Sabato, 20 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

UEFA Women's Champions League: Verona sconfitto in Kazakistan

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


BIIK Kazygurt
BIIK-Kazygurt batte Agsm Verona 3-1. Non basta il gol di Gabbiadini. Risultato difficile, ma non impossibile da rovesciare nel ritorno del Bentegodi.

Biik-Kazygurt e Agsm Verona si affrontano nella gara di andata dei sedicesimi di finale della UEFA Women's Champions League. Si gioca nella lontana Shymkent nel sud del Kazakistan. Mister Longega deve rinunciare alle infortunate Boattin, Giugliano e Kongouli.
La gara si mette subito in salita per le veronesi che subiscono la rete del vantaggio kazako dopo appena 4 minuti: discesa sulle destra di Adule che supera Rodella e piazza un diagonale sul secondo palo.


Rispondono le gialloblu con i ltentativo di Bruinenberg, sfera alta.
Al 10' la terna ungherese regala un angolo inesistente alle kazake, sugli sviluppi della battuta Gabelia dal limite dell'area piccola incorna alla perfezione regalando il due a zero al BIIK-Kazygurt.
Al 28' Rodella calcia un traversone dalla sinistra con sfera che coglie la traversa, forse toccata dal portiere ma per il direttore di gara non è angolo.
Verona chiude la prima frazione in avanti senza tuttavia impensierire Kheleznyak.
Nell'intervallo Longega tenta il tutto per tutto sostituendo un Williams in ombra con la giovane attaccante Pasini.
Proprio la numero 17 scaligera al decimo riceve la sponda di Piemonte, si invola verso la porta, calcia facendosi respingere la conclusione dal portiere, riprende Gabbiadini che insacca nella porta sguarnita.
La gara cambia e a prendere in mano le redini del gioco è adesso la squadra veronese.
Bruinenberg prova la conclusione da dentro l'area, il portiere non trattiene ma le gialloblu non riescono ad approfittarne.
Verona vicino al pareggio al 32': dalla bandierina Galli calcia in mezzo per l'imperiosa incornata di Carro che sfiora il bersaglio grosso facendo gridare al gol la panchina scaligera.
Nel miglior momento veronese arriva il gol del BIIK: su un lungo lancio la Gabelia riesce ad eludere la difesa scaligera, supera anche Thalmann in disperata uscita fuori area e insacca il pallone del tre a uno.
Gabbiadini ci prova da fuori ma non trova la porta.
Al triplice fischio finale sono le ragazze del BIIK ad esultare per un tre a uno difficile ma non impossibile da rovesciare nella gara di ritorno tra sette giorni al Bentegodi.



 

BIIK-KAZYGURT 3
AGSM VERONA 1
Reti: Pt. 4' Adule, 10' Gabelia, st. 10' Gabbiadini, 34' Gabelia


Biik-Kazygurt: Zheleznyak, Messomo (25' st. Babshuk), Gabelia, Roseboro, Ngandi, Mashkova, Asher, Myanikova, Ihezuo, Adule, Kravets.
A disposizione: Shoikina, Babshuk, Karibayeva, Bornikova, Krasyukova, Zholchiyeva, Kulmagambetova
Allenatore: Kaloyan Petrov.

Agsm Verona: Thalmann, Dolstra, Carro, Di Criscio, Rodella, Galli, Nichele, Bruinenberg (31' st. Soffia), Gabbiadini, Williams (1' st. Pasini), Piemonte.
A disposizione: Proiss, Meneghini, Pavana, Soffia, Boattin, Pasini.
Allenatore: Renato Longega.


Arbitro: Eszter Urban (Ungheria)
Assistenti: Kulsar e Vad (Ungheria)
4° ufficiale: Adveenko (Kazakistan)


Note: Terreno in buone condizioni, giornata soleggiata con folate di vento che disturbano le 22 in campo. Ammonita Ihezuo. Recupero 1+3.
Shymkent (Kazakistan).

L'Ufficio Stampa

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!