Lunedì, 01 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Troppo forte il Brescia: il San Bernardo Luserna si arrende 7-1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Barbieri Alborghetti

 

Nulla da fare per il San Bernardo Luserna, che alla seconda di campionato affrontava il Brescia, seconda classificata dell'anno scorso, vincitrice di coppa Italia e Supercoppa Italiana. Troppo evidente il divario tra le due compagini, da una parte la volenterosa neopromossa e dall'altra una seria candidata allo scudetto con grandi speranze anche in Champions League. E infatti partono forti le ospiti, che già dopo pochi secondi mettono alla prova Asteggiano, che si supera su una conclusione ravvicinata di Girelli, servita da destra da Tarenzi.
Il Luserna dal canto suo non gioca male, ma il Brescia quando attacca fa malissimo, mettendo a nudo tutte le difficoltà di una squadra alla prima esperienza nel massimo campionato: all' 8' la discesa a sinistra di Serturini infatti permette alle lombarde di andare subito in vantaggio con un destro angolato. Passano due minuti e arriva il raddoppio: dormita generale della difesa e Tarenzi controlla in area indisturbata firmando il 2-0. Prova a reagire il Luserna con Moretti, ma perde l'attimo e permette alla difesa di riparare in angolo. Il Brescia non molla e al 14' una bella parata di Asteggiano su colpo di testa ravvicinato di Sabatino salva il momentaneo 2-0. Al 18' è ancora Asteggiano sugli scudi, su angolo di Cernoia per la testa di Girelli, con una gran respinta di piede; non può nulla invece due minuti dopo sempre su Girelli che firma il 3-0 con un rasoterra. Al 21' viene anche annullato un gol a Moretti per fuorigioco, mentre al 23' Cernoia beffa tutti direttamente da calcio d'angolo, mentre Asteggiano rimane a terra infortunata, rialzandosi poco dopo ancora dolorante al ginocchio destro. E dopo il quinto gol firmato da Girelli al 30', Zorri deve ricorrere alla prima sostituzione facendo subentrare Serafino ad Asteggiano, che al 33' devia in angolo su Tarenzi. Al 40' è ancora Serturini a scendere a sinistra, ma Serafino ci mette il piede rifugiandosi in angolo. Al 41' però non può nulla sul lob perfetto di Sabatino che chiude il primo tempo e porta a 6 le marcature per le lombarde.
Il secondo tempo si riapre con lo stesso copione del primo: Brescia in attacco e Luserna alla ricerca del primo gol in casa in serie A.
Al secondo minuto, però, uno scontro fortuito tra Annalisa Favole e Bosi lascia quest'ultima a terra dolorante. Le ragazze di Zorri però non si scompongono, e finalmente vanno a rete con Moretti, lanciata da sola verso Caesar.
Al 15' è bella la girata al volo di Girelli fuori di poco, mentre al 27' è da applausi l'azione per le padrone di casa: a sinistra D'Ancona trova il corridoio giusto, il traversone per Barbieri è perfetto e il seguente colpo di testa troppo preciso, andando a colpire la parte superiore della traversa. Cambio di fronte, e il Brescia fa sette con Girelli. Ci prova poi la neo entrata Trapani dalla distanza al 36' impegnando in angolo Caesar e poi ancora Spanu con un taglio da destra, ma il risultato finale rimane bloccato sullo 7-1 per le bresciane.



 

SAN BERNARDO LUSERNA-BRESCIA 1-7

 

SB LUSERNA (4-3-3): Asteggiano (30' pt Serafino); Mazzucchetti, Bosi, Falbo, D'Ancona; Di Lascio (28' st Trapani), Favole A., Massarelli (4' st Tudisco); Spanu, Barbieri, Moretti. All. Zorri

 

BRESCIA (3-4-3): Caesar; Linari, D'Adda, Boattin; Cernoia (1' st Lenzini), Alborghetti, Eusebio (1' st Mele), Serturini; Tarenzi, Girelli, Sabatino (21' st Martani). All.: Bertolini.

 

ARBITRO: Costa di Chiavari (Critelli e De Maria di Torino)
RETI: 8' Serturini, 10' Tarenzi, 20' Girelli, 23' Cernoia, 29' Girelli, 41' Sabatino; 3' Moretti, 29' Girelli.

NOTE: ammonite Bosi, D'Ancona. Angoli 3-9, recupero 2'+2'. spettatori circa 200.

 

Ufficio stampa San Bernardo Luserna

 

Nelle fotografie di Alessandro Rosa: In alto Barbieri ed Alborghetti, in basso Moretti e Cernoia

 

Moretti Cernoia

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.