Sabato, 20 Aprile 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40

Un rigore inventato condanna il Cesena alla sconfitta in casa della SS Lazio

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Chi ha visto la gara di oggi non può che rimanere sbalordito per come è finita la partita. Terna arbitrale disastrosa, il Signor Emanuele MARCO al minuto 90’ decreta quattro minuti di recupero e succede di tutto, concede un rigore inesistente e scandaloso al minuto 93’ e al 95’ la Lazio ribalta la gara con un gol di Palombi ben oltre un minuto e passa dei quattro dati.

 

Capitoline pericolose al 10’ con Picchi; scende Santoro sulla fascia crossa al centro un pallone dove si avventa Picchi e dal limite calcia sopra la traversa.
Vantaggio Romagnolo con una strepitosa rete della Cesenate Porcarelli al 12’; riceve palla a centrocampo da Nagni, parte come un treno, saltando come birilli ben quattro difensori entra in area e trafigge Parnoffi portiere laziale.
Cesena padrona del campo e al 18’ scambio Casadei Petralia con tiro di quest’ultima para il portiere. 



Spinge la squadra bianconera, al 31’ Porcarelli si beve Di Fazio e dal limite sferra un tiro che termina alto.
Occasione Cesena al minuto 36’; prende palla Nagni libera Casadio, questa serve in area Beleffi, calcia e il portiere capitolino para in due volte.
Lazio pericolosa al 40’; gran tiro dal limite di Di Giammarino deviato di testa da Castiello ma Pacini è attenta e para.

Fine primo tempo con il Cesena meritatamente in vantaggio di una rete a zero.
Ripresa, al 46’ subito Cesena; un missile di Nagni dal limite vola Parnoffi e devia in angolo un pallone destinato in rete, un minuto più tardi è Petralia che impegna l’estremo laziale che devia in angolo.
49’ scambio Pezzotti con Lorè sferra un tiro dall’altezza del dischetto del rigore Pacini para in due tempi.
52’ occasionissima laziale; Castiello si avventa su un bel lancio di Di Giammarino, prende palla entra in area e a tu per tu con Pacini calcia incredibilmente a lato.
Lazio ancora pericolosa al minuto 64’ con un calcio di punizione, batte dal limite Coletta, Pacini ben posizionata para.
66’ strepitosa azione romagnola con Battistini, alza la testa vede libera Nagni assist per quest’ultima calcia al volo e la sfera finisce di poco sopra la traversa.
Il Cesena a testa bassa continua a farsi pericolosa come al minuto 71’ dove, su lancio di Casadei, Beleffi calcia un tiro debole para il portiere.
Sulla rimessa contropiede romano, lungo lancio di Savini per Castiello esce Pacini al limite e para.
79’ lungo lancio di Carlini per il centravanti Guidi che di testa sfiora il palo, grossa occasione.
Lazio sprecona al 85’; Proietti libera in area Coletta, sola davanti a Pacini calcia alto.
Il direttore di gara controlla l’orologio e al 90mo decide di dare 4 minuti di recupero; al 93’ effettua la frittata, pallone lanciato in area di rigore Cesenate, non interviene nessuno e Carlini accompagna la sfera che sta per terminare fuori, all’improvviso si avventa sulla sfera Proietti che tocca Carlini e “sviene” a terra, l’arbitro decreta il pareggio grossolano della Lazio concedendo la massima punizione. Sulla palla Coletta che gonfia la rete.
Sconforto nelle file romagnole e increduli anche gli spettatori Laziali presenti sugli spalti.
Minuto 95’ (già oltre un minuto dei quattro dati di recupero) l’arbitro invece di fischiare la fine, decreta un calcio di punizione per la Lazio dalla ¾ campo, lancio in area mischia con Pacini che esce rinviando il pallone proprio sui piedi di Palombi che insacca.

Incredibile ma vero, il calcio è proprio strano se poi ci si mette anche la terna arbitrale siamo cotti.
Partita da pareggio, Primo tempo Cesena brillante specialmente dopo il vantaggio, secondo tempo la squadra romana è andata meglio sprecando molto sotto rete, lamentandosi di tutto; il rimpianto e che senza l’episodio del rigore “inventato” staremo qui a parlare di altro risultato.

S.S.LAZIO – CESENA FC 2 - 1

Marcatori: 12’ Porcarelli (C), 93’ Coletta rigore (L), 95’ Palombi (L) .
Arbitro Signor Emanuele MARCO, Assistenti Signori Federico LANDUCCI Alberto RINALDI della sezione di Pisa.

S.S.LAZIO
Parnoffi, Santoro (85’ Palombi), Di Fazio, Vaccari, Savini, Picchi, Pezzotti, Di Giammarino, Coletta, Castiello, Lorè (58’ Proietti).-
A disposizione Felicella, Lombardozzi, Cela, Weithofer, Cianci.-
Allenatore Manuela TESSE

CESENA FC
Pacini, Cuciniello, Pastore, Carlini, Battistini (73’ Amaduzzi A.), Beleffi, Nagni (68’ Ugolini), Casadio (58’ Bizzocchi), Casadei, Petralia (56’ Guidi), Porcarelli.-
A disposizione Muratori, Calli, Zani.-
Allenatore Roberto ROSSI

Roma 03 Febbraio 2019
Franco Scolozzi Addetto Stampa Cesena FC Femminile

 

 

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!