Domenica, 16 Giugno 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie A2 2010-2011

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
carminatiIn un pomeriggio molto caldo ed assolato contro un'Olbia in lotta per non retrocedere e bisognoso di punti in chiave salvezza, le comasche chiudono la gara a reti inviolate. Uno zero a zero comunque divertente e ricco di occasioniPrima occasione delle lariane al 7' con Pellizzoni che calcia al volo ad incrociare un corner di Fusetti ma Mulas devia in angolo.
Al 9' ed al 20' doppia occasione sui piedi di Coppola, ma prima la traversa e poi il portiere isolano salvano la porta. Il primo tempo si chiude con una occasionissima di Cascarano che sfiora il sette con tiro a girare. Per le sarde da segnalare un'occasione di Ambrosio che beffa D'andolfo e a tu per tu con Giuliani non trova lo specchio della porta.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
colasuonno3Battuta in casa la Fortitudo Mozzecane (4-0), prosegue il momento d'oro della formazione napoletana.
Continua il momento magico della Carpisa Yamamay Napoli. Nell'anticipo della sesta giornata di ritorno del campionato di serie A2 la squadra del presidente Lello Carlino ha battuto in casa, sul campo del Castello di Baia, la Fortitudo Mozzecane con un netto 4-0. Tre delle reti portano la firma di Fabiana Colasuonno mentre la quarta è stata segnata da Elisa Lecce. Nel primo tempo le napoletane sono riuscite a segnare dopo pochi minuti ma le venete hanno tenuto bene il campo, colpendo anche una traversa con un tiro dalla distanza.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
atalanta20102011_640_thumb_medium250_152Almenno San Salvatore -Con il più classico dei risultati l'Atalanta Femminile di mister Michele Zonca sbaraglia il Fiammamonza tra le mura amiche.
Prima frazione. Predominio territoriale atalantino per tutti i 45'. Una supremazia che non trova però riscontro su un tabellone che all'intervallo segnerà ancora lo 0-0. Il Fiammamonza si tiene perlopiù sulla difensiva, cercando di pizzicare le nerazzurre in contropiede, ma anche su questo fronte niente di fatto. L'occasione più ghiotta per le locali si registra alla mezzora, ovvero quando Ramera sciupa a tu per tu con Vignati, tirandole addosso.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sestrese Multedo - Cuneo S. Rocco 4- 0

Domenica da dimenticare per il Cuneo femminile, che cade pesantemente sul terreno di gioco della Sestrese Multedo.

L'undici biancorosso, dopo un buon primo tempo durante il quale ha condotto il gioco per ampi tratti, ha mancato il goal in almeno due occasioni, e allo scadere, ha subito la rete su calcio d' angolo che Paggini di testa ha infilato nella rete fulminando l'incolpevole Asteggiano.

Dopo il riposo, il Cuneo è tornato in campo frastornato, irriconoscibile, ed ha permesso alle avversarie di fare tutto ciò che volevano opponendo una debole resistenza. Al quarto d'ora Luciano cade malamente a terra a seguito di un brutto colpo ricevuto da tergo e deve abbandonare il terreno di gioco; a quel punto si spegne "la luce" del Cuneo e la Sestrese Multedo è venuta fuori con veemenza.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pordenone20102011_thumb_medium150_91Tempo una settimana per il riscatto. La Graphistudio vince contro il Siena con un netto 3 a 0, passando in vantaggio al 13' con De Grassi che si inserisce dalle seconde linee su punizione battuta dalla solita Schiavo, replica con Paoletti nei primi minuti della ripresa e archivia la pratica con Trifunjagic entrata alla metà del secondo tempo.
PORDENONE. La Graphistudio torna a vincere e a giocare ad alto livello dopo lo scivolone contro il Mozzecane, rinnovando così, come accade da tre mesi a questa parte, la sfida alle inseguitrici.
GRAPHISTUDIO PORDENONE – SIENA 3-0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
grifoperugia20102011_250_thumb_medium150_94Dopo due sconfitte consecutive, la Grifo torna alla vittoria e lo fa battendo in casa Schio al termine di una partite emozionante e combattuta. Senza la Principi infortunata, Scapicchi sfodera un 4-3-1-2 con il capitano Natalizi nel ruolo di trequartista e alle spalle della coppia Pugnali- Santacroce. Pronti via, però, sono le venete a passare in vantaggio con una bella iniziativa personale della numero nove Santacatterina. Sotto di un gol le perugine reagiscono e nel giro di quattro minuti trovano addirittura il vantaggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
vitale_napoli_thumb307_Scontro al vertice tra le due squadre appaiate al terzo posto
Terza partita in sette giorni per la Carpisa Yamamay Napoli. La squadra del presidente Lello Carlino giocherà domani in casa (ore 15) contro la Fortitudo Mozzecane, dopo aver battuto in trasferta la Pink Sport Time Bari domenica scorsa e il Grifo Perugia martedì, nel recupero della terza giornata di ritorno. Due vittorie che hanno portato a sette i successi consecutivi della squadra nel 2011, ma la formazione napoletana vuole proseguire la serie anche domani. Non sarà un'impresa facile, perché la squadra veneta è tra le più forti del girone e si trova a quota 30 al terzo posto, appaiata alla Carpisa Yamamay Napoli. Si tratterà di una sorta di spareggio tra le due inseguitrici del duo di testa Pordenone-Riviera di Romagna.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
lecce22_thumb_medium305_206Le napoletane vincono anche il recupero a Perugia (0-3) con una tripletta del talento di Sapri
Sette vittorie consecutive nel 2011, due negli ultimi tre giorni. È questo il bilancio della Carpisa Yamamay Napoli, che ieri sera a Perugia ha superato il Grifo con un netto 0-3 nel recupero della terza giornata del campionato di serie A2. Protagonista assoluta dell'incontro il centrocampista Elisa Lecce, punto di forza della nazionale under 19, che ha messo a segno una tripletta consegnando altri tre punti alla sua squadra.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
schio_enodoroSi sono infranti in terra veneta, anche se non ancora in maniera irrimediabile, i sogni di salvezza del calcio femminile Enodoro Marsala.  Di fronte ad uno Schio determinato, corretto, e sicuramente più forte della compagine lilibetana, la Scozzari e compagne hanno fatto il possibile per evitare la sconfitta e portare un punto a casa, obiettivo dichiarato ed auspicato in casa azzurra. Ma lo Schio di domenica è stato ben altra cosa rispetto a quello visto al "Lombardo Angotta" all'andata, e il risultato finale di 6 a 1 per le vicentine, pur se pesante, rispecchia ampiamente la differenza di valore fra le due squadre.

Pagina 4 di 45

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!