Martedì, 11 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Spazio Società

Biancorosse premiate al Pallone d'Oro 2020 del Giornale di Vicenza

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Premiazione sotto le stelle per il Vicenza Calcio Femminile. Le Biancorosse sono state tra le protagoniste della terza edizione del Pallone d'oro del Giornale di Vicenza, tenutasi in Villa Bonin.
L'iniziativa, nata nel 2018, ha coinvolto tutte le categorie dilettantistiche del calcio provinciale, dall’Eccellenza alla Terza Categoria, il Calcio femminile, il Calcio a 5 e gli Amatori AICS.

Leggi tutto: Biancorosse premiate al Pallone d'Oro 2020 del Giornale di Vicenza

Pro Sesto women's soccer celebration day

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Pro Sesto giovedì sera celebrerà le sue calciatrici promosse in serie C con una puntata speciale di Pro Sesto Live a loro dedicata. La Società sarà lieta di leggere in diretta a partire dalle 20.30 anche i vostri messaggi sulla pagina Facebook del club biancoceleste.

Il Clarentia Trento cambia ufficialmente nome e diventa Trento Calcio Femminile

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La società trentina di calcio femminile del Trento Clarentia cambia ufficialmente nome e diventa “Trento Calcio Femminile“. La denominazione “Clarentia” è ormai parte di una storia passata.
Il nome “Clarentia” era infatti legato al quartiere Clarina di Trento dove la società ha mosso i suoi primi passi non solo nel calcio ma anche nell’atletica e nella pallavolo. La società nasce infatti nel 1976 come polisportiva e dal 1995 si dedica completamente al calcio femminile.

Leggi tutto: Il Clarentia Trento cambia ufficialmente nome e diventa Trento Calcio Femminile

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.