Lunedì, 22 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Stati Uniti vs Svizzera 4-0. Oggi il secondo atto.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Lynn Williams segna il primo gol della serata

14.336 spettatori hanno assistito Mercoledì 19 Ottobre al Rio Tinto Stadium di Sandy nello Stato dello Utah alla vittoria della Nazionale Americana di Calcio Femminile. Una squadra rinnovata per i suoi undici ventiquattresimi.
Il primo gol, favorito da una disattenzione del numero 15 della difesa svizzera Caroline Abbé, è stato realizzato da Lynn Williams giocatrice dei Western New York Flash che pochi giorni fa hanno vinto il Campionato Statunitense.
Alla Williams, entrata all'inizio del secondo tempo, gli sono bastati 45 secondi per segnare il suo primo gol con la maglia degli Stati Uniti, Lynn è la duecentesima giocatrice americana a segnare un gol al debutto in nazionale con la maglia numero 13 appartenuta ad Alex Morgan non convocata da Jill Ellis.

Nonostante il risultato netto in favore degli Stati Uniti il primo tempo si è concluso a reti inviolate con tante occasioni sprecate da parte degli Stati Uniti soprattutto di Lindsey Horan centrocampista Portland Thorns FC (arrivati alle semifinali del campionato statunitense) e da Carli Lloyd.
Il secondo gol statunitense al 60°esimo di TobinHeath  (Portland Thorns FC). Azione iniziata da Carli Lloyd che passa la palla al limite dell'area a Crystal Dunn, passante a Tobin Heath, padrona (come sempre, è il caso di scriverlo) della fascia sinistra del campo, che segna di destro (lei è mancina). 
Al 69°esimo è la volta di  Christen Press (Chicago Red Stars) che segna il terzo gol dopo una azione iniziata sulla destra da Lynn Williams che passa in area a Kelley O’Hara(Sky Blue FC) che imbecca con un passaggio preciso che attraversa l'area piccola Christen Press che anticipa il difensore centrale svizzero.
Il quarto gol, bellissimo, nasce da un'azione sulla sinistra iniziata da Kelley O’Harache passa a Christen Press, cross in area a cercare Samantha Mewis che di testa segna il definitivo 4 a 0. 



La Svizzera è stata pericolosa solo in due occasione (nel primo tempo) al 19°esimo con un tiro mandato alto da Noelle Maritz giocatrice dei VfL Wolfsburg che ha disputato, perdendola, la finale di Champions League contro l'Olympique Lyonnais (partita disputata in Italia al Mapei Stadium) e al 29°esimo dove Alyssa Naeher, goalkeeper statunitense e dei Chicago Red Stars, devia una pericolosissima palla di Eseosa Aigbogun (giocatride del Turbine Potsdam) sopra la traversa. 

La rivinciata oggi al  U.S. Bank Field in Minneapolis (ore 12pm statunitensi le 19 circa in Italia). 

14729259 10154365546813941 7156508464959282676 n

Questa la formazione statunitense che dovrebbe scendere in campo contro la Svizzera oggi:
 
1-Alyssa Naeher; 12-Emily Sonnett, 20-Allie Long, 4-Becky Sauerbrunn; 17-Tobin Heath, 19-Andi Sullivan, 6-Morgan Brian, 9-Lindsey Horan, 8-Casey Short; 10-Carli Lloyd (capt.), 16-Crystal Dunn

In panchina:
3-Samantha Mewis, 5-Kelley O’Hara, 13-Lynn Williams, 14-Abby Dahlkemper, 21-Ashley Hatch, 23-Christen Press, 24-Ashlyn Harris 

 

 

 

@tobinheath doing Tobin Heath things. Second half is next on ESPN2! #USAvSUI

Un video pubblicato da U.S. Soccer WNT (@ussoccer_wnt) in data:

Giorgia Santambrogio
Author: Giorgia SantambrogioWebsite: http://www.kriptondesign.net/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autrice
Aggiornamenti sul calcio a Stelle e Strisce

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!