Lunedì, 26 Ottobre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BOCCONI MI - INTER 0-1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


inter bocconi15ci
A fine gara mister Brustia é lapidario: "Teniamo buono il risultato, ma prendiamo atto che esiste una montagna di lavoro da fare per poter essere competitivi nella stagione che oggi abbiamo iniziato".
E il risultato dice che la Femminile Inter ha cominciato la Coppa Italia andando ad espugnare il campo della Calcio Femminile Bocconi per 0-1, raccogliendo tre preziosi punti contro una squadra ben messa in campo e che nei novanta minuti é riuscita a mettere in mostra le varie lacune che ancora accompagnano la formazione nerazzurra.
Va anche detto che l'undici messo in campo per questo appuntamento da mister Brustia é stato frutto di tutta una serie di situazioni che hanno condizionato le ultime settimane di preparazione, durante le quali il tecnico nerazzurro non ha mai potuto avere a disposizione l'intera rosa.

In una situazione giá difficile, nel riscaldamento pre gara mister Brustia ha dovuto prendere atto che anche Linda Chiggio non avrebbe potuto scendere in campo, costringendolo ad abbandonare il suo consolidato modulo 3-5-2 per un 4-3-3 con Selmi tra i pali, la linea difensiva formata da Merlo, Dedé, Spinelli e Pedrazzani, con Brustia, Ferrario e Abati a metá campo e il tridente composto dalle giovanissime Zazzera, Rognoni e Bonfantini.
L'inizio é guardingo su entrambi i fronti, con le squadre attente a non concedere spazi alle avverasarie, tanto che il primo vero tiro in porta arriva solamente al ventesimo, con Selmi attentissima in presa alta a bloccare il tentativo del reparto offensivo delle padrone di casa.
A metá del primo tempo mister Brustia decide di passare al 3-5-2 avanzando Merlo sulla linea di metá campo e inserendo Regina Baresi, al posto di una Agnese Bonfantini apparsa sottotono dopo le ottime prestazioni nelle gare amichevoli, a fare coppia con Rognoni in avanti e arretrando Zazzera sull'esterno.
Con il nuovo assetto le nerazzurre si fanno piú intraprendenti, affacciandosi con piú decisione nella metá campo avversaria.
Al 35' la svolta, con Martina Brustia fantastica a rubare tempo all'avversaria a metá campo e ad intuire il movimento in profonditá di Alessia Rognoni, che Martina asseconda con un assist in verticale per la corsa di Alessia, che raggiunta in solitaria la linea che delimita l'area ha fulminato il portiere avversario portando in vantaggio le nerazzurre.
La reazione delle padrone di casa non si é fatta attendere, ma la difesa della Femminile Inter ha controllato sempre con tranquillitá, grazie anche ai preziosi colpi di testa di Giorgia Spinelli a sbrogliare le situazioni con palla alta.
Al fischio dell'arbitro che manda le giocatrici negli spogliatoi per la fine del primo tempo le nerazzurre conducono per 0-1.
Nel secondo tempo mister Brustia rimodella il suo undici a piú riprese, in modo da contenere al meglio l'undici avversario in cerca del pareggio.
Al 15', peró, é Regina Baresi ad andarsene di forza sulla tre quarti, rubando palla alle avversarie e puntando verso l'area da dove, seppur contrastata dal difensore di casa, riesce a calciare in diagonale con palla che sfila di poco a lato.
Sul rovesciamento di fronte le bocconiane costruiscono due occasioni d'oro per pareggiare. La prima su un malinteso tra Selmi e Pedrazzani, con palla che attraversa tutta l'area senza che le attaccanti della Bocconi riescano a spedirla in rete, grazie anche ad una provvidenziale deviazione in angolo.
La palla scodellata subito dopo dalla bandierina trova due giocatrici di casa libere davanti a Selmi, ma la deviazione a colpo sicuro viene respinta dalla traversa e la palla allontanata.
Mister Brustia prova a dare una scossa alle sue ragazze inserendo prima Alice Regazzoli, al posto di una Danila Zazzera esausta dopo le sgroppate avanti e indietro sulla fascia, e poi Marta Pandini per una stremata Alessia Rognoni.
I cambi ottengono l'effetto sperato con l'undici di Brustia che si ributta avanti con Regina Baresi che prima trasforma in un bel tiro il passaggio dal fondo di Zhanna Ferrario, ma il portiere controlla con una parata a terra e subito dopo é ancora Regina a trovare il varco nella difesa avversaria e a provare il raddoppio con un delizioso tocco a superare il portiere, ma la palla finisce sul palo e poi sul fondo.
Con le squadre stanche e allungate i capovolgimenti di fronte diventano una consuetudine, con occasioni da una parte e dall'altra, la piú clamorosa delle quali capita alle padrone di casa che proprio allo scadere vedono togliersi il pallone del pareggio davanti alla linea di porta da un millimetrico tocco di testa di Edera Pedrazzani che spedisce in angolo la palla del possibile pareggio.
Subito dopo arriva il triplice fischio che decreta il successo delle nerazzurre per 0-1 sulle padrone di casa della Calcio Femminile Bocconi. Per il resto ci penserá mister Brustia alla ripresa degli allenamenti, che peró potrá effettuare da martedí con tutte le sue giocatrici a disposizione per preparare al meglio il derby in programma tra sette giorni, quando le nerazzurre ospiteranno il Milan Ladies.

Giorugge

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it



Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.