Giovedì, 22 Agosto 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Ravenna Women FC, tra sedute di allenamento e amichevoli per preparare la trasferta del 12 marzo a Milano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Con il campionato italiano fermo intanto che le Azzurre partecipano alla Cyprus Cup, torneo di calcio femminile a cadenza annuale riservato alle rappresentative nazionali, il Ravenna Women FC non batte la fiacca e continua i propri allenamenti, pur se a mente decisamente più sgombra, seguendo un programma scandito da sedute di lavoro ed amichevoli preziose per mettere minuti nelle gambe e mantenere il ritmo della domenica.

La prossima settimana sarà l’ultima di riposo dagli impegni ufficiali, dopodiché da martedì 12 marzo ricomincerà la solita preparazione in vista della trasferta meneghina in casa del Milan Ladies, valida per la quinta giornata del girone di ritorno di Serie B.

Questa domenica tuttavia non riposeranno tutte le squadre della cadetteria: il calendario prevede due recuperi importanti che riguardano da vicino anche il Ravenna Women FC. Mentre ad Arezzo le Amaranto ospitano il Milan Ladies, prossimo avversario della squadra di mister Piras, la Fortitudo Mozzecane gioca il recupero della seconda giornata di ritorno con il Lady Granata Cittadella, il cui esito potrebbe incidere positivamente o negativamente sulla posizione in classifica delle romagnole. Il Mozzecane infatti si trova a due sole distanze dal Ravenna e in virtù di un bottino di ventotto punti divide il quarto posto del ranking con la Roma. In caso di vittoria il gruppo di Bragantini aggancerebbe l’Empoli Ladies al secondo posto, se invece il Cittadella dovesse pareggiare o fare lo sgambetto alle padrone di casa, Cimatti e compagne potrebbero tirare un sospiro di sollievo e non sentirsi più il loro fiato sul collo.

Al momento di ributtarsi a capofitto in campionato, è stato ribadito più volte sia da Piras che dalle sue giocatrici, ogni domenica fino al 5 maggio sarà una finale e l’intero ambiente è consapevole del fatto che il calendario non sarà clemente: dopo la trasferta rossonera, il Ravenna sfiderà Roma e Lazio, rispettivamente quarta e quinta in classifica. Seguiranno un turno di riposo, coincidente con le due amichevoli dell’Italia con Polonia e Repubblica d’Irlanda in preparazione al mondiale francese sempre più vicino, e l’ultima trasferta laziale contro la Roma XIV, e poi via al rush finale con i tre big match con Mozzecane, Inter ed Empoli, gare in cui con tutta probabilità si deciderà chi assieme all’Inter l’anno prossimo calcherà il massimo palcoscenico nazionale.

La posta in gioco è notevole, ma il Ravenna Women FC è sereno, e consapevole di quanto di buono è riuscito a fare e di quanto altro può essere fatto e, soprattutto, rispetta tutti ma non teme nessuno. Lo dichiara il tecnico giallorosso Roberto Piras, che analizza con queste parole il momento che sta vivendo la sua squadra: “Il campionato è fermo ma noi continuiamo i nostri allenamenti e settimanalmente le ragazze sono sotto esame attraverso dei test che ci permettono di affinare le dinamiche di squadra. Giovedì scorso abbiamo vinto un’amichevole 6 a 0 con il Riccione, compagine che milita in C femminile, mentre ieri sera abbiamo ospitato al “Soprani” gli Under 15 del San Pietro in Vincoli, squadra maschile di serie D, e abbiamo perso 0 a 1. È stata una sfida piuttosto equilibrata, servita per mettere minuti nelle gambe e a provare alcune varianti rispetto alla nostra formazione tipo. Il risultato per me è irrilevante, quello che mi interessava davvero era la prestazione del gruppo e ne sono soddisfatto sotto l’aspetto dell’intensità. Ho visto un ottimo primo tempo dove abbiamo posseduto il pallino del gioco e ci è mancato solo il gol e un secondo tempo meno appariscente con un calo da parte nostra, dovuto anche alla sostituzione di alcuni elementi della prima squadra con altri della Primavera. Purtroppo in quel momento è arrivato il gol che ha deciso la partita, provocato tra l’altro da un nostro svarione difensivo. Ora sfrutteremo quest’ultima settimana di stacco che ci rimane per recuperare il nostro capitano Cimatti, che è ancora acciaccato, così come Filippi e Cameron. Anche Pelloni e Matteucci hanno qualche problemino fisico, speriamo che si riprendano tutte per la partita col Milan, così come ci auguriamo di riavere in rosa al più presto il nostro difensore Colini, costretto in infermeria per lo strappo rimediato in allenamento.

Alla ripresa del campionato ci attende un calendario ostico con una serie di impegni importanti che decideranno le nostre sorti, abbiamo bisogno della rosa al completo. Negli ultimi giorni di sosta cercheremo di caricarci e di mettere benzina per il rush finale. Sono abbastanza soddisfatto del bottino che abbiamo raccolto in questi mesi, certo si può sempre fare meglio. Il calcio a volte ti dà, a volte ti toglie. Speriamo di non trovare altre bucce di banana sul nostro cammino, così come è successo col Genoa. Le ragazze da qui alla fine dovranno essere grintose e determinate. Nelle partite che ci mancano voglio che mettano in campo la fame di vittorie, la voglia di crederci sempre fino all’ultimo minuto. Non dobbiamo avere il braccino del tennista quando manca l’ultima palla. Voglio vedere meno paura e più sfrontatezza, più convinzione nelle nostre potenzialità”.

Nel frattempo le leonesse si godono gli ultimi attimi di libertà e c’è anche tempo per un momento di festa: sabato 9 marzo il Ravenna Women FC ha organizzato assieme al main sponsor “Gruppo Martini” un evento riservato a tutte le giocatrici di prima squadra e giovanili presso lo stabilimento di Martini a Castiglione di Ravenna, dove le ragazze avranno occasione di conoscere da vicino una delle più grandi realtà nazionali ed internazionali nel comparto carni, nonché partner di rilievo della società ravennate. Saranno presenti anche staff tecnico e dirigenza al completo.

CLASSIFICA SERIE B FEMMINILE AGGIORNATA ALLA QUARTA GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO



FC INTERNAZIONALE MILANO 45
EMPOLI LADIES 31
RAVENNA WOMEN FC 30
ROMA FEMMINILE 28
FORTITUDO MOZZECANE 28*
LAZIO WOMEN 19
LADY GRANATA CITTADELLA 18*
MILAN LADIES 14*
CASTELVECCHIO 14
ACF AREZZO 11*
GENOA WOMEN 11
ROMA XIV 0
*Una partita in meno

DOMENICA 03/03 ORE 14:30
ACF AREZZO – MILAN LADIES
FORTITUDO MOZZECANE – LADY GRANATA CITTADELLA

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!