Giovedì, 28 Maggio 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Cit Turin - Musiello Saluzzo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


CIT TURIN – MUSIELLO SALUZZO 0-3 Paoletti

Ultima spiaggia per le saluzzesi che devono vincere e sperare in un passo falso della Juventus per ritrovare la vetta. Le premesse non sono buone per le ospiti che perdono Drammis per infortunio durante il riscaldamento. La sostituisce Cursi, autrice di una buona gara nonostante il riscaldamento frettoloso. Le ospiti iniziano contratte, forse risentendo ancora della doppia batosta rimediata contro Juventus e Luserna. La paura di subire non permette loro di giocare in scioltezza e le torinesi provano ad approfittarne con velocissimi contropiedi su cui Giordano è spesso in difficoltà mentre Lovera, oggi capitano, fa buona guardia. Al 10’ primo sussulto: Minetti calcia un corner e palla sul palo. Sugli sviluppi, nessuna delle compagne riesce a ricacciare in rete la sfera. Il Cit risponde con Filipoiu che imbecca Napoli ma Lovera capisce tutto e intercetta la palla al limite dell’area. Bianco e Mellano provano azioni personali senza successo e concludono alto al 20’ ed al 23’. Paoletti lotta ma non punge, Minetti non trova mai lo spunto giusto. Al 26’, Paoletti recupera palla sul fronte offensivo destro e lascia partire un tiro-cross che si infila alle spalle di Stocchino. La rete appaga le ospiti che lasciano campo alle padrone di casa. Al 29’, Tosetto prova da fuori area, Malosti para. Al 30’, bella azione personale di Tosetto che si beve Cursi e crossa in area dove Lovera anticipa di un soffio Melillo. Al 31’, Gastaldo prova la botta dalla lunga distanza ma trova ancora Malosti. Al 33’, Napoli calcia alto da ottima posizione sugli sviluppi di un corner e, al 35’, ciabatta un pallone che chiedeva solo di essere spinto in porta. Le saluzzesi non reagiscono e commettono errori banali che favoriscono le ripartenze avversarie. Al 42’ però, Mellano ruba palla sulla trequarti e va sul fondo, cross delizioso ma Minetti arriva in ritardo a portiere battuto. Nella ripresa, le ragazze di mister Musiello rientrano più convinte. Paoletti, Mellano, Bianco ed ancora Mellano mancano di poco il bersaglio mentre Martinatto, al 58’, finalizza perfettamente un assist in mezzo all'area di Bianco. Al 65’, Minetti prova la girata da cineteca, la palla viene ribattuta e la più lesta di tutte è Paoletti che beffa Stocchino da pochi passi. L’unico guizzo delle padrone di casa è rappresentato da una punizione di Basta, da distanza siderale, che finisce comoda tra le braccia di Malosti. Gli ultimi minuti sono di pura e semplice accademia. La stagione si conclude dunque con l’ennesimo secondo posto per la squadra del marchesato che chiude il campionato a due punti dalla vincitrice Juventus col rammarico di aver dissipato ben 4 punti di vantaggio nelle ultime tre giornate.

Cit Turin: Stocchino, Pitzalis, Lombardi (dal 89’ Gallo), Grasso, Bandiera, Basta, Tosetto (dal 85’ Meaglia), Gastaldo, Filipoiu, Melillo, Napoli (dal 82’ Rubini). A disposizione: De Santis

Musiello Saluzzo: Malosti, Cursi, Dutto, Bianco, Giordano, Lovera, Tortone (dal 67’ Chialvo), Mellano (dal 71’ Fanelli), Paoletti, Minetti. A disposizione: Triolo, Giordanino, Drammis.



Reti: 26’ e 65’ Paoletti, 59’ Martinatto

Note: TIRI: Cit Turin 7 (3 in porta), Musiello Saluzzo 14 (9 in porta), ANGOLI: Cit Turin 2, Musiello Saluzzo 6.

Z.S.

Nella fotografia: Enrica Paoletti

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.