Sabato, 15 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

San Valentino con Jessica Will: Capena amore a prima vista

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Nel giorno di San Valentino, la dichiarazione d’amore importante non poteva mancare e così ci ha pensato Jessica Will: la numero nove bianco rossa non fa mancare parole al miele per gruppo e dirigenza, il DS Basile è avvertito c’è vero amore tra la brasiliana e il Capena. Domenica però ci sarà soprattutto la trasferta marchigiana dove un Civitanova attende le Leprotte per provare a strappare punti importanti. Jessica Will ha però le idee chiare e da vera leader dello spogliatoio individua errori e strada da percorrere. Senza nascondersi, senza paura e soprattutto senza gridare; ma con la calma dei forti come solo le vere condottiere sanno fare.

 

La partita di domenica è stata un’ottima gara che ha confermato la forza mentale e la capacità di rigirare il risultato a vostro sfavore, come ti è sembrata la prestazione della squadra?



“Nella partita di domenica abbiamo avuto delle difficoltà nel primo tempo perché non siamo riuscite a esprimerci come sappiano e soprattutto non abbiamo imposto il nostro ritmo partita. E’ importante non abbassare mai l’attenzione, nel secondo tempo invece siamo tornate in campo più concentrate e siamo riuscite a rigirare il risultato che ci vedeva in svantaggio contro comunque una buona squadra come il Chiaravalle.”

Tu sei la colonna vertebrale della squadra, riesci sempre a essere di supporto alla squadra sia a livello fisico sia a livello tecnico nei vari momenti della gara, da fuori sembra che tu riesca a capire sempre ciò di cui la squadra ha bisogno in ogni momento specifico della partita. E’ così?

“Sono sincera, mi considero più una delle pedine importanti della squadra, ma non la più importante. Penso che in un gioco di squadra ogni giocatrice abbia la sua importanza e lo stiamo vedendo anche con noi in questo campionato, partita dopo partita si stanno affermando tutte le ragazze come sapevamo all’inizio della stagione. Cerco sempre, come prerogativa personale, di infondere tranquillità e sicurezza alle mie compagne cosi possiamo giocare in modo più concentrato e mettere in atto tutto quello che abbiamo allenato in settimana senza fretta o in modo confuso.”

Domenica un’altra partita importante contro la quinta forza del campionato ovvero il Civitanova, una vittoria chiuderebbe questo ciclo terribile di inizio girone di ritorno in modo perfetto con tutte vittorie. Che partita sarà?

“Alla fine è ovvio dirlo, ma ogni domenica essendo la capolista del campionato, sono tutte importanti perché comunque tutte ci affrontano non avendo nulla da perdere. Questo ci mette pressione e responsabilità addosso che però accettiamo perché se no non saremo venute al Capena per vincere. Sarà una partita combattuta e dovremo stare molto attente alle loro ripartenze, perché sono molto veloci.”

Stai facendo una stagione fantastica, di livello assoluto, potrebbe essere la stagione che definitivamente ti consacra come una giocatrice importante del panorama di Serie A e pensare di essere anche una leader nella massima categoria in una realtà che vuole vincere? Che ne pensi?

“Questa è una stagione che definirei costruttiva per quanto mi riguarda, sto all’interno di un gruppo di giocatrici che hanno gli stessi miei obiettivi e questo rende tutto più semplice, sia il lavoro che la questione mentale, oltre tutto l’ambiente tranquillo e serio fa starmi bene anche fuori dal campo sono molto felice dei risultati che grazie a questa situazione positiva stanno venendo fuori e per questo voglio arrivare al raggiungimento degli obiettivi stagionali prefissati dalla società. E’ ovvio che spero di tornare a giocare in A e sarei molto felice di farlo con questo gruppo e questa maglia, sono sicura che è anche l’obiettivo delle altre giocatrici, salire di livello.”

Ufficio Stampa

Foto Luca Pagliaricci

 

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.