Mercoledì, 24 Luglio 2019
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Uefa Womens Champions League

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

uefa womens champions League2016
Ora si conoscono i nomi delle possibili avversarie delle gialloblù nei sedicesimi di UEFA Women's Champions League.
Ultimate questa domenica tutte le gare dei gironi preliminari, si conoscono ora tutti i 15 nomi delle possibili avversarie dell'Agsm Verona per i sedicesimi di finale della UEFA Women's Champions League.
Giovedì alle 13.30, presso la sede dell'UEFA a Nyon (Ginevra), si svolgerà la cerimonia di sorteggio a cui presenzierà il presidente Stefano Bressan accompagnato da Daniele Perina e Ludovica Purgato dell'ufficio stampa gialloblù.
L'evento verrà trasmesso in diretta streaming sul sito ufficiale dell'UEFA (www.uefa.com).
In qualità di testa di serie l'Agsm Verona giocherà in trasferta la prima gara mercoledì 7 o giovedì 8 ottobre.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

uefa womens champions League2016


Con i sorteggi dei gironi preliminari aperta ufficialmente la stagione sportiva 2015/2016 della UEFA Women's Champions League. L'Agsm Verona, testa di serie e qualificata per i sedicesimi di finale, analizza le possibili avversarie.
Con il sorteggio dei gironi del turno preliminare, avvenuto presso la sede dell'UEFA a Nyon, si è aperta ufficialmente questo giovedì 25 giugno la stagione sportiva 2015/2016 per la UEFA Women's Champions League
L'Agsm Verona campione d'Italia farà il suo ingresso nella competizione continentale direttamente nel turno ad eliminazione diretta dei sedicesimi di finale in qualità di testa di serie grazie al ranking attribuitole dall'organismo calcistico europeo che pone il club gialloblù in 15^ posizione tra le 56 squadre qualificate e iscritte appartenenti a ben 47 differenti nazioni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

UEFA Womens Champions League1516
UEFA Women's Champions League: si conoscono i nomi di 23 squadre qualificate, assieme alle italiane Agsm Verona e Brescia, per i sedicesimi di finale. I rimanenti 9 clubs usciranno dai gironi preliminari.
Sta prendendo forma il tabellone della UEFA Women's Champions League 2015/2016.
Si conoscono già, anche se in via ufficiosa, i nomi di 23 delle 32 squadre che prenderanno parte ai sedicesimi di finale in programma con gare di andata il 7 - 8 ottobre, e gare di ritorno il 14 o 15 ottobre.
Otto nazioni con ranking alto, e tra queste anche l'Italia, avranno due compagini qualificate direttamente per i sedicesimi. La parte del leone lo farà la Germania che schiererà addirittura tre compagini in Champions: alle due qualificate si aggiunge anche il Frankfurt, detentore del titolo continentale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions francoforte2015
Un gol nel recupero della subentrata Mandy Islacker regala al Francoforte la vittoria per 2-1 nella finale di UEFA Women's Champions League contro il Paris Saint-Germain.

Il Francoforte schiera Bianca Schmidt sulla destra mentre il Paris inserisce Aurélie Kaci in un centrocampo che deve fare a meno della squalificata Caroline Seger, di Laura Georges e Josphine Henning entrambe in panchina per problemi di forma. Il Francoforte, alla sua sesta finale, inizia subito bene e la punizione di Dzsenifer Marozsán che costringe alla parata Katarzyna Kiedrzynek.

Il Paris inizia a riprendere in mano il possesso palla ma è ancora il Francoforte a rendersi pericoloso, e il cross dalla sinistra di Marozsán finisce sulla testa di Célia Šašić che però è imprecisa. Al 32' minuto l'attaccante tedesca però non sbaglia e insacca su cross di Kerstin Garefrekes - è il suo 14esimo centro stagionale nella competizione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

francoforte paris051415
Le tre volte campionesse d'Europa del Francoforte sono giunte per la sesta volta in finale, un record per la competizione. Ad attendere le tedesche il 14 maggio a Berlino ci sarà il Paris Saint-Germain, alla loro prima finale, mentre tra le due squadre non mancano i duelli passati e le tante ex in campo. UEFA.com svela numeri e statistiche della finale di UEFA Women's Champions League che si disputerà al Friedrich-Ludwig-Jahn-Sportpark.

Precedenti:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions finale berlino2015


In una cerimonia presso il municipio, Wolfgang Niersbach, membro del Comitato Esecutivo UEFA, ha consegnato i trofei al sindaco Michael Müller in attesa delle finali di UEFA Women's Champions League (14 maggio 2015) e UEFA Champions League (6 giugno).

"È un grande onore e una grande responsabilità ospitare le finali", ha commentato Niersbach alla cerimonia, a cui hanno partecipato anche i delegati delle squadre vincitrici nel 2014, Real Madrid CF e VfL Wolfsburg, e gli ambasciatori Karl-Heinz Riedle e Steffi Jones. "Sono molto contento che la candidatura sia stata accettata - ha aggiunto Müller -. Auguro a tutti i visitatori di vedere partite spettacolari e di passare giorni meravigliosi nella nostra città".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions semifinali2015
Il Wolfsburg pareggia in rimonta e per merito dei gol segnati in trasferta elimina il Rosengård di Marta e in semifinale inconrerà il Paris Saint-Germain che ha surclassato nei due incontri il Glasgow City. Il Brøndby ha eliminato di misura il Linköpings (1-1) e (1-0) e se la dovrà vedere con il Francoforte che ha rifilato, in due gare, ben 12 reti al bristol Academy.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

rosengard martaIl Wolfsburg campione in carica non va oltre l'1-1 contro il Rosengård di Marta nell'andata dei quarti di finale; successi esterni per Paris Saint-Germain e Brøndby.
Le gare di ritorno delle tre sfide disputatesi oggi si giocheranno sabato.

Il giorno successivo l'1. FFC Frankfurt ospiterà il Bristol Academy WFC dopo essersi imposto 5-0 all'andata ieri.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

reggio emilia stadiochamp16Lo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia è stato confermato come sede della finale della UEFA Women's Champions League 2015/16.
Lo stadio utlizzato dall'US Sassuolo Calcio in Serie A e dalla AC Reggiana 1919 in Lega Pro, ospiterà la finale in programma il 26 maggio 2016 – due giorni prima di quella della UEFA Champions League a Milano. L'impianto è stato costruito nel 1995.

La finale di questa stagione si giocherà invece al Friedrich-Ludwig-Jahn-Sportpark di Berlino giovedì 14 maggio. I quarti di finale sono in programma nelle ultime due settimane di marzo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

uefa-ottavichamp14Dopo la conclusione dei sedicesimi di finale di UEFA Women's Champions League, UEFA.com passa in rassegna le sfide degli ottavi: spicca il derby francese tra Lione e Paris, per la Torres c'è la corazzata Francoforte.
Sorteggio degli ottavi
• Le partite si disputeranno l'8/9 e il 12/13 novembre.
• Le squadre menzionate per prime giocheranno l'andata in casa. Il calendario esatto sarà confermato successivamente.
FC Zürich Frauen (SUI) - Glasgow City LFC (SCO)
• Entrambe le squadre provengono dalle qualificazioni e hanno raggiunto gli ottavi anche la scorsa stagione. Questa sfida garantisce che ai quarti ci sarà almeno una formazione che li disputa per la prima volta.
FC Rosengård (SWE) - Fortuna Hjørring (DEN)
• Il Fortuna, secondo classificato nel 2003, è stato eliminato a questo turno da una squadra svedese nelle ultime tre edizioni.
Paris Saint-Germain FC (FRA) - Olympique Lyonnais (FRA)
• Il Lione ha vinto l'unico precedente fra squadre francesi, eliminando l'FCF Juvisy Essonne con un 9-1 complessivo nelle semifinali del 2012/13.

Pagina 14 di 36

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!