Martedì, 19 Settembre 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
LA TORRES SI IMPONE PER UNO A ZERO SUL BARDOLINO VERONA NELLA GARA DI RITORNO E RIPORTA IN SARDEGNA LA COCCARDA TRICOLORE Anche le ragazze del Bardolino Verona sono esseri umani! Dopo due anni di assoluto dominio a livello nazionale ed una grande stagione europea le gialloblù cedono la Coppa Italia alla Torres. La formazione sarda si è imposta sul proprio campo per una rete a zero nella gara di ritorno della finale di Coppa ed in virtù delle due reti siglate fuori casa nella partita di andata ( vinta dal Bardolino per 3 a 2) le rossoblù riportano in Sardegna la coccarda tricolore cucita da due stagioni sulle maglie gialloblù. Le due squadre si affrontano sul sintetico di Codrongianos con assenze importanti: veronesi prive della squalificata Stefanelli e dell'infortunata Barbierato, sarde che devono fare a meno delle squalificate Penzo e Conti ma recuperano il pilastro difensivo Elisabetta Tona. Il Bardolino, forte dell'esiguo vantaggio conseguito all'andata, per i primi 20 minuti di gioco addormenta la gara con una fitta ragnatela di passaggi. La più in forma tra le 22 in campo come nella gara di andata appare l'attaccante rosso-blù Iannella che sotto lo sguardo attento del CT azzurro Ghedin spedisce alta una bella girata al volo...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
BARDOLINO vs TORRES 3 - 2 LE GIALLOBLU' SI IMPONGONO PER TRE RETI A DUE SULLA TORRES IN UNA GARA CARATTERIZZATA DA MOLTI ERRORI. DOPPIETTA DI VALENTINA BONI SU CALCIO DI PUNIZIONE E RIGORE. GOL DELLA VITTORIA DI VICCHIARELLO. VERDETTO RIMANDATO ALLA GARA DI RITORNO SABATO A SASSARI. Nella gara di andata della finale di Coppa Italia le ragazze del Bardolino Verona si impongono per tre reti a due sulla Torres al termine di una partita caratterizzata dalla grande sete di rivincita delle sarde e da un Bardolino apparso un pò stanco. La Torres si porta in vantaggio alla prima oppportunità con la gran conclusione al volo di Perelli che non lascia scampo a Picarelli. Le gialloblù acciuffano il pareggio al 21' con Valentina Boni che sfrutta nel modo migliore un calcio di punizione da posizione decentrata: la sfera calciata dalla fantasista veronese si abbassa all'ultimo istante insaccandosi sotto la traversa. In apertura di ripresa le sarde hanno una buona opportunità con Fuselli che calcia su Picarelli in uscita. Panico e Coluccini - Foto Liborio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
BARDOLINO vs TORRES La finale di andata di Coppa Italia tra Bardolino Verona e Torres mercoledì 4 giugno sarà trasmessa in diretta radio web sul sito www.dcf.it a partire dalle ore 15,00. Collegamenti in diretta anche su Radio RCS sulle frequenze 101,5 per Verona e provincia, 98,6 per la Bassa Veronese, internet www.radiorcs.it In Tv un'ampia sintesi andrà in onda in differita giovedì alle 20,25 su Euroitaly- Venetosat canale 893 Sky in chiaro e venerdì alle 20,40 su Televeneto.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
IL BARDOLINO SPEGNE LA FIAMMA FINALE TRA BARDOLINO VERONA E TORRES, ANDATA MERCOLEDI A CALMASINO, RITORNO SABATO PROSSIMO IN SARDEGNA. Le ragazze del Bardolino Verona si impongono per tre reti ad una anche sul campo del Monza ed approdano per la terza stagione consecutiva alla finale di Coppa Italia dove incontreranno la Torres nel doppio confronto. In Brianza le gialloblù partono con il conforto dell'uno a zero conseguito nella gara di andata e mettono in cassaforte il discorso qualificazione in appena 17 minuti. Al 4' di gioco Vicchiarello recupera una palla a centrocampo e serve Panico. Apertura millimetrica del capitano della nazionale per l'accorrente Gabbiadini che anticipa Marchitelli in uscita e la trafigge con un delizioso pallonetto. Il raddoppio veronese arriva su calcio di rigore procurato da Valentina Boni che viene affossata da Schiavi al'altezza del dischetto. La stessa fantasista gialloblù si incarica della battuta insaccando la sfera nell'angolo alto alla sinistra di Marchitelli. Il Monza ha una reazione d'orgoglio e accorcia le distanze in chiusura di prima frazione con Ricco che in mischia sfrutta un rimpallo e trafigge l'incolpevole Picarelli. Valentina Boni - Foto LIBORIO VERONA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
SEMI FINALI di COPPA ITALIA: TUTTO IN 90’ Ancora 90’ minuti per le quattro semifinaliste di questa Coppa Italia per potersi conquistare l’accesso alla doppia finale in programma per il 4 e 7/8 giugno, date modificate per poter permettere la partecipazione della nostra nazionale alla “Korea Peace Cup 2008”. Al Sada di Monza andrà in scena la partitissima tra Fiammamonza e Bardolino, che dopo la vittoria di misura (1-0 per le veronesi a Calmasino), battaglieranno fino all’ultimo, in una sfida che anche nei precedenti in campionato ha sempre visto confronti molto equilibrati tra le due compagini. In quel di Sassari, scenderanno in campo le vice-campionesse d’Italia della Torres e la sorpresa di questa coppa: la Riozzese. All’andata finì 2 a 1 per le sarde che vinsero in rimonta. Torres che beneficia dei due gol segnati in trasferta, ma Riozzese che non ha nulla da perdere e proverà in tutti modi a centrare la storica impresa di giungere sino in finale. Sarà dunque un turno molto avvincente, nel quale si affronteranno le prime tre classificate dell’ultimo campionato e la “neo-promossa” Riozzese che ha disputato un campionato di tutto rispetto, salvandosi e gettando le basi per un’altra stagione nella massima serie. Tutto è ancora da decidere e sabato 31 maggio, vedremo se in finale sarà un derby lombardo, un'altra “battaglia” sull’asse Verona-Sassari oppure una “finale a sorpresa”…possiamo solo aspettare che sia il campo a parlare.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Date di calendario blindate, Riozzese non gioca! La società A.C. Riozzese comunica attraverso il sottoscritto Mileto Faraguna, in qualità di Presidente e di comune accordo con il tecnico Franco Lanzani, l’impossibilità a partecipare alla gara di ritorno di semifinale di Coppa Italia 2007-2008 contro la Torres in programma sabato 31 maggio alle ore 15.00 a Codrongianos (SS). La motivazione è data dall’oggettiva impossibiltà di effettuare le prenotazioni dei voli con qualsiasi compagnia, visto il concomitante ponte festivo del 1° giugno. I vari tentativi di prenotazione risalgono a prima della trasferta di Sezze (LT) del 10 maggio (gara dei quarti di finale), partita regolarmente disputata ed onorata dalla società scrivente. Alternativa unica per poter soddisfare le blindate date di calendario, sarebbe stata la prenotazione via mare con partenza da Genova (previo viaggio Riozzo - Genova) il giorno venerdì 30 maggio alle ore 22.00 con arrivo a Porto Torres il giorno successivo e partenza prevista il giorno 1° giugno alle ore 20.00 da Porto Torres e arrivo previsto a Riozzo il giorno 2 giugno.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il sogno della Riozzese dura un tempo Bonetti illude le rosanero raggiunte e superate da Iannella e Pintus Un’impresa soltanto sfiorata quella della Riozzese che, di fronte alla corazzata Torres e in formazione largamente rimaneggiata, si arrende per poco. Dopo un grande primo tempo chiuso in vantaggio grazie alla rete di Bonetti, la squadra rosanero ha pagato dazio nella seconda parte quando la maggior esperienza e abitudine della Torres a questo tipo di partite, ha avuto la meglio. Lanzani che deve rinunciare a Francesca Sironi, Piva, De Vincenzo, Carpino e Pignedoli, recupera all’ultimo la figlia Monica, anche se non ancora con i novanta minuti nelle gambe e fa esordire dal primo minuto Claudia Mauri, 15 anni e ottime prospettive (ma costretta a lasciare il campo per infortunio dopo circa mezz’ora) per il futuro.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
COPPA ITALIA, SEMIFINALE DI ANDATA: LE GIALLOBLU' SI IMPONGONO PER 1 A 0 GRAZIE ALL'INCORNATA DI PATRIZIA PANICO. MARCHITELLI, MIGLIORE IN CAMPO SALVA IL MONZA DA UN PASSIVO PIU' PESANTE. Nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia le ragazze del Bardolino Verona si impongono per una rete a zero sul Fiammamonza che tiene aperto il discorso in chiave qualificazione grazie alle parate della Marchitelli, migliore tra le ventidue giocatrici in campo. Sotto la pioggia sono le gialloblù a fare la partita mentre le brianzole si affidano a sporadici contropiede. Le veronesi sono un pò troppo leziose sotto porta e si deve attendere il 21' minuto per assistere alla prima vera occasione da gol con Patrizia Panico che incorna la sfera che viene deviata in angolo da un difensore probabilmente con l'aiuto di un braccio. Il bomber del Bardolino e della Nazionale ci riprova allo scadere della prima frazione e questa volta il suo preciso colpo di testa su assist di Giorgia Motta non lascia scampo a Marchitelli. Forti del vantaggio ottenuto le gialloblù si presentano in campo per la ripresa con maggiore determinazione. Gabbiadini va via sulla destra e pennella un pallone in area, Panico fa velo per l'accorrente Vicchiarello che spara di un soffio alto. Dopo un tentativo di Valentina Boni su calcio piazzato e l'ennesimo colpo di testa della Panico, il pallone del possibile raddoppio capita tra i piedi della Vicchiarello ma la marchigiana a due passi dalla porta si fa toccare la sfera in angolo dalla numero uno brianzola. Portiere ospite che si supera sul rasoterra angolato di Gabbiadini. Foto Liborio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
COPPA ITALIA, 4 GRANDI IN SEMIFINALE TORRES, BARDOLINO, RIOZZESE E FIAMMAMONZA. Troppo grande il divario con la Torres e la Carpisia Calciosmania risparmia la trasferta di Sassari. Bardolino travolgente contro il Tavagnacco. Dopo il 6 - 2 dell'andata, le gardesane vincono a Tavagnacco per 1 - 3. Riozzese sconfitta a Sezze per 2 - 0 ma passa il turno in virtù della vittoria dell'andata per 4 - 1. PALIOTTI SHOW, Fiammamonza passa il turno. La Reggiana in vantaggio con Eccher viene raggiunta e sconfitta. Nelle semifinali: BARDOLINO vs FIAMMAMONZA e TORRES vs RIOZZESE Nei dettagli i commenti e tabellini delle partite.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
I primi novanta minuti della sfida Reggiana Munarini- Fiammamonza si chiudono in parità Pareggio a reti bianche quindi nella partita di andata dei quarti di finale di Coppa Italia. Il verdetto per chi passerà il turno e' pertanto rimandato tra dieci giorni, Sabato 10 Maggio, quando allo stadio Sada di Monza andra' di scena il match di ritorno. Nella gara odierna prevale caldo e tatticismi che rendono l'incontro non troppo veloce ma comunque abbastanza bello. All'inizio le due squadre provono a giocare, ognuna con l'obiettivo di portare a casa l'intera posta in palio ma con il passare dei minuti viene a prevalere la paura primaria di non prenderle per giocarsi poi tutto nella prossima gara. E' cosi' ne nasce un incontro giocato prevalentemente a centrocampo con poche vere azioni da rete ed in linea di massima con continui cambi di fronte. A sprazzi cerca di far gioco il Monza ma in altri momenti di gara e' la Reggiana Munarini che prende in mano il centrocampo e amministra la palla. Brave le ragazze granata per uno 0-0 contro una squadra che fin ad oggi era risultata la bestia nera delle emiliane. Non si e' vinto ma anche non subire gol e' un buon inizio per andarsi a giocare il passaggio del turno a Monza. Ancora tutto aperto per accedere alle semifinali...poi vinca il migliore

Pagina 1 di 12

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Search