Martedì, 19 Settembre 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Nell’ultimo turno di campionato le ragazze biancorosse vogliono dimenticare l’ultima negativa trasferta e chiudere in bellezza un buon campionato in cui sono partite solo per la salvezze e concluso con un bel sesto posto. Avversario ormai retrocesso ma voglioso di ben figurare ma l’EDP in pochi minuti nonostante assenza importanti o titolari in panchina impone il proprio gioco e mette al sicuro il risultato. Al primo minuto subito in rete Tagliabracci lanciata da Rosciani,entra in area e supera il portiere ospite con un bel pallonetto. Due minuti dopo gran tiro di Mastrovincenzo parato in angolo dall’estremo leccese vera protagonista della partita con continui miracoli ma che viene battuta di nuovo al decimo dalla Tagliabracci che su punizione della Zambonelli si infila nell’area ospite e di testa insacca. Al ventesimo Zambonelli sola davanti al portiere che in uscita respinge così come pochi minuti dopo sul tiro della punta jesina si salva in angolo. Netta è la superiorità jesina e le occasioni fioccano fino allo scadere quando Mainardi entra in area ma viene atterrata con conseguente calcio di rigore realizzato dalla Zambonelli.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
PER L'ASD LUDOS PALERMO LA SALVEZZA PASSA PER LA DOPPIA SFIDA DELLO SPAREGGIO SALVEZZA NON BASTANO 2 GOLDI BUTTACCIO, PALERMITANE SCONFITTE IN CASA DAL TERME CERVIA PER 4-2 A CONTENDERE LA PERMANENZA IN A/2 ALLE SICILIANE SARANNO LE SARDE DEL VILLAPUTZU Non riesce l'Asd Ludos Palermo a evitare lo spareggio salvezza all'ultima giornata del campionato di Serie A/2 (Girone B). Le palermitane sono state sconfitte in casa per 4-2 dal Terme Cervia. Le reti che decidono la partita portano le firme di Anselmi al26’, Buttaccio al 45’, Di Marco al 73’, Magnanti all'85’, Pasquinelli al 92’ e ancora Buttaccio al 93’. La contemporanea sconfitta del Packcenter Imola in casa contro la Roma ha permesso alle siciliane di mantenere il terzultimo posto e guadagnarsi la possibilità di giocarsi la salvezza nellospareggio, con partita di andata e ritorno, contro le sarde del Villaputzu. La prima palla gol capita sui piedi dell’Asd Ludos Palermo dopo una decina di minuti. Buttaccio raccoglie un lungo lancio dalla sua metà campo, entra in area dalla destra, ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Al 23’ la replica del Cervia con Di Marco che entra in diagonale in area, ma la sua conclusione viene parata da Tusa.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Brutta sconfitta di fine campionato.Complice un fallaccio che manda in ospedale il portiere Cantori Ultima trasferta del campionato con assenze di Rosciani e Caciorgna,Liuti al rientro per solo un tempo,alter con acciacchi ma soprattutto nel primo tempo l’EDP manca di concentrazione e volontà al cospetto di una squadra pugliese che pur senza più obiettivi mette una grinta e un clima pesante fin dall’inizio con gioco intimidatorio,palloni scomparsi dopo il vantaggio come fosse un inconro decisivo chissà per cosa. Purtroppo nè fà le spese il portiere Cantori che all’inizio del secondo tempo in uscita viene colpita da un entrata veramente criminale di un’attaccante locale che non solo non viene espulsa ma neanche ammonita e che costringe l’estremo jesino ad essere portata in ospedale. Apprensione per l’intera ripresa in attesa di notizie dal nosocomio e dell’esito dei controlli che fortunatamente sembano abbiano scongiurato fratture o danni gravi ma che nei prossimi giorni dovranno essere approfonditi.Partenza quindi con ritardo del pullman per attendere il ritorno dall’ospedale e arrivo a Jesi in piena notte. L’EDP non aveva dietro il secondo portiere e quindi ha giocato l’intera ripresa con la Zambonelli in porta cercando di limitare I Danni ma la partita era conclusa già da tempo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
www.ludoscalciofemminile.com L'Asd Ludos Palermo esprime forte rammarico per quanto accaduto domenica scorsa in occasione della partita interna contro il Packenter Imola. Al termine della sfida di campionato, nella pattumiera dello spogliatoio della formazione romagnola è stato ritrovato il gagliardetto della squadra palermitana che durante le operazioni preliminari era stato regalato al capitano del Packenter Imola. L'augurio della società palermitana, dello staff tecnico e delle giocatrici è quello che l'accaduto sia solo una sfortunata circostanza nella quale è incappato il Packenter Imola dopo la sconfitta rimediata sul campo, perchè diverrebbe davvero sconveniente commentare un gesto così antisportivo proprio nella stagione in cui è stato istituito il terzo tempo. L'Addetto Stampa Asd Ludos Palermo Valerio Tripi

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Nella terzultima di campionato big-match tra l’EDP e le pari classifica del Cervia,squadra partita per vincere il campionato Ma che via via ha perso smalto e risultati. La squadra Jesina arriva alla partita in situazione difficile: in difesa ancora fuori per infortunio Liuti e Perri per squalifica; Mastrovincenzo con guai fisici parte dalla panchina così come Caciorgna stringe I denti anche se nella ripresa è costretta due volte ad uscire dal campo quando le sostituzioni erano completate. Partita difficile soprattutto nella prima mezz’ora in mano alle romagnole anche se al primo minuto grande occasione per le leoncelle con la Tagliabracci lanciata in area che supera difensore e portiere ma mentre la palla sta per entrare in rete un difensore riesce a deviare in angolo. Rovesciamento di fronte e su un tiro cross dentro l’area l’estremo Cantori devia di pugno ma la palla carambola addosso alla Becci e finisce in rete per il vantaggio. Due tiri non difficili di Tagliabracci e Zambonelli nella prima mezz’ora mentre le romagnole hanno almeno tre grandi occasioni per raddoppiare ma almeno in due Cantori si supera e salva la propria rete. Gli ultimi dieci minuti del tempo vede Calare le ospiti e prendere coraggio l’EDP che ha due buone occasioni,la prima con Tagliabracci che conquista palla dopo un rinvio del portiere,tira ma di poco fuori e poi allo scadere una bella punizione della Cemonesi costringe ad una diffficile parata l’estremo romgnolo. All’inizio della ripresa le locali ci provano a trovare il pareggio e al secondo ancora Cremonesi tira dal limite ma la palla và fuori di poco e poi un minuto dopo punizione di Scarponi per Tagliabracci anticipate dal portiere.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Divisione della posta tra Jesina e Terme di Cervia nel decimo turno di serie A2: un 1-1 che non soddisfa certamente la compagine di mister Angelini, padrona del campo a larghi tratti ed un po' sciupona davanti alla porta marchigiana; una sfida molto sentita, visti i trascorsi da ambo le parti di molte giocatrici nella Vigor Senigallia in serie A, che le gialloblù cominciavano nel migliore dei modi, portandosi in vantaggio con Veronica Becci (2') che irrompeva su un pallone vagante nell'area locale e sparava in rete l'1-0. Le romagnole continuavano a premere, mettendo all'angolo la Jesina e sfiorando il raddoppio in diverse circostanze: prima con Simona Santi che per due volte si presentava alla conclusione da favorevole posizione, ma calciava debolmente e poi con Fulvia Dulbecco che sparava a rete trovando la respinta di Cantori e sul tap-in non riusciva a trovare il colpo del ko. Nella ripresa le cervesi calavano un po' il ritmo, ma le marchigiane non si rendevano mai pericolose fino alla mezz'ora, quando Mancini trovava l'inzuccata giusta su calcio d'angolo ed infilava la porta romagnola per l'1-1 (32'st); le ospiti non demordevano e nel finale sciupavano una ghiotta opportunità con Elisa Magnanti che si involava verso la porta marchigiana, ma sparava addosso a Cantori in uscita.

Pagina 1 di 8

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Search