Giovedì, 04 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Musiello-Femm. Alba

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


alt

MUSIELLO – CALCIO FEMMINILE ALBA 3-0

Sul campo della prima in classifica l'Albese femminile cede dopo una buona prima parte di gara e torna a casa con una pesante sconfitta; il divario fisico tra le due squadre ha fatto nettamente la differenza a favore del Musiello che ha subito a tratti l'intraprendenza delle ospiti, salvo poi colpire alla prima occasione buona e ad affondar i colpi nella ripresa. L'Albese comincia sbarazzina e tiene subito alti i ritmi di gara; il Musiello ha forse un tasso tecnico migliore, ma nei primi minuti sono le ospiti a fare la gara e al 20° la Sacco potrebbe segnare lo 0-1 ma il suo tiro sul portiere in uscita viene respinto da un difensore sulla linea di porta. Al 26° la Pons si gira prontamente in mezzo all'area ma colpisce l'incrocio dei pali, dopo una deviazione del portiere. Alla mezz'ora il Musiello inizia ad affacciarsi nella metà campo albese e al 31° arriva l'1-0, con un taglio che sorprende la difesa biancazzurra e con la Belli fatta secca in uscita. L'Albese reagisce e al 36° la Bozzoli ha la palla buona dall'altezza del dischetto del rigore, ma cincischia troppo ed il suo tiro è debole. Al 38° la Sacco in corsa esplode un gran destro, ma il portiere alza alto sulla traversa. Al 40° ci prova la Zabellan su punizione, ma il tiro è deviato in corner. Nella ripresa l'Albese vorrebbe continuare a cercare il pareggio, ma il Musiello si comporta da grande squadra ed in cinque minuti chiude la patita: al 49° grande azione sulla fascia con rapido cross in area, la difesa dell'Albese è in ritardo e per il centravanti locale è facile depositare in rete per il 2-0. Al 54° il tris è servito, con una mezza rovesciata dal limite che supera la Belli. Sul 3-0 il Musiello si limita a controllare, l'Albese non ha più forze e la partita si avvia alla fine senza ulteriori sussulti. "Abbiamo pagato un po' d'inesperienza - dice mister Dilej – e il Musiello non ha perdonato nessuna delle nostre ingenuità. Sono comunque contento delle ragazze, perché hanno giocato al loro meglio contro avversari che già sapevamo più forti. Mi è comunque piaciuto lo spirito battagliero e combattivo fino alla fine".

Albese femminile: Belli, Ballocco, Dogliani, Gallo, Manassero(Gavarino), Vaschetto, Ravina, Pons(Cerutti), Sacco, Zabellan, Bozzoli(Bussi).



Filippo Cervella

Nella fotografia il Mister Ezio Dilej

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.