Giovedì, 04 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Orobica - Cuneo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


testa1

Il Cuneo femminile conquista una vittoria importantissima contro la formazione lombarda dell'Orobica. L'incontro è stato avvincente, giocato senza alcun tatticismo da entrambe le formazioni, e alla fine chi ne ha giovato di più è stato lo spettacolo.
Le biancorosse cuneesi, reduci da un periodo difficilissimo, dove avevano improvvisamente smarrito il buon gioco e la voglia di combattere, lentamente stanno uscendo dal tunnel, e dopo il promettente pareggio di domenica scorsa contro l' Alessandria, sono riuscite a sconfiggere una formazione che appena due settimane fa, era stata capace di fermare sul pareggio la blasonata Inter. 

 



Chi ne ha guadagnato è stato sicuramente lo spettacolo, in quanto, oltre al considerevole numero di realizzazioni, si sono potute contare altrettante occasioni, mancate da entrambe le contendenti per scarsa precisione.

L'incontro è stato in bilico per quasi tutti i 90', e dopo la traversa colpita da De Paoli, l'Orobica passa in vantaggio con Vitali, che finalizza un cambio di campo di Gritti infilando l'incolpevole Asteggiano.

Passano appena 8' e il Cuneo agguanta il pareggio con Luciano che finalizza una pregevole manovra del duo Cerato - De Paoli.

Nella ripresa al 1' la formazione bergamasca, si riporta in vantaggio, con una precisa imbeccata di Vezzoli per Previtali che taglia fuori la difesa avversaria e gela Asteggiano con una precisa conclusione; al 10' su palla inattiva il Cuneo riagguanta il pareggio con una incornata di Testa, al suo primo goal stagionale.

Non c'è neanche il tempo di annotare il goal sul taccuino che, con una ripartenza fulminea innescata da Testa e proseguita da Cerato, Luciano realizza la doppietta personale.

Le padrone di casa non si danno per vinte e al 20' il risultato torna in parità per merito di Brevi che di testa gira in porta la pennellata di Guistini; alla mezz'ora sale sugli scudi nuovamente Luciano che fissa il risultato sul definitivo 3 a 4.

A nulla valgono i cambiamenti tattici operati da entrambe le panchine e dopo 3' di recupero il signor Sozza, manda tutti sotto la doccia.

La parola ora alle protagoniste.

"abbiamo lottato per 90'"dice Barbara Luciano "per strappare tre punti importanti, peccato che commettiamo ancora troppi errori, altrimenti secondo me queste partite riusciremmo a chiuderle prima, senza soffrire tanto. Sono soddisfatta di questa tripletta, la prima in A2, e mi auguro di proseguire su questa strada".

Arianna Testa, al primo goal stagionale dice:" abbiamo giocato con tanta grinta e umiltà; ci siamo aiutate molto nei momenti di difficoltà e alla fine la vittoria è arrivata.

Dedico questo goal alla nostra ex compagna Valeria Giordano, entrata ora a far parte dello staff tecnico, che, dopo aver appeso al chiodo gli scarpini, continua ad aiutarci dall' alto dell' esperienza maturata in tanti anni di attività"

In campionato la capolista Mozzecane supera per 2 a 1 la Fiammamonza; l'Inter supera per 2 a 0 l'Oristano, mentre il Real Meda sommerge il Romagnano per 6 a 0.

L'Atalanta supera con una doppietta la Juventus, mentre il Caprera conquista tre punti importanti, vincendo contro il Tradate.

In classifica la Mozzecane conduce con 25 punti, seguita a 5 lunghezze da Inter, Fiammamonza e Real Meda; l'Alessandria sale a 15 punti seguita a 14 dall'Atalanta e a 11 dal Cuneo.

Domenica prossima, sul nuovo sintetico comunale, le cuneesi giocheranno contro il Tradate per recuperare la quarta giornata di campionato non disputata il 6 novembre per le avverse condizioni climatiche.

Orobica: Ventura, Brevi, Brocchetti, Ceppi (45' st. Deccina) , Marini, Vezzoli, Previtali R., Previtali K., Gritti, Guistini (39' st. Tiburzio), Vitali (25' st. Tihsler). A disposizione: De Antoni, Statile, Zanoletti. All. Marini

Cuneo: Asteggiano, Cobelli, Vallauri, Naso, Armitano, Curioso, Testa, Cerato, De Paoli (15' st. Buzzoni), Luciano, Sechi. A disposizione: Pittavino, Gardini. All. Chiarenza / Bertoloni

Arbitro: sig. Sozza (Seregno)

Assistenti: Favalli, Cataldo

Marcatori: 20' Vitali (O), 28'-57'-75'Luciano (C), 46' Previtali R. (O), 55' Testa (C), 65' Brevi (O)

Diego Naso

Nella fotografia: Arianna Testa

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.