Lunedì, 30 Novembre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Roma calcio femminile a5 non va oltre il pareggio 3 a 3

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


La Roma calcio femminile di calcio a 5 viene fermata sul pareggio (3 a 3) dal Villa Aurelia. Gara ampiamente alla portata dalle giallorosse, che forse hanno risentito un pochino della sosta. Il pareggio giallorosso agevola il Real Praeneste che, avendo vinto, oggi si trova primo in classifica e spinge le ragazze di Capatti al terzo posto. Mentre il Sabina Lazio Calcetto, avendo perso il math di oggi, si attesta al secondo. Comunque la distanza di uno o due punti l’una dall’altra rende il campionato incerto ed interessante.




I goal giallorossi di oggi son stati siglati da Pannacci, Santilli e Bartolini. Ecco il commento di mister Capatti:
“Dopo la sosta forzata ero preoccupato e, purtroppo, abbiamo un po’ pagato questo periodo di inattività.
Dopo un buon primo tempo, nella ripresa, abbiamo subito il rientro del Villa Aurelia Juvenia e il 3-3 premia (forse un po’ troppo) gli sforzi delle nostre avversarie.
Lavoreremo ancora e cercheremo di migliorare in previsione del proseguio della stagione.
I nostri obbiettivi non cambiano e cercheremo di regalarci un sereno Natale prossima settimana.”

Le fotografie di Grazia Menna sono di proprietà della Roma calcio femminile

Maria Quintarelli
Giornalista
Resp. Comunicazione Roma Calcio Femminile
Red. Forza Magica e forzamagica.com
Resp. Red. Sport Il Mensile
Addetta Stampa Unione Tifosi Romanisti
Email alternativa Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.