Venerdì, 26 Aprile 2019

Titane ufficialmente ai play-off

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Per festeggiare la vittoria del girone con un turno di anticipo sarebbe stato sufficiente un punto, ma la San Marino Academy fa le cose in grande infilando l’ottava vittoria consecutiva a spese di un’Imolese travolta ad Acquaviva con il punteggio di 5-0. Ora alle Titane rimangono altri 90’ di regular season prima di tuffarsi nello spareggio play-off che le metterà di fronte alla capolista di uno degli altri tre gironi che compongono la Serie C femminile.

 

Sul piano realizzativo l’ultima partita casalinga stagionale delle Titane viene inaugurata al 4’, quando Micciarelli sfreccia sulla destra e apparecchia centralmente per Baldini, che non ha un controllo felice ma che riesce comunque a recapitare la palla a Innocenti, fredda sottoporta quanto basta. Incanalata la sfida nella giusta direzione, le Titane abbassano il ritmo e la porta ospite viene cercata prevalentemente con soluzioni dalla distanza, tutte senza veleno ad eccezione di quella di Lanotte, che al 9’ impegna Fara. Scollinata la mezz’ora di gioco, Venturini lancia in profondità Baldini, che elude il fuorigioco e guadagna il limite dell’area piccola, da cui scocca un mancino incredibilmente impreciso vista l’ampia porzione di specchio di porta a sua disposizione.



L’Imolese batte un colpo con la punizione di Polidori dalla media distanza, ampiamente fuori misura, mentre poco dopo Barbieri ci prova prima di destro e poi di sinistro, trovando nel secondo caso la deviazione in angolo. Alla battuta dello stesso si presenta Lanotte, che con il destro spedisce il pallone direttamente oltre la linea di porta.

Nel finale di frazione l’Imolese guadagna una punizione dal limite di cui si incarica sempre Polidori, che non riesce a tenere basso il pallone. Nella ripresa Barbieri cerca la porta con un destro dai 16 metri, alto, mentre sull’altro fronte Baharvand spaventa Montanari con un diagonale fuori di poco. Stessa sorte per il piazzato di Baldini che fa da preludio alla doppia occasione di Piazza, che nel primo caso viene fermata sul più bello mentre nel secondo è imprecisa di testa su servizio della stessa Baldini.

Al 16’ altra grande occasione per le padrone di casa: Barbieri cerca e trova a centro area Lanotte, che sterza mandando a vuoto la diretta marcatrice, ma poi, con il mancino, spedisce fuori. Il 3-0 tarderà comunque pochi minuti, quelli che impiega Barbieri per coronare l’ottima prova personale scagliando un destro potente sotto la traversa. Dieci minuti dopo le padrone di casa servono anche il poker: Micciarelli crossa per Rigaglia che la sponda per Baldini, il cui piazzato bacia la parte bassa della traversa prima di rimbalzare in rete. La numero 7 – peraltro ex della sfida - trova la doppietta personale sul finire di gara e in bello stile: Lanotte sfugge al fuorigioco e dal fondo mette un pallone basso che Baldini, di tacco, corregge in fondo al sacco. È il sigillo finale su un successo che viene debitamente festeggiato da tutto l’ambiente biancoazzuro (nutrita e calorosa la presenza di pubblico sugli spalti) e che proietta le Titane allo spareggio play-off, di cui si saprà qualcosa in più domani, quando a Roma verranno effettuati i sorteggi relativi agli abbinamenti.

A rendere ancor più speciale questa giornata, la passerella regalata dalla squadra ad Elisa Paganelli al momento della sua uscita dal campo. Oggi, infatti, oltre a compiere gli anni, la numero 5 biancoazzurra giocava l’ultima partita casalinga della sua carriera, e quando Conte la richiama in panchina, al minuto 87’, le compagne la omaggiano componendo un corridoio umano e mostrandole uno striscione celebrativo su cui campeggia la parola “esempio”.

E a proposito di sostituzioni, al 75’ anche Barbieri ha avuto la sua standing ovation ed è stata rilevata dalla giovane Chiara Beccari, che proprio in questi giorni ha ricevuto la convocazione del CT della Nazionale italiana Under 16 per il prossimo Torneo delle Nazioni, in programma in Friuli-Venezia Giulia dal 28 aprile al 3 maggio e che oltre all’Italia, tra i Paesi partecipanti, vedrà in azione anche le Selezioni di Giappone, Russia e Macedonia.

Campionato femminile di Serie C, 21. Giornata | San Marino Academy-Imolese 5-0

SAN MARINO ACADEMY [4-2-3-1]
Montanari; Micciarelli, Montali, Paganelli (dall’87’ Piergallini), Piazza; Costantini (dal 65’ Deidda), Venturini (dal 75’ Rossi); Baldini, Lanotte, Innocenti (dal 65’ Rigaglia), Barbieri (dal 75’ Beccari)
A disposizione: Ghidetti, Menin, Pozzi, Casali
Allenatore: Alain Conte

IMOLESE [4-4-1-1]
Fara; Bertozzi, Pedevilla, Manara, Dubbioso; Mozzillo, Posa, Finotello, Iraci (dall’80’ Sassi); Baharvand, Polidori (dall’81’ Gramantieri)
Allenatore: Davide Mastroiaco

Arbitro: Andrea Migliorini di Verona
Assistenti: Massimiliano Vaccari e Riccardo Pacioni di Rimini
Ammoniti: Costantini, Manara
Marcatori: 4’ Innocenti, 42’ Lanotte, 63’ Barbieri, 73’ e 87’ Baldini

 

Author: Lorenzo TestaiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Please publish modules in offcanvas position.