Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Venerdì, 24 Novembre 2017
appstore Migastone googleplay
bari brescia empoli fiorentina juve mozzanica ravenna resroma sassuolo tava valpo verona w

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Domenica scorsa è ritornata in campo dopo circa 10 mesi dal suo grave infortunio, subentrando in campo proprio contro il San Miniato, nella cui gara si era interrotta la sua attività agonistica; centrocampista centrale ma all’occorrenza adattabile in altri ruoli avanzati è uno degli elementi di maggior spicco e valore del Casentino calcio femminile capace di fare la differenza in campo; diamo il benvenuto sui terreni di gioco a Jessica Marraccini, classe 1992, cresciuta ammirando il “pupone” Francesco Totti, carica e determinata nel dare la giusta scossa alla squadra nell’intento di raggiungere l’obiettivo della salvezza.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Buona la prima! Letizia Malvezzi, nella trasferta di domenica scorsa contro la Jesina, ha giocato la prima partita da titolare in questo campionato. Il difensore centrale si è ben comportato, ha lottato in campo e ha giocato con sicurezza, contribuendo alla vittoria che peraltro è arrivata senza subire reti su azione (il gol avversario è arrivato grazie ad un calcio di rigore). Ecco le parole del giovane difensore gialloblù:

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

PiacezziNome: ELEONORA PIACEZZI

Soprannome: IL COLOSSO DELL’APPENNINO

Segni particolari: INVALICABILE

Al centro del parco Mediceo di Pratolino (FI), l’artista fiammingo Jean de Boulogne, conosciuto anche come il “Giambologna”, realizzò una statua alta più dieci metri, metà uomo e metà montagna, rinominata “Colosso dell’Appennino”. La statua rappresenta gli aspri monti Appennini, ardui da superare. La figura dell’uomo che sembra uscire dal lago sottostante, schiacciano con la mano la testa di un serpente, dà allo stesso tempo una sensazione di forza e grande serenità. Le stesse caratteristiche che mister Garavaglia e la società nerazzurra cercavano in colei che avrebbe dovuto affiancare Giulia Rizzon al centro della difesa del Mozzanica. Non ci è dato di sapere se il tecnico meneghino sia un amante dell’arte post rinascimentale, ma certo Eleonora Piacezzi sarebbe stata una perfetta musa ispiratrice per il Giambologna. Dotata di un fisico statuario, impossibile da valicare, possente, ma anche in grado di dar tranquillità alle compagne di reparto. Un vero “colosso” posizionato nella contraerea a impedire gli assalti degli attaccanti avversari.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In partenza verso una nuova meta Eva Galeazzi terzino del Riccione Calcio Femminile, da tre anni veste la casacca biancazzurra, già indossata il primo anno che il team riccionese era localizzato a Coriano. La ventenne cattolichina infatti vivrà l'esperienza londinese con partenza prevista l'8 novembre, una avventura che Eva affronta non senza uno sguardo alla sua amata società: "Mi sono diplomata a luglio come perito agrario e mi sono tenuta dei mesi in relax.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il capitano della Grifo: “In questo girone non ci sono favorite. Perso già qualche punto di troppo, con la Juventus per la vittoria”
Il capitano della Grifo Perugia, Corinna Fiorucci, colonna portante dello spogliatoio biancorosso, ha tracciato un’analisi su questo primo scorcio di campionato che ha visto le ragazze di Belia iniziare alla grande per poi rallentare:

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Esordio con gol: ecco quello che è successo domenica 29 ottobre nella partita di campionato contro il Pordenone. Sara Bottigliero, che ha compiuto quindici anni il giorno prima del match di serie B, ha fatto il suo esordio ufficiale con la maglia della prima squadra ed è stata subito decisiva.

Pagina 1 di 32

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Search