logo app

Nazionale Italiana

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Parte col botto il mondiale delle azzurre. Il risultato contro l'Australia è forse l'unica vera sorpresa di questo avvio del torneo intercontinentale, nel girone A infatti Francia e Norvegia superano senza troppa fatica Sud Corea e Nigeria. Nel girone B Germania e Spagna hanno la meglio come da pronostico su Cina e Sudafrica, ma le difficoltà non sono mancate alle due compagini europee. Bene le azzurre che con la vittoria sulle Matildas conquistano la vetta del girone C.

AUSTRALIA-ITALIA-1-2

Reti: Kerr al 22’ p.t.; Bonansea all’11’ e al 50’ s.t.

Australia (4-1-4-1): WILLIAMS; CARPENTER, POKINGHORNE, KENNEDY, CATLEY; VAN EGMOND; RASO (dal 23’ s.t. GORRY); FOORD, YALLOP (dal 37’ s.t. KELLOND-KNIGHT), LOGARZO (dal 15’ s.t. DE VANNA); KERR. All. Ante Milicic. A disposizione: Simon, Luik, Roestbakken, Micah, Gielik, Arnold, Harrison, Allen.

Italia (4-1-2-1-2): GIULIANI; BERGAMASCHI (dal 31’ s.t. GIACINTI), GAMA (cap.), LINARI, GUAGNI; GIUGLIANO; GALLI (dal 1’ s.t. BARTOLI), CERNOIA; GIRELLI; MAURO (dal 13’ s.t. SABATINO). All. Milena Bertolini. A disposizione: Parisi, Rosucci, Marchitelli, Tarenzi, Serturini, Tucceri Cimini, Pipitone.

Arbitro: Melissa Borjas (HON); assistenti: Shirley Perello (HON) e Felisha Mariscal (USA). Quarto ufficiale: Ekaterina Koroleva (USA).

Note: presenti 15380 spettatori. Ammonite Gama (I), Girelli (I), Cernoia (I), De Vanna (A).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ci hanno tolto questa gioia attesa per quattro anni gli uomini, ci pensano dunque le donne a regalarci la gioia di vivere un Mondiale, che in campo femminile mancava da ben 20 anni per le azzurre di casa nostra. All’epoca le ragazze non riuscirono ad andare oltre la fase a gironi, questa volta l’obiettivo non semplice è quello di fare meglio ed ottenere una qualificazione nella fase ad eliminazione diretta piuttosto complicata.

© 2018 Pettinati. All Rights Reserved.