Venerdì, 20 Settembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Under 19, Parma 4° classificato al 1° torneo “Citta’ di Felino”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Felino, 28 Maggio 2019 – Sabato 25 e Domenica 26 Maggio 2019, al Centro Sportivo “Ninetto Bonfanti” di Felino si è svolto il 1° torneo “Città di Felino” di calcio femminile dedicato alla categoria Under 19. Al G.S. FELINO, società organizzatrice, vanno fatti i complimenti perché la competizione è stata di assoluto livello per la categoria: oltre al Parma, infatti, erano iscritte Sassuolo e Bologna (entrambe partecipanti la scorsa primavera alla Viareggio Cup Femminile, le prime addirittura finaliste), Brescia, Fiamma Monza e Tavagnacco (che un paio di settimane fa ha giocato i Quarti di Finale nella Poule Scudetto).

Le premesse per una due giorni di buon calcio c’erano tutte e le attese sono state pienamente rispettate. Il numeroso pubblico che ha sfidato le turbolenze del mete ha avuto la possibilità di valutare la crescita esponenziale a livello tecnico e tattico del calcio “in rosa” di casa nostra e non solo.

Sabato 25 si sono svolte le gare dei gironi “A” e “B” che hanno decretato la griglia delle Semifinali e la finale 5°/6° posto di domenica. Il Parma era inserito nel Girone “A” con Bologna e Brescia. Nella prima gara (2 tempi da 25′ cad.) con i felsinei la tegola dell’infortunio a Nicole Pizzera costringe subito le ragazze di mister Roberto Dellapina, già abbastanza contate a livello numerico, a raddoppiare gli sforzi, soprattutto nella zona centrale del campo. Le Crociate soffrono, ma escono con un buon pareggio (primo risultato utile stagionale in tanti incontri disputati in stagione) senza rischiare mai troppo. La seconda gara, decisiva ai fini della classifica, vede il Parma affronta il Brescia, già sconfitto dalle rossoblu 1-0. Già in apertura il Parma sembra avere una marcia in più delle avversarie e riesce a passare subito (3′) con Marta Baccanti ottimamente servita da una ispiratissima Ermonela Ejelli. Nel secondo tempo arrivano anche i sigilli di Giulia Soncini (7′ st) e Rita Marseglia (23′ st) per il 3-0 finale che regala al Parma il primo posto nel raggruppamento e la Semifinale col Sassuolo.

La gara di domenica mattina vede le Crociate buttare il cuore oltre l’ostacolo contro un avversario fortissimo, difendendosi con ordine e senza black out e provando a ripartire in contropiede. Dopo un tempo supplementare il punteggio è ancora 0-0, sono così necessari i calci di rigore per decretare la finalista: dopo un primo errore dal dischetto di Zanni, le ospiti non sbagliano più, nel Parma vanno a segno solo Sara Berni e Marta Baccanti, ma solo dopo che Martina Galloni (portiere di proprietà del Parma in prestito al Sassuolo) aveva neutralizzato le precedenti esecuzioni, non proprio impeccabili, di Giulia Scaffardi e Naike Naummi. E così il 4-2 promuove le ex reggiane, ma gli applausi al Parma al termine dell’incontro sono più che mai meritati. Dopo questo enorme dispendio di energie fisiche e mentali, nel pomeriggio le Crociate si giocano il terzo posto di nuovo con il solito Bologna che questa volta riesce ad avere la meglio sfruttando una delle poche disattenzioni difensive delle gialloblù nell’intero week end: al 17′ Rambaldi raccoglie un assist di Zanetti e batte Ravanetti con un beffardo tocco di ginocchio. Nella ripresa le Crociate schiacciano sull’acceleratore e Giulia Campanini ha sul destro la palla del pareggio che probabilmente avrebbe mandato il Parma ai supplementari (e/o rigori), ma calcia debolmente e Benassi para senza fatica, così come termona di poco a lato una punizione, sul finale, di Marta Baccanti. Il risultato non cambia, il Bologna vince 0-1 e il Parma, così, chiude al quarto posto, ma con la consapevolezza di aver dimostrato di poter stare a un buon livello di categoria. Soddisfazione anche per il premio di miglior portiere del Torneo (che il Sassuolo si è aggiudicato battendo in finale il Tavagnacco dopo i rigori) andato a Matilde Ravanetti, autrice di interventi davvero strepitosi.

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!