Venerdì, 29 Maggio 2020
iten

L'esordio in campionato del Salento Women Soccer è con il Pescara

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Dopo aver conquistato l'accesso agli ottavi di finale di Coppa Italia, la Salento Women Soccer domenica 14 ottobre debutta nel campionato nazionale di serie C ospitando al comunale di Collepasso il Pescara calcio femminile. E' la prima sfida stagionale in cui si troveranno di fronte due sodalizi femminili legati a club professionistici maschili, nella fattispecie il Lecce e il Pescara.


Per la Salento Women Soccer è un inizio di campionato in salita a causa di alcune assenze importanti: non saranno della partita Tiziana Mariano e Monica Pinto, entrambe costrette a scontare il residuo di squalifica della passata stagione. Inoltre, l'allenatrice Vera Indino ha ancora qualche dubbio sulla presenza di alcune calciatrici alle prese con problemi fisici. "I problemi ci sono però sono convinta che le ragazze giocheranno una buona partita - sottolinea l'allenatrice della squadra giallorossa -.

Il Pescara è senza dubbio una delle migliori squadre del nostro girone, lo affronteremo con il massimo rispetto ma senza paura perché siamo consci del nostro valore. Puntiamo ad una stagione tranquilla ma è chiaro che bisognerà anzitutto conquistare i punti necessari per la permanenza in serie C". Sarà del match il capitano Serena D'Amico, autrice di 10 reti nelle prime due gare di Coppa Italia giocate contro Apulia Trani (4) e Potenza (6).

"Mi piacerebbe cominciare il campionato realizzando una rete decisiva - ha detto la numero 7 della Salento Women Soccer -. Quel che conta però è il risultato finale. Speriamo di cominciare con un successo".
Salento Women Soccer- Pescara si giocherà a partire dalle ore 14.30 al Comunale di Collepasso; arbitro dell'incontro sarà il signo Recchia della sezione di Brindisi.

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.