Venerdì, 06 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Coppa Italia news 2015-16

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sudtirol Abbracci dopo il terzo gol di Tonelli
Laives. Il CF SÜDTIROL batte il Padova e si qualifica così al 3° turno della Coppa Italia : non era mai arrivato così avanti il CFS nella sua storia in Coppa ! Finisce con una goleada , e spiccano le triplette di Tonelli e Brunello, la doppietta di Dallagiacoma, mentre segnano i loro primi gol stagionali Plankl ed Erlacher. Il CFS aveva bisogno di fare gol , anche se nessuno avrebbe pensato di farne 10 (!) al Padova. Gol molto belli , frutto di belle triangolazioni e combinazioni da parte delle ragazze di Schuster, che ricevono una grande iniezione di fiducia in vista della impegnativa gara di Serie A di sabato prossimo, 21 novembre a Laives contro il Tavagnacco . Degne di nota diversi rientri : dopo ben 10 mesi ha giocato gli ultimi 10 minuti Denise De Luca rientrata dopo l’infortunio al ginocchio occorsole a gennaio 2015 in Serie B .

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sanzaccaria longato galletti
Vittoria di prestigio del San Zaccaria, che espugna per 2-0 il campo della Fiorentina dei Della Valle ed accede così agli ottavi di finale della Coppa Italia 2015/2016. Prova di forza delle ravennati, che passano sul difficile campo di San Marcellino grazie alle reti di Alessia Longato e Giorgia Galletti, a segno entrambe nella ripresa.
Nel primo tempo, dopo un'azione pericolosa per parte con Luisa Pugnali per le biancorosse e Costanza Razzolini per le padrone di casa, è Patrizia Panico a sfiorare il gol al 20' minuto, con Amanda Tampieri che sventa però la minaccia. Dopo un tentativo di Martina Piemonte, è il capitano viola Giulia Orlandi a chiamare ancora l'estremo difensore ravennate alla parata. Alla mezz'ora, il San Zaccaria perde Giada Pondini per infortunio, che viene sostituita da Lara Barbieri. Ancora Panico però prova a sbloccare il match, con un tiro da fuori area che termina di poco a lato e poi con una palombella che Tampieri riesce a bloccare.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

resroma greggiTutto secondo copione per la Res Roma Move Up, che batte 3 a 0 il Catania ed accede al terzo turno di Coppa Italia: gara sempre in mano alle giallorosse, con le ospiti che hanno dimostrato un buon livello di gioco e hanno dimostrato di poter disputare un’ottima stagione in cadetteria.
Tanti cambi nell’undici titolare per mister Melillo che deve fare a meno di Labate e Coluccini, lascia in panchina Colini, Biasotto, Palombi e Savini, tutte presenti dal primo minuto nel precedente match di campionato, e manda in campo dal primo minuto Pipitone tra i pali, Marzi, Gambarotta, Ciccotti e Caruso in difesa, Picchi, Simeone e Greggi a centrocampo, con capitan Nagni, Nicosia e Simonetti in attacco.
Il primo tempo è giocato a ritmi blandi, con le padrone di casa che cercano di fare il match e con il Catania che si difende in modo ordinato: le padrone di casa ci provano con Simonetti e Nagni, il Catania si rende pericoloso con Lombardo, il cui tiro termina fuori. Al ventesimo ci pensa Greggi a sbloccare il match, con un eurogol dalla distanza che lascia senza scampo l’incolpevole Garrotto, e firma il gol che decide la prima frazione di gioco. Il match prosegue sulla stessa lunghezza d’onda ma senza grossi sussulti, con Nagni che semina il panico in un paio di occasioni ma non trova nessuna compagna pronta ad appoggiare la palla in rete.
Nella ripresa mister Melillo manda in campo Palombi al posto di Nicosia e la Res Roma inizia ad avere un gioco piu’ fluido e si rende molto piu’ pericolosa: la prima occasione della seconda frazione di gioco porta la firma di Picchi, che ci prova dalla distanza, emulata da Nagni la cui conclusione da dentro l’area costringe Garrotto alla deviazione in korner.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli kaselyte
Secondo turno contro il Pink Sport Time, formazione di serie A.
Affascinante sfida domani per il Napoli Carpisa Yamamay, che affronterà in trasferta, a Bari, il Pink Sport Time, formazione di serie A, nel secondo turno della Coppa Italia. Un’occasione per testare il giovanissimo gruppo partenopeo contro una squadra di grande esperienza e di categoria superiore. A disposizione del tecnico, Alessandro Riccio, ci sarà il gruppo al completo, con l’eccezione di Rossella Cuomo, ancora non al meglio dopo il problema muscolare che la sta tenendo lontano dai campi da diverse settimane. La novità sarà rappresentata dal portiere lituano Greta Kaselytè, alla prima convocazione stagionale.
“Siamo consapevoli di affrontare una squadra di categoria superiore – spiega Riccio -, ma per noi non deve essere un freno.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!