Mercoledì, 23 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

GRAPHISTUDIO, SFUMA IL QUARTO POSTO

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


tavagnacco gruppo0215

Sconfitte dal Riviera di Romagna, le gialloblu sono scavalcate dal Firenze. Ora la semifinale di Coppa Italia.
Niente quarto posto. La Graphistudio inciampa sull’ultimo ostacolo di Milano Marittima, dove martedi scorso aveva staccato il pass per le semifinali di Coppa Italia: battute dal Riviera di Romagna la formazione di Sara Di Filippo è scavalcata dal Firenze.
Passano solo 2’: Brumana ruba palla a Cassanelli, ma si fa rimontare dalla difesa. Al 19’ Zuliani, lanciata in area, è preceduta da Tasselli in angolo. Al 22’ splendida azione Camporese - Cecotti, ma il cross della giovane nazionale Under 17 termina lungo. Poco dopo una doppia conclusione di Blarzino prima e Sardu poi viene murata dalla difesa di casa. Prova a farsi vivo il Riviera, ma la conclusione di Eusebio pecca di precisione. Attorno alla mezzora è Sardu – time: prima su pallone lavorato brillantemente da Blarzino e poi dalla distanza, il dieci gialloblu impegna Tasselli.

 



Al 36’ Camporese disegna una parabola interessante, ma infelice è l’impatto di Frizza. Nella ripresa, all ‘ 11’, Erman prova a pescare il jolly da venticinque metri: la forza c’è, la mira decisamente meno. Risponde Tuttino da fuori area: la parabola è alta sulla traversa. Al 17’ il Riviera passa a condurre: lancio in profondità per la neo entrata Caccamo che scatta in posizione regolare, “siede” Blancuzzi e deposita nella porta incustodita. Di Filippo aggiunge la carta Del Stabile ma, al 25’ è Pochero (che ha rilevato Cecotti) ad impattare in solitudine un corner di Tuttino: palla a fil di palo. Al 28’ il pareggio firmato da Zuliani, abile a convertire a rete un bell’invito di Sardu.Improvvisamente, al 35’, il Riviera raddoppia: Caccamo sfugge all’intera difesa friulana lungo la linea di fondo e trova un pertugio impossibile per beffare Blancuzzi. La Graphistudio prova a rimediare ma la lucidità non assiste le friulane. L’ultima opportunità è una punizione di Brumana che non riesce a replicare la magia di martedi in Coppa. Stavolta il destro è violento, ma sfiora soltanto la traversa. La stagione, però, non finisce qua: sabato prossimo, infatti, al “Tavagnacco Stadium” andrà in onda la semifinale di Coppa Italia contro la Res Roma.

RIVIERA – GRAPHISTUDIO 1 - 2

RETI: 17st Caccamo, 28pt Zuliani, 35st Caccamo.

RIVIERA: Tasselli, Petrovic, Tucceri Cimini, Erman, Ugolini, Cassanelli, Canini, Eusebio, Baldini, Pastore, Mastrovincenzo(15st Caccamo). Allenatore: Angeloni. A disposizione: Vicenzi,Pugnali.

GRAPHISTUDIO: Blancuzzi, Cecotti (15st Pochero), Frizza (20st del Stabile), Peressotti, Martinelli, Tuttino, Sardu, Zuliani, Blarzino (30st Sara Veritti), Camporese, Brumana. Allenatrice: Di Filippo. A disposizione: Copetti, Bissoli, Lauriola.

ARBITRO: Carmine Luciano di Bologna. Assistenti: Ajdinovski e Bicocchi e di Ravenna.

AMMONITE: Ugolini.

NOTE: cielo sereno, terreno in buone condizioni, spettatori 100. Calci d’angolo per la 6 – 4 per la Graphistudio.

GLI ALTRI RISULTATI: San Zaccaria – Verona 1 – 3, Res Roma – Brescia 0 - 1, Firenze – Orobica 7 - 2, Como – Torres 1 - 1, Mozzanica – Pink Bari 3 – 0, Pordenone – Cuneo 0 - 2.

LA CLASSIFICA: Verona punti 67, Brescia 66, Mozzanica 56, Firenze 48, Graphistudio 47, Torres 45, Res Roma 38, Riviera di Romagna 35, San Zaccaria 28, Cuneo 24, Como 22, Pink Bari e Pordenone 15, Orobica 8.



Ufficio Stampa Graphistudio Tavagnacco

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!