Venerdì, 06 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
iten

Il Cesena crea gioco ma non concretizza: vince l'Inter 2 a 1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Una cornice di pubblico straordinaria, quasi 600 persone presenti nel vecchio Stadio di Savignano sul Rubicone, per tifare Cesena contro il “rullo compressore” Inter che scende in Romagna da capolista imbattuta di questo campionato, 16 partite 16 vittorie, per continuare la corsa alla serie “A”.
Prima conclusione verso la porta è del Cesena al 4’ con un gran tiro di Bizzocchi para Capelletti.

Insiste il Cesena all’08 altro tiro da fuori di Nagni che non sorprende il portiere Milanese che esce in presa alta e blocca.

Romagnole padrone del campo, 15’ passaggio smarcante di tacco del capitano Petralia per la velocissima Porcarelli ma non sorprende Capelletti che devia in angolo di piede.
21’ ruba palla Beleffi a centrocampo arriva al limite dell’area ma calcia debolmente para Capelletti.
22’ ci prova l'Inter con Marinelli, ma anche in questo caso è il portiere Pacini ad avere la meglio.
Al 27' Cesena meritatamente in vantaggio; Beleffi dal limite dell’area colpisce in pieno la traversa sul conseguente rimbalzo Merlo pasticcia e mette la palla nella propria porta, l’ex stadio diventa una bolgia infernale .

Le ragazze di Mister Rossi non mollano la presa, seguitano ad attaccare la porta nerazzurra, come al minuto 37’ quando viene atterrata Porcarelli al limite, batte Casadio colpo di testa di Nagni fuori di poco.
Le romagnole spinte da un tifo incessante sugli spalti, giocano una delle miglior partita di questo campionato, con tutta onestà la capolista sembra la squadra di casa.

L'Inter, fino a questo momento non pervenuta, pareggia al minuto 40’; Costi va via sulla destra entra in area e con un tiro innocuo trae in inganno Pacini e mette la palla al sette sul primo palo.
Finisce il primo tempo sul risultato di 1 a 1.

Nella seconda frazione la squadra romagnola continua a pressare la capolista e prova più volte a sorprendere Capelletti come al 65’ con Bizzocchi che riceve in area stop di petto tiro di prima che finisce al lato.
E come capita ormai dall’inizio del campionato anche l’Inter al 76' trova l’uno due; calcio di punizione battuto da Locatelli salta di testa Regazzoli e manda la palla in rete, con un evidentissimo fuori gioco che la terna arbitrale non vede.
Nei minuti finali la squadra di Rossi tenta il tutto per tutto ma la capolista gestisce bene il possesso della palla e porta a casa tre punti fondamentali.

Non si sa più a che santo votarci per l’ennesima volta si gioca bene, si crea tanto ma si raccoglie poco.



CESENA FC – INTER 1–2
Reti 27' aut. Merlo (C), 41' Costi (I), 76' Regazzoli (I).

Arbitro Signor Dario DUZEL di Castelfranco Veneto
Assistenti Signori Riccardo PERSICHINI e Dalijt SINGH di Macerata
Spettatori 600 Circa.
Ammoniti: 40’ Ugolini (C), 55’ Regazzoli (I), 82’ Petralia (C).-

CESENA FC
Pacini, Cuciniello, Pastore, Carlini (85’ Balzani), Ugolini, Beleffi (83’ Zani), Nagni, Casadio, Bizzocchi (75’ Guidi), Petralia, Porcarelli.
A disposizione Amaduzzi A., Amaduzzi M., Muratori, Calli.-
Allenatore Roberto ROSSI.

INTER
Capelletti, Merlo, D'Adda, Locatelli, Pellens, Brustia (64' Santi), Pisano, Regazzoli, Costi (74' Pandini), Baresi (64' Rognoni ), Marinelli (85' Capucci)
A disposizione Schroffenegger, De Zen.-
Allenatore Sebastian DE LA FUENTE

Savignano sul Rubicone 17 Marzo 2019
Franco Scolozzi Addetto Stampa Cesena FC Femminile

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!