Venerdì, 15 Febbraio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Pari a reti bianche tra Montorfano e Biassono

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


 

MONTORFANO-BIASSONO-0-0

Montorfano: FAVA, AFRIYIE, GANDOSSI (dal 28’ s.t. SERLINI), TOMASONI, PIEVANI, GHILARDI (dal 20’ s.t. SPINONI), SANTORO, ROTA (dal 25’ s.t. RECENTI), MARTINO, MAFFI (dal 12’ s.t. CAPELLONI), MORANDI (dal 37’ s.t. VERZELLETTI). All. Alessandro Mondini.

Biassono: DE NATALE, VALTOLINA, BOFFI, FADIGA, PORTA (dal 28’ s.t. CITELLI), RAVAGLIOLI, FRANGI, VISMARA, FIORE, CLERICI (dal 28’ s.t. GRASSI), DE BELLIS. All. Emanuele Suppa. A disposizione: De Santis, Macì.

Arbitro: Fabio Finardi di Treviglio

Note: Presenti circa 30 spettatori, campo in erba sintetica. Recupero: 2’+3’.

Finisce a reti inviolate la sfida tra Montorfano e Biassono. Un punto che accontenta entrambe le squadre e risultato specchio di una gara per quasi tutto il suo svolgimento equilibrata.

 

Prive ancora della squalificata Previtali e con capitan Capelloni a mezzo servizio, causa un attacco febbrile, mister Mondini affida le chiavi dell’attacco a Santoro e Martino, con Maffi a giostrare alle loro spalle. Il primo sibilo è di Rota al 13’ che da fuori area calcia potente, ma centrale e per De Natale non ci sono problemi a far sua la sfera. Cinque minuti dopo le padrone di casa sono pericolose sugli sviluppi di un corner, con palla che perviene a Santoro che, disturbata da un’avversaria, riesce a deviare, ma oltre il primo palo di un nulla. Dopo una mezzora di puro contenimento, le ospiti guadagnano metri e si fanno vedere alla mezzora con Fadiga imbeccata dalle retrovie, ma Fava esce tempestivamente fuori dai sedici metri e ferma l’avanzata della n. 4 rossoblu. La n. 1 tascabile bresciana è protagonista ancora nei minuti finali con due interventi da applausi, prima sull’insidiosa sassata dal limite di Frangi e poi sul colpo di testa ravvicinato di Fadiga.

Nella ripresa sono le ospiti a rendersi pericolose per prime con la solita Fadiga che si presenta al 7’ davanti a Fava, ma sbaglia tutto ciabattando sul fondo. Al 12’ mister Mondini manda in campo Capelloni per Maffi e con l’ingresso del suo capitano le padrone di casa acquisiscono più dinamismo. Dopo soli 4 minuti Martino riesce ad andare alla conclusione dal limite, chiamando De Natale alla parata a terra e al 22’ è sempre la n. 9 biancazzurra ad andare vicina alla rete, con una girata di prima sul dischetto del rigore su assist di Santoro, che si spegne oltre lo specchio. Le franciacortine confezionano una pregevole azione corale al 27’, che culmina con il cross dalla sinistra di Martino e la perfetta incornata di Santono, sulla quale De Natale con un bel colpo di reni ci mette una pezza. Col passare dei minuti però la spinta locale si affievolisce e le ospiti controllano le poche folate avversarie senza troppi problemi, accompagnando in pratica la gara fino al triplice fischio del direttore di gara.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!