Domenica, 21 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Calcio a 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La strada tra Milano e Falconara è davvero trafficata. Soprattutto in direzione sud sulla quale sta viaggiando Angelica Dibiase, ultimo arrivo tra le fila del Città di Falconara. Portiere, 27 anni, come Guti e Nona arriva da quel Kick Off che proprio contro le Citizens ha dovuto faticare non poco per passare il turno ai quarti playoff. E chissà se nella scelta finale non abbia influito anche il PalaBadiali pieno di gente entusiasta per incitare le azzurre cittadine?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quantità di palloni recuperati, chilometri macinati sulla fascia e un mancino letale che sa far male alle avversarie. Un’altra graditissima conferma in casa del Città di Falconara che prolunga l’accordo con Jessica Ciferni, giocatrice rivelazione della scorsa stagione con 33 presenze e 12 gol. Un lavoro prezioso, il suo, sempre al servizio della squadra. A tal punto che la società di via dello Stadio ha deciso di blindare la giocatrice per un altro anno.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La stagione appena passata è stata quella della maturità. La prima rete segnata in Serie A, la prima convocazione con la Nazionale. Maturità sportiva ma anche scolastica con l’esame di Stato brillantemente superato a Liceo Sportivo “Livio Cambi” di Falconara Marittima. Un anno speciale per Erika Ferrara, talentuoso gioiellino del Città di Falconara. La Pupilla, come la chiamano dalle parti di via dello Stadio, resta tra le Citizens.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’inizio della nuova stagione si avvicina velocemente e la compagine Ausonica non vuole farsi trovare impreparata.
Chiusa la parentesi con il passato, la compagine del presidente Massimo Fino si prepara per una nuova avventura dopo l'addio di Mister Benenati, (ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto nella scorsa stagione) la società ha pensato bene di continuare il progetto dell'ultimo anno affidando la guida tecnica al duo Fusaro-Madeo, già al lavoro con il Ds Farina, nel riconfermare il gruppo della passata stagione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Chi lo ha detto che le bandiere non esistono più? A Falconara ce n’è una con i falco sul cuore che sventola ben alta. È quella di Sofia Luciani, capitano delle Citizens. Vessillo che continuerà a garrire al vento anche nella prossima stagione dopo l’accordo tra la società di via dello Stadio e l’universale di Montegranaro, vera e propria trascinatrice delle ragazze di mister Neri nel campionato di Seria A femminile di calcio a 5. All’attivo 127 presenze e 72 reti, entrambi record nella storia della falchette, nei 5 anni trascorsi in azzurro.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nuovo colpaccio in entrata per il futsalmercato del Città di Falconara che dà il benvenuto in rosa a Isa Pereira. Difensore centrale, la portoghese classe 95 arriva da due grandi stagioni con il Real Statte. In precedenza, al suo arrivo in Italia, c’era stato il Sandos (ora Salinis). “Sono davvero contenta di venire al Falconara – commenta la Pereira – perché la società mi ha seguita, mi ha presentato le proprie proposte in modo professionale e perché mi sono sentita lusingata da tanto interesse ricevuto.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La maglia di Eliane Dalla Villa, bomber di stagione delle Citizens e prima giocatrice a segno nella storia della Nazionale Italiana di calcio a 5 femminile. Oppure quella di Jessica Ciferni, match winner in quel di Bisceglie. Dei primi gol in serie A di Erika Ferrara e Fabrizia Verzulli. E che dire del numero 10 di Sofia Luciani, il capitano dei record, e il 7 di Corin Pascual, la catalana più falconarese che ci sia (per presenze e gol, intendiamo).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’obiettivo di riscattarsi dopo la retrocessione dello scorso anno, centrato. Il sogno di tornare a riempire il PalaBadiali, fatto. E ora anche il premio come miglior allenatore delle Marche. Il triplete è servito per mister Massimiliano Neri che nei giorni scorsi ha ricevuto il premio “Panchina d’oro delle Marche” nel corso della dodicesima edizione del Galà del Calcio a 5 che si è tenuto alla sede anconetana della Delta Motors.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

IL DUE A ZERO DEL PRIMO TEMPO VIENE RIMONTATO E FINISCE DUE A DUE.
Un primo tempo perfetto non basta alle Ferelle che nel secondo vengono raggiunte causa due distrazioni che regalano il pareggio alle pugliesi. Grande rammarico per l’opportunità sull’espulsione di Bea Martin, ma le rossoverdi in superiorità numerica non ne approfittano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

DOMANI IL GIORNO DEL GIUDIZIO, UNA PARTITA DA “NO MAS!”, UNA PARTITA DOVE TUTTI CI SENTIREMO UN PO’ PIÙ TERNANI.
Vigilia di gara e grande attesa in tutta la città per la partita che domani potrebbe segnare il passaggio o meno alla terza storica finale scudetto consecutiva e quinta in generale.

Pagina 1 di 88

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!