Mercoledì, 20 Novembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

ATALANTA - BRESCIA 2 - 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


BRESCIA, SCONFITTA IMMERITATA NEL DERBY SALVEZZA Il derby salvezza tra Brescia e Atalanta comincia con una bellissima coreografia dei tanti sostenitori ospiti, che accolgono le giocatrici del Brescia con fumogeni bianchi e azzurri. Mondini inserisce Vukcevic in attacco, mentre Zonca lascia in panchina Picchi e Prost, preferendo la sola Mangili come punta. Il match parte contratto e le due squadre fanno fatica a impostare il gioco, forse bloccate dalla tensione. Nei primi minuti le uniche azioni degne di nota sono due tiri sbilenchi di Ferrandi e Scarpellini entrambi fuori misura. Al 13’ prima bella azione per le rondinelle: Vukcevic apre bene per Ferrandi che crossa in mezzo di prima intenzione ma Ramera viene anticipata di un soffio. Sul successivo angolo Alborghetti stacca più alta di tutte ma sfiora di poco la traversa. Prima clamorosa occasione gol fallita dall’undici ospite. Al 19’ si vede l’Atalanta con l’ottima Scarpellini che da fuori, di sinistro, sfiora il palo. Al 26’ clamorosa occasione per Ramera: Cernoia dalla sinistra fa partire un lancio perfetto per la punta, che stoppa in maniera esemplare e a tu per tu con Gamba tenta il pallonetto, ma senza fortuna. Al 31’ Vukcevic si guadagna una punizione dal limite, si incarica della battuta ma il tiro va di poco alto. Al 36’ si distende ancora bene il Brescia, con Vukcevic che apre ancora su Ferrandi. Il numero dieci delle rondinelle fa partire un cross preciso, ma Ramera è in ritardo si un soffio. Le ragazze di Mondini sciolinano un bel gioco e le ottime trame offensive meriterebbero più fortuna. 2° Tempo La seconda frazione comincia ancora con il Brescia in attacco: al 3’ pericolosa Vukcevic, ma Gamba sventa. All’8 ancora le rondinelle si rendono pericolose con Ramera che assistita ottimamente da Vukcevic non riesce ad inquadrare la porta dal limite. Continua l’assolo delle rondinelle e al 13’ Vukcevic ubriaca due avversarie in area, mette al centro per Alborghetti che a botta sicuro fa partire un bolide sul quale Gamba compie un vero e proprio miracolo. Ancora sfortunatissime le ospiti. Solo al 17’ si vede l’Atalanta su calcio da fermo, con Picchi che stacca di testa in area, ma la palla finisce a lato. Al 25’ ennesima occasione ghiotta per il Brescia: Cernoia da limite parte in percussione, supera due avversarie e dal centro dell’area non riesce a centrare lo specchio della porta. La rete avversaria sembra stregata anche quest’oggi per le biancoazzurre. Alla mezzora l’Atalanta sale di tono e comincia a chiudere le avversarie nella propria metà campo. Sfiora la rete prima con Scarpellini su punizione e poi con una discesa solitaria di Mangili che a tu per tu con Carminati spara alto. Le orobiche sembrano avere più birra in corpo e al 34’ ancora Mangili in area di rigore va vicina al gol con un pericoloso tiro. Passa un minuto e sugli sviluppi di una punizione la palla arriva al centro dell’area e balla nei pressi della linea di porta bresciana, Previtali provvidenziale libera. L’Atalanta continua l’assalto e al 36’ un’ottima Franchin ferma tutto con un intervento prodigioso. Al 41’ le orobiche passano: l’arbitro sorvola su un clamoroso fallo subito da Franchin, l’Atalanta parte in azione di contropiede dalla sinistra e Mangili dal limite tocca bene per Scarpellini, la quale con un destro velenoso batte Carminati. Sul primo tiro nello specchio della porta le ragazze di Zonca firmano l’uno a zero a 4’ dalla fine. Il Brescia non ci sta e dopo un’azione corale di pregevole fattura sfiora la rete con Alborghetti che da due passi spara addosso a Gamba. Ennesima clamorosa occasione da rete! Al 45’ è due a zero: in contropiede Mangili, dal limite, scocca il tiro e trova l’angolino alla sinistra di Carminati. Due a zero che davvero punisce in maniera esagerata le rondinelle. Senza recupero l’arbitro manda tutte negli spogliatoi. Per il Brescia ennesima sconfitta immeritata dopo aver dominato per lunghi tratti il match… Atalanta - Brescia = 2-0 Reti: 88'(2t) SCARPELLINI A. ; 90'(2t) MANGILI M. ; Atalanta: Gamba M., Pedretti V., Fenaroli C., Ceroni S., Brasi M., Spini G.(50' Prost E.), Scarpellini A., Caio A., Pandolfi A.(46' Picchi R.), Mangili M., Giacinti V.(85' Pujia N.), A DISPOSIZIONE: Filippi C., Bonati A., Pujia N., Poeta C., Barcella C., Prost E., Picchi R., ALLENATORE: ZONCA MICHELE Brescia: Carminati C., Zizioli E., Zanoletti S., Franchin I., Ciarlo C., Ferrandi G., D'alessio S., Cernoia V., Alborghetti L., Vuckevic M.(83' Manzoni S.), Ramera N.(73' Previtali K.), A DISPOSIZIONE: Gorno M., Dede` C., Miranda R., Gozzi M., Bresciani I., Previtali K., Manzoni S., ALLENATORE: MONDINI ALESSANDRO ARBITRO: Gentile Armando Ammoniti: [Atalanta]: Brasi M., [Brescia]: Zizioli E.,Zanoletti S., A.C.F. Brescia Femminile Via Palazzolo n.120 – 25031 Capriolo (BS) Tel. 030-7460890 – fax 030-7465742 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.bresciafemminile.it
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!