Venerdì, 13 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

SuperCoppa Italiana: Torino”eterno” secondo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


SuperCoppa Italiana: Torino”eterno” secondo Niente da fare: sempre 11 metri separano il Torino dalla conquista di un trofeo importante. La SuperCoppa Italiana va al Bardolino, che capitalizza dal dischetto con Valentina Boni un’ingenuità in difesa della giovane genovese Elisabetta Parodi, neo acquisto estivo. Ma il Torino non ha certamente demeritato, onorando la partita con una buona prestazione, a cui è mancata solo la concretizzazione a rete. I timori di una troppo larga differenza di preparazione fisica, legata ai tempi diversi d’inizio di preparazione delle due squadre, si sono rivelati fondati, sul piano della corsa e dell’anticipo, ma all’atto pratico il Torino ha tenuto bene il campo, riuscendo anche a mettere in difficoltà in alcune occasioni le avversarie e recriminando almeno in due occasioni (fuga di Gueli con tiro parato di piede da Brunozzi sul finire del primo tempo e a metà ripresa Gangheri che si vede respingere il tiro da distanza ravvicinata, dopo una piccola mischia in area) nette. Ma anche il Bardolino ha avuto in contropiede alcune occasioni ghiottissime di chiudere la partita (errore di Gabbiadini sottomisura, poi di una troppo frettolosa Boni dal limite nella ripresa), quindi alla fine risultato sostanzialmente giusto, che premia una stagione esaltante delle veronesi, arrivate al Grande slam tricolore, a che meritano di proseguire il cammino in Europa nella Uefa Women’s Cup, la Champions al femminile, per il bene di tutto il movimento. La splendida cornice di pubblico offerta dallo Stadio Sada di Monza (oltre 500 persone presenti), ha sottolineato l’interesse verso la manifestazione, spiace invece constatare l’assenza di risalto su organi di stampa importanti come la Gazzetta dello Sport (niente il sabato in presentazione, niente la domenica a consuntivo), o la mancanza della diretta televisiva (dirottata in differita a lunedì alle ore 18 su RaiSat) che dicono quanto ancora bisogna fare sul pieno dell’immagine del calcio femminile. Bardolino - Torino 1-0 (p.t. 1-0) Rete: 11' pt. Boni (rig.) Bardolino: Brunozzi, Motta, Stefanelli, Sorvillo, Manieri (st 15' Magrini), Tuttino, Mencaccini (st 10' Barbierato), Gabbiadini, Boni, Vicchiarello, Panico. A disposizione: Picarelli, Toselli, Girelli, Perobello. All. Renato Longega. Torino: Caravilla, Gangheri, Tavalazzi, Parodi, Cassanelli, Zorri, Carissimi (st 15' Bosi), Gueli, Bruno (st 26' D'Ancona), Sodini (st 18' Bonansea), Pasqui. A disposizione: Serafino, Coluccio, Giuliano, Pisano. All. Giancarlo Padovan. Arbitro: Alessandro Silvestri (Milano); assistenti Oddo e Andresi di Lodi. Le interviste del dopo partita (a cura di Paolo Ponti) Vincere avrebbe dato tutt’altro morale all’inizio del campionato, ma il tecnico del Torino, Giancarlo Padovan, non è abbattuto per quello che ha visto in campo nonostante le sconfitta di misura. “Abbiamo fatto un’ottima partita in rapporto alla nostra condizione fisica. Loro hanno un mese di preparazione in più e tre partite importantissime vinte, quelle della Uefa Women’s Cup. Eppure non si è vista questa grande differenza. Purtroppo abbiamo pagato con un calcio di rigore la nostra ingenuità”. E qualcosa da registrare c’è anche sul piano della manovra, perchè se da un lato i rischi corsi sono stati pochi, anche le conclusioni verso la porta avversaria non sono state molte .“Siamo mancati in fase di finalizzazione, ma ci sono molti nuovi inserimenti in squadra da registrare. Se quella che abbiamo affrontato è la massima espressione del calcio italiano, siamo la degna seconda. Ho visto buone cose ma anche qualche giocatrice che non è ancora in forma, che dovrà lavorare molto per riprendere la condizione ideale”. Il profumo del prato verde La trasmissione televisiva su Raitre, Doc3 condotta da Fabio Volo, che ospiterà “Il profumo del prato verde” realizzato dal regista Giorgio Gambino sulla vita delle giocatrici di calcio del Torino Acf prima, durante e dopo le partite del campionato di serie A, andrà in onda martedì 16 ottobre in seconda serata, dopo Ballarò. In un’ora sarà presentato un anno di Torino granata, dalla trasferta dello scorso anno a Reggio Calabria per l’Italy Women’s Cup a tutte e 22 giornate e la finale di Coppa Italia della passata stagione (un lavoro di oltre 150 ore di materiale registrato). Il progetto dal regista Giorgio Gambino in collaborazione con Sara Mansour, ha avuto la coproduzione di RaiTre e il patrocinio del Comune di Torino ed è in attesa di quello della Regione Piemonte. Granata in Nazionale Tra le azzurre che hanno ripreso la preparazione il 2 settembre nella tre giorni a Peschiera del Garda (che servirà al Commissario tecnico Pietro Ghedin per valutare le condizioni del gruppo dopo la tourneè di luglio in Cina), ci sono anche le toriniste Cristina Cassanelli e Tatiana Zorri. Raduno domenica 2 settembre, lunedì e martedì doppio allenamento e mercoledì partitella contro la Nazionale Femminile Under 19. E tra le giovani sono tre le granata: Chiara Serafino, Pamela Gueli e Silvia Pisano. Anche per loro, stesso programma di lavoro della prima squadra. La rosa del Torino Calcio Femminile 2007-2008 Portieri Rita Caravilla 03-04-1972 Chiara Serafino 03-12-1989 Difensori Manuela Bosi 13-04-1981 Maria Grazia Cancelliere 26-07-1982 Cristina Cassanelli 03-07-1974 Francesca Coluccio 01-04-1990 Cristina Gangheri 12-06-1982 Elisabetta Parodi 27-06-1986 Daniela Tavalazzi 08-08-1972 Centrocampiste Marta Carissimi 03-05-1987 Alessia D’Ancona 29-10-1987 Serena Giuliano 09-03-1989 Pamela Gueli 16-03-1990 Silvia Pisano 27-07-1990 Tatiana Zorri 19-10-1977 Attaccanti Barbara Bonansea 13-06-1991 Maura Bruno 14-06-1987 Maria Ilaria Pasqui 13-12-1979 Simona Sodini 21-07-1982 Allenatore: Giancarlo Padovan 2° all./ prep. portieri: Carmelo Roselli preparatore atletico: prof. David Chiodo collaboratore tecnico: Roberto Sfriso Massaggiatore: dr. Massimiliano Centola medico sociale: dott. Salvatore Cristiani centro fisioterapico: Kinesi & Salute - Torino Ufficio Stampa Torino ACF Torino Bruno Bili 347/ 51.42.057 Paolo Ponti 339/ 24.66.263 Matteo Bozzi 346/ 31.51.545
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!