Venerdì, 14 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

La Pink battuta all’esordio in serie B

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


E’ amaro l’esordio per la Pink Sport Time nel girone E del campionato nazionale di serie B. La formazione barese viene sconfitta in casa per 2-0 dalla Salernitana. La squadra guidata da Isabella Cardone mostra tutto il suo carattere e la sua determinazione nel voler ben incominciare questa nuova avventura. A dispetto della giovanissima età non appare affatto intimidita dalla più blasonata formazione ospite, ma l’esperienza delle avversarie la puniscono oltre modo a cinque minuti dalla fine dell’incontro. In avvio di gara infatti è subito la Pink a rendersi pericolosa con capitan Rogazione che manca la deviazione decisiva a centro area. La Salernitana prende poi l’iniziativa facendo una buona circolazione di palla ma non riuscendo mai ad impensierire il portiere di casa Di Bari se non con calci da fermo. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 0-0 senza particolari emozioni. La ripresa si apre sulla falsa riga del primo tempo, con la Salernitana a fare la partita e la Pink che chiude ogni varco e prova a ripartire in contropiede. Le attaccanti ospiti si presentano per due volte a tu per tu con Di Bari ma in entrambe le occasioni sbagliano la mira e depositano fuori bersaglio. La squadra di casa risponde ancora con Rogazione su calcio piazzato che impegna l’estremo difensore ospite costretto alla deviazione in angolo. Nel finale la Salernitana alza il proprio baricentro in cerca del gol vittoria. Ancora su una punizione battuta a sorpresa, le ospiti si rendono pericolose colpendo la traversa. Quando lo 0-0 sembrava poter durare fino al termine arriva, a cinque minuti dalla fine, la beffa per la Pink. La ottima Luongo trova la rete del vantaggio con un preciso tiro al volo di sinistro dal limite dell’area che s’infila nell’angolo basso alla sinistra dell’incolpevole Di Bari. Cardone cambia e inserisce Donatelli e Madaro portando così la squadra ad avere una netta trazione anteriore; ma sono ancora le campane in contropiede a trovare la rete del 2-0 che chiude la partita. “Perdere a pochi minuti dalla fine non fa mai piacere, ma anche oggi ho avuto la conferma dei nostri miglioramenti tecnici e tattici” commenta il tecnico Cardone, che continua dicendo: “Ci manca l’esperienza che sicuramente ragazze 15enni e 18enni, tutte alla loro prima in questa categoria non possono avere. I complimenti degli avversari a fine gara addolciscono una sconfitta che ci lascia un po’ d’amaro in bocca, soprattutto per il grande impegno profuso”. Domenica prossima la formazione rosa-blu incontra Domina Napolis Acerrana nella trasferta del 23 settembre in terra campana. Addetto Stampa A.S.D. Pink Sport Time Gianni Ferrara
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.