Sabato, 17 Agosto 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Ravenna Women, grande vittoria sulla Fortitudo Mozzecane

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Grande vittoria del Ravenna Women FC oggi pomeriggio a San Zaccaria nell’anticipo pasquale giocato al "Soprani" con la Fortitudo Mozzecane.
Primo tempo con le ospiti che detengono il pallino del gioco e sfiorano il gol del vantaggio con una punizione del capitano Peretti, occasione più nitida dei primi quarantacinque minuti. Alla ripresa il Ravenna con uno scatto d’autostima ribalta la situazione e, complice anche una giornata no del portiere avversario, prima sblocca la gara con Cimatti e finisce per realizzare il definitivo 3 a 0 che vale tre punti fondamentali per inseguire il sogno promozione.

 

Mister Piras schiera il solito undici titolare, con il rientro dal primo minuto di Giulia Colini nella retroguardia giallorossa. Partita vivace fin dal fischio d’inizio con entrambe le squadre che partono a ritmi alti, con la volontà di sbloccare il risultato il prima possibile. Sia le romagnole che le venete divertono il pubblico del "Soprani" macinando un buon gioco, anche se le leonesse fanno più fatica a proporsi in avanti, ma sono puntuali nel chiudere tutti i varchi alle avversarie.

Al 14’ assist con il contagocce di Filippi per Cimatti che colpisce il lato esterno della rete gialloblù. Al 22’ punizione per le padrone di casa battuta da Barbaresi, con Olivieri che esce dai pali anticipando Montecucco. Al 33’ prima palla gol del match: punizione dai trenta metri per le gialloblù, battuta dal capitano Peretti e uscita di poco a lato del palo di Copetti. Il primo tempo si chiude con il Mozzecane che costringe le ragazze di Piras nella loro metà campo, ma la difesa del Ravenna non si fa scalfire e Copetti è attenta e puntuale nelle uscite.



Proprio il portiere di casa è protagonista di un intervento provvidenziale nei primi minuti della ripresa con un salvataggio sulla linea su una deviazione di tacco di Gelmetti su assist di Pinna. Al 53’ arriva l’episodio che volge la gara a favore del Ravenna: pressing vincente di Cimatti che mette in difficoltà Olivieri, il portiere veneto affretta il rinvio che viene rimpallato dal 9 giallorosso, portando in vantaggio le leonesse. Passano tre minuti e Cimatti viene atterrata fallosamente in area: penalty per il Ravenna trasformato da Filippi, che si prende la sua rivincita dall’andata e porta le padrone di casa sul doppio vantaggio. A questo punto il Mozzecane comincia a mollare la presa e su traversone di Montecucco al 73’ Pecchini è sfortunata e devia nella sua porta il pallone che vale il definitivo 3 a 0. Nel finale di gara le padrone di casa collezionano diverse occasioni da gol che legittimano una grande vittoria.

Il Ravenna Women FC con la vittoria di oggi sale a 43 punti in classifica e mantiene invariata la distanza di tre lunghezze dall’Empoli, vittorioso sul campo della Roma Femminile. Nel prossimo turno le leonesse sono attese dall’Inter, già vincitrice del campionato di Serie B, per la ventunesima giornata.

RAVENNA WOMEN FC: Copetti, Cameron, Colini, Greppi, Bouby, Burbassi, Barbaresi (dal 65’ Cinque), Filippi, Carrozzi (dal 78’ Giovagnoli), Cimatti (dal 87’ Raggi), Montecucco (dal 78’ Giovagnoli). A disp: Cicci, Giovagnoli, Cinque, Raggi, Balladelli, Haanpaa, Matteucci. All: Roberto Piras

FORTITUDO MOZZECANE: Olivieri, Mele (dal 78’ Bonfante), Pecchini, Peretti, Groff, Caliari, Benincaso, Carraro, Dallagiacoma, Pinna, Gelmetti. A disp: Perina, Salaorni, Pavana, Caneo, Martani, Bonfante. All: Simone Bragantini

MARCATORI: 57’ Cimatti, 60’ Filippi, 73’ Pecchini (aut).
AMMONITE: 36’ Filippi

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!