Lunedì, 16 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Stagione 2006/2007

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Campionato Primavera: il Torino vince a Milano 0-3 e va avanti Con la vittoria 0-3 a Milano, il Torino si qualifica agevolmente per i quarti di finale del campionato Under 19. Al 7’ del secondo tempo, Pamela Gueli ha sbagliato un rigore, ma si è poi rifatta nel finale, mettendo al sicuro il risultato. Anche in questa fase, il meccanismo di qualificazione, concede una chances alla miglior perdente dei tre confronti, ovvero la formazione che avrà la miglior differenza reti e in caso di parità chi avrà il maggior numero di reti segnate, quindi sorteggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Non ce la fa l’Under 19 a conquistare l’accesso alla terza fase del campionato primavera. I due gol subiti sul campo del Fiammamonza sono un risultato troppo pesante per garantire anche il ripescaggio alle gialloblù. Le friulane nonostante la buona prova devono arrendersi al Fiammamonza. Ed è proprio la Graphistudio al 19° a sfiorare il gol con una punizione di Stabile che si infrange contro la traversa. Sulla ribattuta però sono le padrone di casa a sfoderare un contropiede micidiale, che trova Vinci come finalizzatrice, che batte a rete per il gol dell’uno a zero. La Graphistudio prova a rispondere ma il tiro di Cucchiaro al 38° si stampa ancora contro la traversa. Nella ripresa sono ancora le gialloblù che cercano il pareggio a condurre la gara. Ogni tentativo si rivela però vano, così a tempo ormai scaduto, quando si prospettavano i calci di rigore, una deviazione fortuita di Di Rienzo sugli sviluppi di una punizione sigla il definitivo 2 a 0.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
IL TORNEO PRIMAVERA VERSO LA FASE FINALE: RIMANGONO IN 6 Bardolino, Fiammamonza, Il Gioiello Firenze, Pink Sport Bari, Torino, Torres. Terza fase: (Andata domenica 10 giugno ore 16,30; ritorno mercoledì 13 giugno ore 16,30) Questi i sorteggi: Pink Sport Bari - Il Gioiello Firenze / Bardolino - Torino / Fiammamonza - Tavagnacco Si qualifica alle semifinali (A:17/6; R: 24/6) la vincente dei doppi confronti e la miglior perdente La gara di finale del Campionato Primavera sarà disputata sabato 30 giugno in Friuli Venezia Giulia, presso lo stadio comunale di Gradisca di Isonzo (Go). E’ la Graphistudio la miglior perdente ripescata dalla federazione per accedere ai quarti di finale del torneo primavera. In virtù del successo conquistato nel primo dei due match contro il Fiammamonza le friulane si sono aggiudicate il passaggio del turno. Nulla da fare invece per la Torres che in un primo momento sembrava favorita per il maggior numero di reti messe a segno.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Andata di Coppa Italia: il Torino spreca molto e perde 3-1 a Bardolino Perdere una partita controllata per larga parte, sia sul piano del gioco che su quello delle occasioni, in vantaggio 0-1 fuori casa: ecco quello che è successo sabato a Calmasino di Bardolino tra il Bardolino campione d’Italia e il Torino di Padovan nella gara d’andata della finale di Coppa Italia femminile. La sfida tra le due compagini affonda le sue radici nella semifinale di Coppa Italia dello scorso ano, quando il Bardolino eliminò le granata andando a vincere il trofeo, e si è sviluppata per tutto il recente campionato, con l’inseguimento a distanza che ha decretato il successo finale delle veronesi ai danni proprio delle granata. Anche in Coppa si è riproposta in finale la stessa sfida, ed il primo atto è andato ancora alle gialloblù di Renato Longega, col risultato di 3-1. Una partita dominata, si diceva. E per almeno 60’ è stato così: vantaggio iniziale di Zorri dagli undici metri, per un fallo su Fuselli che veniva spinta durante una mischia da calcio d’angolo, e partita in controllo con qualche sfuriata veneta, innescata dalle attivissime fasce coperte da Gabbiadini e Riboldi. Al 31’ è Panico ad avere l’occasione per il pareggio, ma a tu per tu con Caravilla prova il “cucchiaio” su cui l’esperto portiere riesce a salvarsi in angolo...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
FIAMMA COL CUORE, RIBALTA IL RISULTATO ED E’ NELLE PRIME SEI IN ITALIA MONZA –. L’Under 20 biancorossa non vuole essere da meno della sua straordinaria prima squadra ed al termine di 94’ intensissimi batte per 2 a 0 il Tavagnacco ed entra nelle prime sei squadre d’Italia di categoria. L’obiettivo era difficile, ribaltare lo 0 a 1 sùbito in Friuli contro le toste gialloblù. Monza recupera due attaccanti anche se non sono al meglio (un tempo a testa, infatti per Vinci e Palmieri). Parte forte la squadra di casa che sfiora il gol per tre volte sino a che, al 20’, Vinci trova il colpo vincente. Le ospiti non ci stanno e prima Ferraro deve compiere un intervento prodigioso su staffilata di Stabile, poi ci pensa la parte superiore della traversa a fermare un calcio di punizione ospite. La Fiamma nel primo tempo potrebbe raddoppiare ma l’ottima Mareschi dice sempre di no.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
IL TORO S'ILLUDE POI AFFOGA NEL BARDOLINO DOC D'ANNATA In vantaggio con Tatiana Zorri su rigore le amaranto partono forte e determinate ma l'Euro gol di Patrizia Panico riporta le ospiti alla realtà. Vantaggio su rigore realizzato dalla fuoriclasse Valentina Boni. Galvanizzate dal vantaggio le campioni d'Italia portano a 3 le reti con Melania Gabbiadini. Una bella partita giocata con determinazione dalle due formazioni che hanno dominato l'intero campionato. Per conquistare l'ambita Coppa e ribaltare il risultato il Torino dovrebbe giocare un ritorno a ritmi di gioco sostenuti e mettere in pratica per l'interi 90' le qualità tattiche e tattico/tecniche viste a sprazzi durante la stagione e degne delle atlete che compongono l'organico del presidente Bersano. D'altro canto c'è da sottolineare che il Bardolino ha ampiamente dimostrato di essere la squadra da battere e di sapersi imporre. Secondo la mia opinione, la sfida non è concluso con il risultato di ieri ed a Torino il ritorno sarà ancora più avvincente e ricco di colpi di scena. Bella la scenografia di entrambe le tifoserie presenti sugli spalti dello stadio Belvedere. Grazie alla telecronaca diretta di Daniele Perina su RadioRCS molti sportivi hanno potuto assistere all'incontro trasmesso in diretta da calciodonne.it. Gli sportivi potranno ascoltare anche la partita di ritorno in diretta sul nostro sito. Martedì ampia sintesi alle 20,25 su Venetosat (canale 893 SKY) e alle 18.15 e 23,55 circa su Telearena ( frequenze su www.telearena.it ) Walter Pettinati

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
PONTECAGNANO - FAIANO (SA) - Il vivaio dell'Hidrotec Pontecagnano Femminile vola a Coverciano. Infatti, il settore giovanile picentino diretto da Antonio Garbellano, il prossimo 9 e 10 giugno, sarà di scena al centro tecnico federale per le fasi finali del torneo, organizzato dalla Figc e dal Settore Giovanile Scolastico, "Giovani Calciatrici" per le ragazze nate tra il 1992 e il 1995. Il Pontecagnano, quindi, dopo aver sbaragliato la concorrenza delle altre compagini campane nelle fasi provinciali e regionali sarà la squadra portacolori della regione Campania.

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
Il primo round va alla Graphistudio Nella gara d’andata dei quarti di finale del torneo Primavera la Graphistudio supera il Fiammamonza. E vince grazie a un gol di Mauro, realizzato dopo 15’, nato da un’invenzione di Chiarvesio che trova il varco giusto per lanciare a rete l’attaccante. E lei, Ilaria Mauro, si fa trovare pronta e colpisce. La partita, condizionata dal terreno pesante del Comunale di Tavagnacco vede in ogni caso la Graphistudio protagonista. Nonostante le avversarie si dimostrino ben coperte in ogni reparto, sono le padrone di casa a fare la gara. Ad andare in gol ci provano prima Pezzarini e poi Cucchiaro, pochi minuti dopo il fischio d’inizio, ma in entrambe le circostanze il portiere del Fiammamonza non si lascia sorprendere.

Pagina 4 di 70

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!