Lunedì, 17 Giugno 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Le biancocelesti tornano vittoriose dalla Liguria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


 

Campionato Nazionale Primavera

 



GENOA WOMEN-MOZZANICA-1-2

Reti: Zolzetto (G) al 1’, Salvi (M) al 40’ e Martella (M) al 45’.

Genoa: PICCIOLI, DE PLAVU, CASCIANI, CAMA, SIMENI, SCIACCALUNGA, MIGLIARDO, CAMPORA, ZOLZETTO, BOSSO, RIVANELLA. All. S. Piazzi.

Mozzanica: RESMINI, VICINI, MARCHESI, MAGNI, VERZELLETTI, SALVI, FOIADELLI, MARTELLA, CONFALONIERI (dal 7’ CAPUANI), CAMPANA, VALTOLINA (dal 65’ BONZI). All. S. Ceroni. A disposizione: Aveno, Tiziani, Balistreri, Ravasio, Rossi, Capuani, Bonzi.

Arbitro: Brunenghi di Genova; assistenti: Nardella e Manni di Genova.

Note: campo in erba sintetica. Ammonite: Marchesi (M).

 

Le biancocelesti di mister Ceroni superano le Genoa Women solo di misura, nonostante una netta padronanza del gioco per tutti i novanta minuti. Troppi gli errori in fase di finalizzazione per le mozzanichesi, che oltretutto si complicano la vita da sole con una dormita generale che permette alle padrone di casa di portarsi in vantaggio, dopo un solo minuto di gioco con Zolzetto. La rete subita dà una sveglia alla squadra ospite che parte all’arrembaggio creando 7/8 nitide palle goal e collezionando due legni. Ciò nonostante solo al 40’ le bergamasche riescono a trovare la rete del pari con Salvi, brava a sfruttare una corta respinta sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Cinque minuti più tardi le ospiti raddoppiano: Valtolina serve l’assist per Martella che in spaccata porta in vantaggio le biancocelesti.

Nella ripresa prosegue il monologo bergamasco. Magni colpisce un altro legno su calcio di punizione e in diverse occasioni le ospiti mancano la terza rete per troppa confidenza con la sfera.  Finisce comunque con la vittoria delle nostre che però perdono Confalonieri dopo soli 7 minuti di gioco la cui entità dell’infortunio sarà da stabilire e Valtolina al 20’ della ripresa, le cui condizioni però non destano troppe preoccupazioni.

Mister Samantha Ceroni: “Abbiamo approcciato la partita con troppa sufficienza e poca determinazione, anche se dopo la rete del vantaggio iniziale abbiamo avuto una forte reazione.  La differenza tecnica era troppo netta per finire con un solo goal di scarto, purtroppo creiamo tanto ma non finalizziamo. Dobbiamo migliorare in fase realizzativa. Portiamo comunque a casa tre punti anche oggi importantissimi.”

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!