Sabato, 04 Luglio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Le scaligere ne rifilano 9 al Venezia con quaterna di Giubilato

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Dopo due trasferte consecutive torna finalmente tra le mura amiche di via Sogare la Primavera dell’Agsm Verona per affrontare il Venezia nella sesta giornata di campionato.
Verona subito in vantaggio con Giubilato che raccoglie l’assist in profondità di Caterina Ambrosi e insacca il pallone dell’uno a zero.
Al quarto d’ora le gialloblù vanno vicinissime al raddoppio: Poli dal fondo mette in mezzo per la girata di Veronica Pasini che coglie il palo a portiere battuto.


Due minuti più tardi le scaligere concretizzano il meritato raddoppio: Pasini apre alla perfezione per Osetta che scatta sul filo del fuori gioco, si invola verso l’area avversaria, e batte con un rasoterra Lanza in disperata uscita.
Caterina Ambrosi incorna di un nulla a lato l’invitante pallone crossato dalla bandierina da Elena Nichele.
Le gialloblù pervengono al tris al 35′: Pasini sforna l’assist perfetto per Sara Osetta che in area supera la difesa veneziana e insacca la rete della doppietta personale.
Ci prova anche Tiberio che non inquadra la porta con una poderosa incornata.
Al 42′ la quaterna veronese è firmata da Margherita Giubilato che insacca con un preciso rasoterra dopo lo scambio con Ambrosi.
Con la vittoria in cassaforte le veronesi vanno negli spogliatoi per l’intervallo.
La ripresa si apre con la quinta marcatura scaligera ad opera di una scatenata Veronica Pasini che dalla lunghissima distanza piazza la sfera sotto la traversa.


Sempre la numero diciassette gialloblù, oltre ad andare a segno, dispensa assist alle compagne, come al 13′ quando serve a Giubilato per il sei a zero veronese.
Un minuto più tardi scrive il proprio nome sul tabellino della gara anche Carolina Poli che supera in slalom tre avversarie e dal limite trafigge Lanza.
Al 24′ Pasini si fa deviare dal portiere il pallone sul palo, e un minuto dopo Giubilato con una conclusione diagonale mette dentro l’ottavo pallone per la quaterna personale.
La prima parata del portiere gialloblù Fenzi arriva solamente alla mezz’ora della ripresa su conclusione di Stocco.
L’ultima e nona rete veronese giunge in zona Cesarini ed è opera della neo entrata Toldo.
La Primavera di Agsm Verona riprende così il proprio cammino e nell’anticipo di sabato prossimo chiuderà l’andata sul campo del Trento.



AGSM VERONA 9
VENEZIA 0
Reti: Pt. 4′ Giubilato, 17′ Osetta, 35′ Osetta, 42′ Giubilato, st. 2′ Pasini, 13′ Giubilato, 15′ Poli, 20′ Giubilato, 42′ Toldo.

Agsm Verona: Fenzi, Osetta (6′ st. Franco), Santinato, Pasini, Nichele, Giubilato (33′ st. Toldo), Poli, Gobbi (1′ st. Pulliero), Ambrosi, Tiberio, Esquilli.
A disposizione: Forcinella, Zanoni, Franco, Taverna, Pulliero, Cavalca, Toldo.
Allenatore: Valter Padovani.
Note: Tereeno in erba artificiale, pomeriggio freddo. Ammonite Ambrosi, Toldo.

Venezia: Lanza (16′ st. Luise), De Luca, Carrain, Quaglio, Natali, De Pellegrini, Tosatto, Pagotto, Celegatto (8′ st. Grossi), Stocco, Pistritto.
A disposizione: Luise, Enzo, Grossi, Squizzato, Vecchiato, Sironi.
Allenatore: Antonio Rosso.

L'Ufficio Stampa
AGSM VERONA CF
Foto Federico Fenzi per Agsm Verona.

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.