Sabato, 22 Luglio 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sandy Iannella 3

Il mercato del Mozzanica esplode la seconda cannonata in pochi giorni. Dopo Daniela Stracchi, un'altra ex Torres approda alla corte di Nazzarena Grilli: Sandy Iannella, livornese classe '87, centrocampista offensivo e spietata realizzatrice.
Iannella muove i primi passi nel mondo del calcio nella società ACF Rovezzano prima di passare al Lucca e quindi di approdare a soli quattordici anni al Livorno in serie B. Il passaggio alla Torres avviene nel 2006 e nelle successive sette stagioni è protagonista nella serie di successi sassaresi che le portano nello scores personale quattro scudetti, due coppe Italia, cinque supercoppe e una Italy women's cup. Sandy Iannella è senza dubbio uno dei più grandi talenti del nostro calcio. Fortissima tecnicamente, veloce, dotata di un ottimo fiuto del goal e talmente ecclettica da renderla in grado di ricoprire con eccellenti risultati tutti i ruoli di centrocampo e attacco. Prima Ghedin e poi Cabrini l'hanno adottata in azzurro, dove Sandy nelle ultime uscite si è guadagnata i galloni di titolare, ricoprendo soprattutto il ruolo di esterna alta. Tanti allori non hanno però scalfito la sua fame di vittorie:
"Altroché se ho ancora fame, l'appetito non manca mai. Anzi mi brucia ancora l'aver perso per un soffio il campionato e la coppa Italia nella stagione appena conclusa. Ho accettato l'offerta del Mozzanica proprio perché mi è stato presentato un progetto ambizioso e vincente che mi ha convinto.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

img 5016-daniela-stracchi

Parte con i botti la campagna acquisti della società bergamasca. Dalla Torres, arriva a rinforzare il centrocampo del Mozzanica Daniela Stracchi, senza dubbio una delle migliori interpreti del campionato nel ruolo di centrale della mediana.
Daniela Stracchi, classe ’83, nasce sportivamente nella Fiammamonza con la quale vince lo scudetto e la supercoppa Italiana nel campionato 2005-’06. Nel 2008 passa alla Torres dove resterà per cinque stagioni durante le quali le sassaresi fanno man bassa di trofei totalizzando quattro tricolori, cinque supercoppe e una coppa Italia. Durante questo periodo Daniela entra a far parte del giro azzurro. E’ Pietro Ghedin il ct che la fa esordire nella maggiore nel 2011, ma è con Antonio Cabrini che la neo biancoceleste consolida la sua presenza all’interno del club Italia, partecipando da protagonista agli ultimi europei. Esperienza da vendere e palmares da capogiri, ma a quanto pare Daniela non ha nessuna voglia di fermarsi dall’entusiasmo che non nasconde alla sua prima breve intervista rilasciata da giocatrice del Mozzanica:
“Sono molto contenta di essere arrivata qui. Il Mozzanica è una squadra che mi è sempre piaciuta molto, che ha fatto un ottimo lavoro in questi anni, grazie al quale è cresciuta tanto sotto tutti gli aspetti. Non conoscevo prima d’ora la società, ma devo dire di aver avuto da subito una bellissima impressione. Che conosco molto bene sono invece Nazzarena Grilli e Viviana Schiavi con le quali ho vinto il mio primo scudetto nel 2005-’06 con la Fiammamonza.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

chiasiellis-calcio-ragazze-help14
Dopo l’intervista rilasciata a Calciodonne .it dal Presidente GRIZZO abbiamo raccolto l’appello delle tante ragazze del Chiasiellis che chiedono di poter “ continuare a portare in giro per la REGIONE e l’ITALIA il nome e i colori del CHIASIELLIS”. Tutta la Redazione di Calciodonne .it si associa a questo appello nella speranza che al più presto si possa trovare una soluzione che permetta loro di continuare a praticare questo sport in una Società che ha sempre dimostrato in questi anni di onorare non solo gli impegni assunti, ma soprattutto espresso SUL CAMPO, grazie alle giocatrici: impegno e passione verso i colori sociali!
“Ora che la notizia si è diffusa noi giocatrici del Chiasiellis Calcio Femminile vogliamo rendere pubblico anche il nostro punto di vista. Riepilogando: Diverse di noi giocano da anni col Chiasiellis Calcio Femminile, condividendone lo spirito e i valori che la società ci ha trasmesso.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

chiasiellis-addio-2014
“Dopo tantissimi anni di grande passione, anni magnifici, vissuti con persone alle quali sono legato da rapporti intensi di amicizia, ho preso la decisone più amara che si possa prendere nello sport: quella di chiudere la Società” Queste parole le ha pronunciate il Presidente del Chiasiellis, Grizzo, durante un’intervista che mi ha concesso ieri, nella quale mi ha espresso anche le ragioni di questa scelta sofferta a livello personale, scelta comunque meditata, dopo tanti mesi nei quali ha cercato di trovare delle soluzioni valide per poter permettere alla Società di continuare la sua attività.
“Questa Società è sempre stata “aperta” a tutti, è cresciuta nel tempo, attraverso una gestione amatoriale composta di veri appassionati che hanno lavorato INSIEME per raggiungere obiettivi sempre più ampi. Dopo tanti anni abbiamo raggiunto il traguardo della serie A, cosa che ci ha riempito di orgoglio personale e che ha gratificato anche questo territorio e questa piccola cittadina friulana.”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

petruzzelli

 

Il Cuneo Calcio Femminile comunica che Roberto Minoliti e Claudio Librandi non saranno più gli allenatori per la prossima stagione. La società biancorossa e gli allenatori genovesi, nonostante l´ottimo campionato trascorso sia a livello di risultati che sotto il profilo umano,

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

tesse-manuela-torres14
Cosa ne sarà della Torres femminile? Questa è una domanda che molti addetti ai lavori si stanno ponendo in questo periodo in seguito alle voci che si rincorrono ormai da molti mesi sulle vicissitudini di questa importante Società, assoluta protagonista vincente delle ultime stagioni calcistiche nazionali. La manifestazione di protesta contro la Dirigenza, messa in atto alcuni mesi fa dalle giocatrici rosso blu, ha sollevato un problema per molto tempo passato sotto silenzio e che avrebbe dovuto essere affrontato con la dovuta decisione molto prima!
L’allontanamento di Manuela Tesse è l’ultimo atto di una situazione gestionale alquanto discutibile, con il presidente Marras che, attraverso il sito della Società sarda, ha ufficialmente dato le dimissioni dal Club, dimissioni, mi dicono, mai ufficialmente formalizzate, simili anche a quelle date come Coordinatore del consiglio del Dipartimento, delle quali non si ha nessuna traccia….!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mister piccoloCon la sfortunata semifinale di sabato 31 maggio si chiude l'esperienza mozzanichese di Mister Paolo Fracassetti. Tre anni nei quali, alla guida delle biancocelesti, il tecnico bergamasco ha conquistato due quinti posti e una semifinale di Coppa Italia."Sono ovviamente dispiaciuto di non poter continuare quest'esperienza. In questi tre anni, per me molto positivi, ho lavorato con delle ragazze straordinarie che ho visto crescere tantissimo sotto tutti i punti di vista. Quest'anno abbiamo messo le basi per costruire una grande squadra per il futuro, abbiamo giocato alla pari con le prime della classe, eliminando dalla coppa il Brescia campione d'Italia e il Verona e andando vicinissimi a raggiungere una finale, che sarebbe stato un risultato storico per questa società. Rimane il rammarico di non essere riusciti a conquistare punti contro le prime quattro in campionato, nonostante delle ottime prove da parte nostra. Vedo per questa squadra un futuro roseo, le basi sono state messe, se il progresso fatto dalle ragazze in questi tre anni proseguirà sono certo che lo scudetto o la coppa Italia arriveranno molto presto. Voglio ringraziare le ragazze e la società per questi tre anni bellissimi, ricchi di soddisfazione che mi hanno arricchito molto, sia dal punto di vista professionale che umano e auguro a questa squadra di raggiungere presto grandi traguardi. Per quanto mi riguarda non so ancora cosa farò, se mi verrà chiesto di restare nel femminile lo valuterò sicuramente, questo è un ambiente che ha tanto da crescere, ma nel quale mi sono trovato molto bene". La società nella persona del suo presidente Luigi Sarsilli esprime il suo ringraziamento a mister Fracassetti: "Al mister va il nostro grazie per quanto fatto in questi anni. Con lui l'esperienza è stata positiva e possiamo dire di aver conosciuto una bravissima persona ed un vero professionista. A lui vanno i nostri più sinceri auguri di raccogliere ancora tutte le soddisfazioni professionali possibili, dovunque il calcio lo porterà."

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valpolicella-Como 4Montidon - E' il Como di Mister Manzo a guadagnare la salvezza nella sfida decisiva di S. Ambrogio.  Il Valpolicella viene sconfitto dopo una buona gara, dove le lariana hanno però dimostrato maggior precisione e cinicità sotto porta. Un applauso ad entrambe le squadre, le padrone di casa che tornano nella serie cadetta dopo un discreto campionato, macchiato da una serie decisiva di sconfitte nella parte centrale del torneo che ne ha minato la classifica e le comasche che staccano il pass per la A, per la terza volta consecutiva.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

brescia-campione-14squadre1415g
Non c’è gioia senza dolore: il Como batte 2 a 0 il Valpolicella nello spareggio play out e si conquista, con merito, la permanenza in seria A, grazie alla doppietta realizzata, nella ripresa, da Mazzola che condanna alla retrocessione il bel Valpolicella che non è riuscito a concretizzare il bel gioco espresso. Complimenti alla squadra di mister Manzo e del presidente Aquilini per non aver mollata mai e con un finale in crescendo è riuscita a prevalere sulle avversarie della zona play out e gioire per la meta raggiunta. Fimauto Valpolicella che si aggiunge, con rammarico, alla retrocesse Scalese, Grifo Perugia, Napoli, Inter e Chiasiellis. Termina così il campionato di serie A 2013-2014 con la bella vittoria del Brescia dei record Campione d’Italia e la Torres, sconfitta nel big match scudetto che si conquista la piazza d'onore e la partecipazione alla Champions insieme alle rondinelle tricolori.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

valpo-como-spareggio14Il campionato regolare si é concluso per il Fimauto con un buon decimo posto che in tempi non sospetti per una matricola della massima serie significava salvezza tranquilla. Di questi tempi invece il decimo posto significa play out!
Al varco c'é l'esperta squadra del Como, che in questa stagione ha fatto penare non poco le rossoblu, infliggendo loro due sconfitte.
Tutto è pronto. Domani le Valpolicellesi scenderanno in campo per guadagnarsi la salvezza, per portare a casa la vittoria e mettere la ciliegina sulla torta ad una stagione comunque sia positiva.
Dello stesso parere mister Formisano:" A mio avviso abbiamo disputato un buon campionato, abbiamo ricevuto complimenti da molti addetti ai lavori, siamo cresciuti sotto tutti i punti di vista e domani faremo il possibile per rimanere in serie A. Abbiamo mantenuto per tutto il corso del campionato una classifica di tutto rispetto e assieme a Roma e Firenze abbiamo dato vita ad una bella battaglia. Ora siamo all'epilogo e posso solo incoraggiare le ragazze a giocarsela come meglio sanno e con tanto coraggio!! Forza Valpo!"

Le giocatrici seppur con qualche acciacco di fine stagione sono tutte a disposizione, fatta eccezione per Peretto infortunatasi al ginocchio contro il Chiasiellis domenica scorsa.
Rientrata anche Toniolo che in settimana ha partecipato ad uno stage della nazionale under 19.

Fischio d'inizio alle 15.30. Campo sportivo Montindon, via Volta, Sant'Ambrogio di Valpolicella (Vr). Ingresso gratuito.


Federica Vilio

https://www.facebook.com/AsdFimautoValpolicella
asdvalpo.it

Pagina 1 di 56

Search

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Search