Venerdì, 26 Aprile 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40

Parma primavera, Il derby con il San Paolo termina 2 a 2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Vicofertile, 15 Aprile 2019 – Sul campo Comunale, in rigogliosa erba naturale, di Vicofertile, sabato 13 Aprile 2019, con tanto di fumogeni gialloblù dagli spalti-montagnola, va in scena l’ultimo atto del Campionato Juniores Under 19 Femminile, col Parma che riceve le modenesi del San Paolo per il sentito e vibrante Derby che vede le Crociate raggiungere al fotofinish il pareggio (2-2) ...

... con Rita Marseglia (ispiratrice anche del primo gol di Giorgia Tommasini) poco prima del triplice fischio dell’arbitro Signor Della Pietra, con gli animi che poi si accendono un po’ troppo del resto come all’andata quando, sempre all’ultimo sospiro, le gialloblù avevano conquistato l’intera posta in palio (1-2) e ci vuole tutta la diplomazia, il savoir faire e il mestiere del dirigente accompagnatore di casa Franco Covelli per riportare calma e ordine e rinfrescare i bollenti spiriti. Le ragazze di mister Roberto Dellapina sono chiamate a riscattarsi dopo la brutta prova con le neo-campionesse regionali del Riccione della settimana precedente e sotto il profilo della prestazione non deludono le attese: prive di juniores under 19 Matilde Ravanetti e Marta Baccanti – impegnate a Fiuggi con la Rappresentativa Regionale Emilia romagna al Torneo delle Regioni – tra le fila gialloblù si rivede tra i pali Virginia Tamborlani, dopo tre mesi tribolati in infermeria.

Il Parma prende in mano il pallino del gioco fin dalle battute iniziali e già nei primi 7 minuti un’ispirata Rita Marseglia trova tre ottime verticalizzazioni per Giorgia Tommasini, chiusa bene nelle prime due occasioni da Melotti, mentre nella terza mette a lato di poco. Al 10’ è la numero 9 gialloblù a ricambiare il favore alla compagna di reparto, ma Froncillo è brava a chiudere. Al 14’ si vedono le ospiti che, approfittando di un appoggio sbagliato di Eleonora Ceci, provano dalla distanza con Geraneo, ma la palla scivola a lato. E’ sempre il Parma a premere, ma senza troppa cattiveria sotto porta: Cecilia Aiolfi tenta su punizione, al 17′, ma Montorsi è attenta, e poi ancora Rita Marseglia (18′) non trova la porta di nuovo su invito di Giulia Scaffardi. Al 20′, nell’area gremita, ci tenta in rovesciata volante Aiolfi, ma il portiere avversario controlla senza difficoltà. Al 25′ Rita Marseglia prima dribbla un paio di avversarie e poi telefona a Montorsi…

Al minuto 27 arriva l’inaspettato vantaggio ospite con Froncillo che dai 25 metri calcia una punizione insidiosa che batte a terra poco dopo la linea dell’area piccola e beffa Tamborlani fino a li spettatrice. Nonostante lo svantaggio (0-1) il copione non muta: è sempre il Parma a fare la partita e a macinare gioco: al 29’ un pericoloso tiro-cross di Giulia Soncini per poco non vale il gol del pari, 1-1 che effettivamente arriva al 32’ con Giorgia Tommasini che anticipa Montorsi in uscita pescata ancora una volta da Rita Marseglia. Al 40′ Capitan virginia va per le terre per un rude intervento di Capitan Pascarella che per l’inglese Signor Della Pietra non va punito che col giallo: la punizione di Scaffardi termina fuori.

Sul finire del tempo Cecilia Aiolfi è costretta ad uscire per un problema muscolare al quadricipite e la sostituisce Nicole Bertoletti, al rientro dopo un lungo stop per una microfrattura al piede: e a inizio ripresa è proprio lei, la nuova entrata, a pescare Giada Robuschi che però viene chiusa in calcio d’angolo (1′ st). Subito dopo (2′ st) il pubblico reclama un rigore per un contrasto ai limiti del lecito tra la stessa Robuschi e Melotti, ma il Signor Della Pietra se ne lava le mani… Ancora una volta sugli sviluppi di un calcio da fermo – ed ancora una volta a sorpresa – al 6’ st le ospiti si trovano avanti: punizione da destra della solita Froncillo e Geraneo è la più lesta di tutti e con bel piatto destro batte Tamborlani. Sotto di un gol (1-2) il Parma aumenta ancor di più la pressione: al 10’ st Marseglia calcia alto, e al 15’ st reclama un rigore che sembrava netto ma il signor Della Pietra lascia proseguire. Al 16′ st Naummi prova un diagonale, ma Montorsi, con la mano protegge la sua porta. Al 23’ st Naike Naummi, in mischia, su corner di Cataldi, manca di un soffio il tap in del pari. Intanto gli animi delle calciatrici in campo iniziano a surriscaldarsi e, come all’andata, dalle ospiti vola qualche parola (non proprio oxfordiana) di troppo nei confronti delle avversarie e così il direttore di gara deve estrarre qualche cartellino per provare a calmare gli animi: a finire sul suo taccuino sono salomonicamente Naummi e Geraneo. Il Parma, innervosendosi, perde un po’ di lucidità nella manovra, ma ha il merito di lottare e crederci fino all’ultimo: al 35′ st Tommasini conclude fuori; al 38′ st nuovo intervento poco ortodosso di Melotti su Marseglia che rotola a terra, ma il Signor Della Pietra resta impassibile; al 41’ st una punizione a giro di Capitan Ceci dalla sinistra finisce fuori per una questione di (pochi) centimetri; infine, in pieno recupero, al 48’ st, Scaffardi pesca Marseglia che salta Favella e batte Montorsi trovando il meritato e piuttosto stretto 2-2. Un minuto più tardi il clemente signor Della Pietra grazia la focosa Pascarella – che avrebbe meritato il rosso già in un altro paio di circostanze precedenti, tipo il già citato intervento scomposto ai danni di Eleonora Ceci nel primo tempo, sanzionato con un solo benevolo giallo – per il fallaccio su Zolesi e un tentativo di reazione nei confronti di Naummi e così va a finire che al triplice fischio ci sia ancora un po’ di agitazione di troppo da smaltire assieme alla trance agonistica…

Questo, al termine dell’incontro, il commento di Mister Roberto Dellapina e di Rita Marseglia, autrice del gol del 2-2 in pieno recupero, intervistati da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:



ROBERTO DELLAPINA: “Abbiamo meritato ampiamente, nel corso di tutta la gara: solo i due calci piazzati ci hanno visto andare un po’ in difficoltà, il loro primo gol, con deviazione sotto porta, è stata l’unica occasione che hanno avuto in tutto il primo tempo. Poi siamo riusciti a pareggiare 1-1, e poi siamo andati di nuovo sotto 1-2, pur cercando di attaccare. Giorgia Tommasini ha centrato la traversa e abbiamo avuto diverse occasioni a tu per tu col portiere: oggi il campo, sicuramente, ha un po’ penalizzato i giocatori, per la presenza di ciuffi e del fondo irregolare. Non vuole essere un alibi o un’attenuante, ma anche questo incide sulla qualità del gesto. Comunque l’abbiamo riacciuffata al 93′, per cui è una grande soddisfazione. La stagione? Nelle gare che avrebbero potuto farci fare il salto di qualità siamo un po’ mancate: abbiamo un po’ peccato di inesperienza, ma per noi era la prima stagione, per cui quando abbiamo affrontato avversarie di prima fascia, ci è mancato qualcosa. Siamo lo stesso riuscite a fronteggiare ad armi pare squadre titolate come il Riccione, il San Marino e la Jesina, però poi, nell’arco dei 90′ c’è stata qualche flessione di troppo, e qualche errore di troppo che ci hanno impedito di raccogliere quanto seminato nel corso della gara. Sono stati dei momenti che hanno fatto la differenza, ma alla fine siamo lo stesso soddisfatti perché, al di là di tutto, abbiamo permesso a diverse nostre giocatrici di affacciarsi alla prima squadra, dando il loro contributo quando sono stati chiamate in causa, facendo anche dei gol, come la qui presente Rita Marseglia, o Marta Baccanti, o Matilde Ravanetti che ha difeso la porta nel momento del bisogno ed anche altre che sono andate in campo, facendo un po’ di esperienza, e questo per noi è importante perché siamo una sorta di serbatoio che lavora anche in funzione degli obiettivi della prima squadra”

RITA MARSEGLIA: “E’stato davvero bello segnare in pieno recupero, anche perché la partita era stata un po’ così così: abbiamo avuto molte occasioni, ma come al solito pecchiamo un po’ sotto porta, però alla fine è andata bene. Come all’andata c’è stata un po’ di maretta tra le due squadre, ma siamo contente per il risultato. Il campo era un po’ bruttino oggi, ma ci si adatta: oggi sono stata un po’ penalizzata in alcuni tiri, perché quando provi a tirare e la palla ti si alza lì è normale che ti vengano male, però è andata bene così. La stagione? Per me è stata abbastanza positiva: ci sono stati alcuni episodi che avrei potuto evitare, ma direi abbastanza buona…”

PARMA-SAN PAOLO 2-2 (CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19 FEMMINILE, 9^ ED ULTIMA GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO) / IL TABELLINO
Marcatori: 27’ Froncillo, 32’ Tommasini, 6’ st Geraneo, 48’ st Marseglia

PARMA – Tamborlani; Boschi (35’ st Zolesi), Soncini (26’ st Tolentino); Naummi, Scaffardi, Cataldi; Aiolfi (41’ Bertoletti), Robuschi (10’ st Ferrari), Tommasini, Ceci (Cap), Marseglia. All. Dellapina
A disposizione: 14. Bussolati, 15. Campanini, 19. Trollesi

SAN PAOLO – Montorsi; Doctor, Favella; Froncillo (34’ st Romano), Melotti, Brandoli (8’ st Fantuzzi); Durantini (39’ st La Torre), Pascarella (Cap.), Geraneo, Ferraro (24’ st Lista), Bruno (37’ st Benassi). All. Sorice
A disposizione: 13. Printoni

Arbitro: Sig. Della Pietra di Parma

Ammonite: Naummi, Pascarella, Geraneo

Recupero: 1’+5′

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!