, mentre le toscane sono ora staccate di 3 lunghezze. 

 

Mister Ardito analizza la sfida di domani e il campionato delle nerazzurre: "E' stato un anno bellissimo. Ho conosciuto un gruppo di lavoro fantastico e uno spogliatoio esemplare. Del verdetto del campo sono molto soddisfatto, ho visto questo gruppo crescere giorno dopo giorno, allenamento dopo allenameno e ancora una volta, saremo noi a determinare diverse situazioni di classifica. Non è semplice trovare stimoli in queste gare, anche perché arriviamo da una gara dove non meritavamo la sconfitta e abbiamo speso molto. Va detto in tutta onestà che non è stata solo la terna a farci perdere, anche noi ci abbiamo messo del nostro per agevolare certe situazioni. Dobbiamo fare un esame di coscenza sui nostri errori. Sabato affronteremo una trasferta lunga, impegnativa per tutti e giocheremo contro una squadra che si giocherà i 90 minuti più importanti del suo campionato. Sta a noi staccare la spina da questo risultato e pensare unicamente a far bene per chiudere nel migliore dei modi questo campionato"

Non ci saranno stravolgimenti nell'undici iniziale. Mister Ardito schiererà la migliore formazione, per portare a casa un risultato che la squadra meriterebbe e che vuol dire molto a livello d'immagine. Torna al centro della difesa Vitale, che non può mancare a questa sfida. Per il resto tutto ruota al modulo che il tecnico delle bergamasche schiererà, se a due e tre punte per intenderci. Bari che lotterà con il coltello tra i denti e pertanto la sfida si annuncia avvincente e ricca di emozioni.

Probabili formazioni:

Pink Bari: APRILE; PATTERSON, DI BARI, NOVELLINO, QUAZZICO; PIRO, LUIJKS, O'NEILL; PITTACCIO, PARASCANDOLO, LAZARO. All. Roberto D'Ermilio (squalificato).

Atalanta Mozzanica: LEMEY; LAZZARI, RIZZON, VITALE, JORDAN; COLOMBO, STRACCHI, SCARPELLINI, RE; MARTINOVIC, KELLY. All. Michele Ardito.

Arbitro: Julio Milan Silvera di Valdarno. Assistenti: Persichini e Singh di Macerata.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!