Venerdì, 25 Settembre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

REGGIANA-BRESCIA 7-2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


La Reggiana non si fa sorprendere e porta a casa i tre punti nella sfida del Mirabello col Brescia: finisce 7-2. In campo dal primo minuto Neboli, che ha giocato con la mascherina protettiva dopo la frattura al setto nasale di due settimane fa a Tavagnacco, in campo ancora una volta dal primo minuto Vicchiarello alle spalle delle due punte Parejo e Sabatino. E sono proprio loro tre a firmare le tre reti granata del primo tempo. Al 17’ del primo tempo bella percussione di Casile sulla sinistra, cross perfetto per Parejo che si gira al volo, Valetto è sulla traiettoria, la prende col braccio largo e l’arbitro dà il rigore. Vicchiarello lo piazza a mezz’altezza ed è 1-0. Al 21’ azione fotocopia. Ancora Casile (che festeggia così nel migliore dei modi il suo compleanno) crossa dalla sinistra verso il centro dell’area dove Sabatino, con un numero, costringe al fallo di mano, stavolta più nettamente, ancora Valetto. Ed è proprio Sabatino stavolta che va sul dischetto e spiazza Gorno: 2-0. Al 29’ è Parejo che mette a segno il gol del 3-0: taglia bene in mezzo all’area per raccogliere un lancio dalle retrovie di Spina e di prima intenzione rasoterra mette dentro a incrociare. Nel secondo tempo entra Brutti al posto di Magrini, Colzi torna così a fare l’esterno basso (poi farà spazio a Fragni). Al 13’ lancio perfetto dalla propria metà campo di Nasuti per Sabatino che si presenta così sola al limite dell’area e fredda Gorno con un pallonetto. Un minuto dopo è Brutti che lancia Parejo che in area viene atterrata (ammonita nell’occasione Zizioli) e cede il pallone per il tiro dal dischetto a Neboli che mette dentro all’angolino alla destra del portiere per il 5-0 (e diventa la nona giocatrice andata a segno nella stagione tra le granata). Su un rimpallo a seguito del terzo tiro dalla bandierina del Brescia è il capitano Dapor che segna il gol del 5-1. Il 6-1 è firmato subito dopo (al 22’) da Parejo che si presenta sola in area sul settore di destra incrocia e mette sotto le gambe del portiere Gorno. Due occasioni per Brutti, poi arriva il settimo gol delle granata: Parejo si libera di un’avversaria con una finta, si invola sul settore di sinistra e beffa Gorno con un preciso pallonetto sull’angolo opposto. C’e’ spazio al 44’ anche per il secondo gol del Brescia: Bonera penetra in area dalla sinistra, fa partire un tiro che sembra facile preda di Tasselli, la palla però le sfugge e finisce in porta: 7-2 Ora il campionato si ferma per dare spazio alla Nazionale (con Neboli e Vicchiarello nel gruppo del Ct Ghedin). Si riparte ad aprile con il recupero della gara col FiammaMonza e la trasferta a Bergamo con l’Atalanta per la sesta di ritorno. TABELLINO: REGGIANA-BRESCIA 7-2 REGGIANA: Vicenzi (18’ Tasselli), Baldi, Casile, Nasuti (cap.), Magrini (1’ st Brutti), Neboli, Colzi (15’ st Fragni), Spina, Sabatino, Vicchiarello, Parejo. All. Milena Bertolini. A disp. Tasselli, Capelli, Barbieri, Faragò. BRESCIA: Gorno, Zanoletti, Valetto, Zizioli, Gozzi, D’Alessio, Previtali R., Dapor (cap.) (27’ st Ramera), Manzoni (7’ st Alborghetti), Miranda (12’ st Cernoia), Ferrandi. All. Ilaria Rivola. A disp. Carminati, Ciarlo, Previtali K, Vukcevic. RETI: 17’ Vicchiarello (rig.), 21’ Sabatino (rig.), 29’ Parejo, 13’ st Sabatino, 14’ st Neboli (rig.), 19’ st Dapor, 22’ st e 35’ st Parejo, 44’ st Ramera Arbitro:Saccenti di Modena Angoli: 2-3 per il Brescia Ammonite: Gozzi, Zizioli, D’Alessio Carlo Carotenuto Uff stampa Reggiana
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.