Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

PASSIVO TROPPO PESANTE PER LA ROMA CON IL TAVAGNACCO

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


La Roma crea tanto di fronte al fortissimo Tavagnacco, la squadra più accreditata alla vittoria dello scudetto insieme alla Torres, e non sfigura. Purtroppo alla forza delle friulane, con in porta l’ex Marchitelli in forma super, si aggiunge il palo a fermare le giallorosse. Mister Serafini aveva messo in guardia tutti sul fatto che non sarebbe stato facile superare sul campo il Tavagnacco, squadra ormai collaudata e compatta che punta alla vittoria del campionato. Entrambe le squadre scendono in campo aggressive e concentrate al punto giusto. IL Tavagnacco spinge sulle fasce e dopo appena 7 minuti di gioco arriva il gol del vantaggio friulano siglato da Brumana su assist di Camporese. La Roma reagisce e arriva al pareggio al 13° pt con Pasqui che in mischia sfrutta un’incertezza della difesa friulana e anticipa l’ex compagna di squadra Marchitelli . Sarà questo l’unico “errore” del portiere della Nazionale tornato dopo l’infortunio, occorsole proprio quando indossava la casacca giallorossa, in ottima forma. La Roma crea, ma non riesce a concretizzare, mentre il Tavagnacco cinicamente approfitta di tutte le occasioni che le capitano e al 23° Camporese si procura una punizione in ottima posizione e Brumana calcia in rete la sfera del raddoppio. Si va così a riposo sul 2 a 1 per le friulane. Alla ripresa la Roma entra in campo con l’intenzione di non voler arrendersi e di cercare di recuperare il risultato, ma arriva subito la doccia fredda con il sesto centro stagionale di Ilaria Mauro: suo cross al centro, confusione tra difensore e portiere e palla in rete. 3 a 1. A questo punto per la Roma si fa davvero difficile, tuttavia le ragazze di Serafini non si arrendono e vanno vicinissime al gol del 3 a 2 che potrebbe riaprire la partita colpendo un palo interno, ma la palla invece di entrare in porta, schizza fuori. Non è proprio giornata e sui minuti di recupero la Roma incassa il quarto gol, (tripletta per Brumana) che però sembrerebbe in fuori gioco, ma poco importa essendo ormai il tempo scaduto. La prossima gara di campionato vedrà le giallorosse far visita alle rondinelle del Brescia. Bisognerà subito tornare a far punti e a riprendere la scalata della classifica.
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.