Giovedì, 17 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie B - 2013-2014

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sudtirol-eva-denggDopo due settimane di riposo, il CF SÜDTIROL torna in campo per la giornata n° 21 contro il temibile TRADATE/ABBIATE, squadra della provincia di Varese, sulla quale le altoatesine si erano imposte per 2-3 fuori casa nella partita di andata, dopo un batticuore infinito.
Nelle fila delle ragazze di Alberti manca sempre ancora la squalificata Vivirito, appena alla sua seconda giornata di squalifica delle quattro prese.
Alberti si affida dunque alle sue ragazze con l’inserimento di qualche giovanissima, come Erlacher, Hassl e Linda Tonelli, che già hanno esordito in prima squadra.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

stella-azzurra-squadra-2014g
Dopo tre settimane di stop, domenica 16 marzo riparte il campionato di calcio femminile di serie B. Le aretine, terze in classifica, si presentano alla gara con una novità: il tecnico Tiziano Pelliccione.
AREZZO – Dopo tre settimane di stop, la Stella Azzurra torna in campo sfidando le forti avversarie del Permac Vittorio Veneto. L'incontro, in programma alle ore 15.00 di domenica 16 marzo presso lo stadio comunale "Città d'Arezzo", rappresenta il big match del 20° turno del campionato di calcio femminile di serie B perché vede sfidarsi le due squadre al terzo e al quarto posto della classifica, divise da appena 3 punti.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Bocconi-Fra1Mister Keci rientra dallo stage in Albania in tempo per riprendere in mano le redini del Franciacorta alla vigilia del match contro il Villa Valle. La squadra bergamasca ha fatto sua la vittoria nella gara di andata grazie al goal di Bratzu allo scadere della prima frazione e si trova ora in classifica solo a due lunghezze dalle erbuschesi. Importante quindi non commettere passi falsi, per non vedersi sorpassati nuovamente dalle orobiche. Della rosa franciacortina non farà più parte Valentina Cappellini, volata in Australia alla ricerca di nuove affermazioni professionali. A lei, che con la maglia verdearancio ha vissuto tante stagioni piene di soddisfazioni sportive e anche qualche delusione, vanno i più sinceri auguri da parte di tutto il Franciacorta.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

San-Zaccaria-2013-14SAN ZACCARIA (I.Z.) - Una squadra romagnola sta viaggiando spedita verso l'elite del calcio femminile italiano. Il San Zaccaria è al comando del girone C di Serie B con addirittura 14 punti di vantaggio dall'inseguitrice Mestre a sei turni dal termine e vede sempre più vicino il sogno chiamato A. Questo potrebbe essere davvero l'anno buono per compiere il grande salto per il club ravennate, dopo averlo sfiorato nello scorso campionato concluso in piazza d'onore: “Ormai ci siamo, mancano 4 punti alla matematica e faremo il possibile per conquistarli in fretta e raggiungere un traguardo più che meritato -spiega il tecnico della battistrada, Jacopo Leandri- stiamo disputando una stagione davvero eccezionale, il gruppo ha acquisito una maturità ed un'organizzazione di gioco tali da riuscire anche a sopperire ad ostacoli ed assenze importanti”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

net-pasquale-la-mannaCambio sulla panchina del Net.Uno Venezia Lido, impegnata nel campionato di calcio femminile di serie B Nazionale. Al posto di Pierangelo Pasqual arriva Pasquale La Manna per guidare la squadra verso l’impresa della salvezza nel campionato nazionale. Pasqual conclude la sua avventura sulla panchina rossoblu con un bilancio di 9 punti frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 12 sconfitte, in 17 partite, lasciando comunque la squadra in piena zona play-out con la salvezza ancora possibile. Nel bilancio finale ha pesato sicuramente la striscia negativa di 9 sconfitte nelle ultime 10 partite.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

imolese-calcio-femminile14VENEZIA – Senza capitan Funiciello infortunata, Filippi in partenza per il raduno della nazionale under 19 e mister Poggi squalificato l’Imolese batte il Venezia Lido col punteggio di 1-0.
Le rossoblù hanno bisogno di punti per ricaricare il morale dopo la sofferta e immeritata sconfitta contro il Vittorio Veneto domenica scorsa. Debutta da titolare per il capitano della Primavera Claudia Soglia ed è convocata per la prima volta il portiere Filomena Schiavo. Parte subito forte l’Imolese che, al 3’, ha un’occasione proprio con Soglia, che non raccoglie un cross di Magrini. Dopo due minuti a causa di un fallo di mano in aerea delle veneziane, l’arbitro decreta il rigore che Serena Cavalcoli fallisce.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

castelvecchio-pondini-giada14Sul Comunale di Gordige, si recupera la 17^ giornata gara non disputata per impraticabilità del campo. Terreno che anche oggi lascia molto a desiderare, per le forti piogge che si sono abbattute sul veneto nei giorni scorsi e fino a qualche minuto prima della gara.
Pronti via, dopo appena tre minuti le padrone di casa vanno in vantaggio, retro passaggio della difesa romagnola a Pacini con la palla che si ferma in un pozzanghera, sull’uscita del portiere gialloverde si inserisce Longato anticipa tutti e mette in rete.
Gordige ancora avanti, discesa sulla fascia laterale sinistra di Longato al 8°, arriva all’altezza del calcio d’angolo crossa e Marangon calcia sul primo palo con palla che termina fuori di poco. 18’ il Gordige raddoppia; ancora una disattenzione della difesa Romagnola;

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sudtirol-ragazze-dopo-gol14Bolzano. Fermo il campionato di Serie B, il CFS doveva reuperare la partita contro il Padova, rinviata causa neve il 2 febbraio. Un vittoria era d’obvbligo, per conservare ancora le speranze per una eventuale püromozione. E l’11 di Mister Alberti non ha deluso, nonostante la squalifica di Silvia Vivirito (4 giornate !!) , oltre l’infortunio di Menegoni e Settecasi, ferme fino a fine stagione. Dalla sconfitta assurda nel Derby con il Brixen di due settimane fa ad adesso il CFS ha recuperato ben 5 punti al Meda ed all’Orobica , ed ora le altoatesine sono a sole due punti dalla prima: il campionato si riapre prepotentemente.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Assoni MaraMozzecane - Il Franciacorta torna finalmente a fare punti e lo fa su un campo dove giocare a calcio era effettivamente impossibile. Il terreno di gioco di Mozzecane è ancora in condizioni ai limiti della praticabilità, ma la gara viene disputata e ovviamente non si può pretendere di vedere una partita di calcio in queste situazioni. Un elogio va ad entrambe le squadre che a testa bassa hanno fatto comunque il possibile per divertire i circa 50 spettatori presenti, mettendo in campo agonismo e determinazione. Per una volta il fato ha sorriso alle erbuschesi che passano in vantaggio alla mezzora, grazie ad un incredibile svarione dell'estremo difensore veneto Mazzurana.

Miro Keci, dopo la sonora sconfitta di domenica scorsa, decide di cambiare modulo passando ad un 4-3-3 e mescolando le carte. Tra i pali torna Barbariga; la linea difensiva è modificata solo dal rientro dal primo minuto di Paganotti al posto di Ghilardi, lasciata in panchina; a centrocampo rientra Barcella, mentre il tridente d'attacco è formato da Pandolfi al centro e Gervasi e Gaspari sulle corsie laterali. La lotta sulla mediana è serratissima, mentre i portieri sono impegnati col contagocce. Le locali si fanno vedere al 18' con A. Bindella che va al cross sulla destra, di gran carriera arriva  Rasetti che spara alle stelle con Barbariga fuoricausa. Le venete si fanno vedere qualche volta di più nei pressi dell'area avversaria rispetto alle lombarde, ma in più casi sono fermate dalla bandierina del secondo assistente. Merito delle franciacortine, brave a tenere la difesa alta e a non commettere sbavature. Al 32' il Franciacorta passa a dir poco rocambolescamente in vantaggio: Gervasi crossa dalla trequarti, Mazzurana esce in netto anticipo, ma anziché bloccare il pallone tenta un improbabile rinvio di piede al volo, ciccando clamorosamente la sfera. Gaspari è in agguato e non si fa pregare due volte, depositando nella porta sguarnita. Le padrone di casa accusano il colpo e non riescono a trovare la reazione prima del finale di frazione.

Nella ripresa Mafficini sostituisce Mazzurana, dolorante ad una mano, tra i pali con Colcera. Gli sconti a centrocampo si fanno ancora più duri e a farne le spese è Gervasi che al 3' di gioco viene letteralmente azzoppata ed è costretta ad uscire, sostituita da Caio. Lo spartito ad ogni modo non cambia, con il terreno pesante vero protagonista dell'incontro. Colcera in uscita anticipa Caio al 19' ed è sempre la n. 14 erbuschese a tentare la conclusione dal limite due primi dopo, ma l'estremo difensore veneto blocca in due tempi senza grossi problemi. Keci mette in campo Assoni al 18' e la giovane ex Brescia lo ripaga nove primi più tardi, scattando sul filo del fuorigioco, imbeccata dalle retrovie e superando Colcera, apparsa in netto ritardo, con un pregevole cucchiaio che chiude di fatto i giochi. Mazza e compagne chiudono la diga e amministrano il vantaggio. Da segnalare solo una punizione al 34' per il Mozzecane, che Paganotti respinge sui piedi di Santin che però non riesce a far di meglio che calciare ben oltre la traversa. Per una volta le erbuschesi vincono senza soffrire e senza esprimere un vero gioco. Tre punti importanti per il morale e perché permettono alle atlete di Miro Keci di superare il Villa Valle, prossimo avversario delle franciacortine nella gara che verrà disputata tra quindici giorni.

FORTITUDO MOZZECANE-FRANCIACORTA-0-2

Reti: Gaspari al 32' p.t. e Assoni al 27' s.t.

F. Mozzecane: 1 MAZZURANA (dal 1' s.t. COLCERA), 2 F. BONI, 3 CORDIOLI (cap.), 4 SOSSELLA, 5 CALIARI, 6 FACCIOLI, 7 A. BINDELLA, 8 SANTIN, 9 CANEO, 10 MECENERO (dal 24' MARCAZZAN), 11 RASETTI. All. Mafficini. A disposizione: Rizzi, V. Bindella e Berzaghi.

Franciacorta: 1 BARBARIGA, 2 PELIZZARI, 3 MAZZA, 4 BUIZZA, 5 PAGANOTTI, 6 BARCELLA, 7 GERVASI (dal 4' s.t. CAIO), 8 SANDRINI, 9 PANDOLFI (dal 18' s.t. ASSONI), 10 MERLI, 11 GASPARI (dal 27' s.t. GHILARDI). All. Keci. A disposizione: Belotti, Ciocchi, Gandossi e Picchi.

Arbitro: Massimiliano Rasia di Bassano del Grappa; assistenti: Damiano Bellini e Nicola Eminente di Legnago.

Note: Giornata dal clima freddo, con leggera pioggia nella prima parte dell'incontro e campo in precarie condizioni. Presenti circa 50 spettatori. Recupero 1+4. Migliori in campo: A. Bindella (M) e Gaspari (F).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sudtirol-formazioneDomenica 2 marzo alle ore 14,30 si recupera la partita della 3° giornata , che era stata annullata per brutto tempo, pioggia e neve. Per il CF SÜDTIROL DAMEN l'occasione, fermo il campionato , in caso di vittoria, di avvicinarsi alla vetta a -2 , che virtualmente riaprirebbe tutti i discorsi in chiave promozione. Manca , oltre alle infortunate Menegoni e Settecasi, anche la centrocampista Vivirito, che ha ricevuto ben 4 giornate di squalifica , dopo il rosso rimediato per un fallo di gioco la scorsa domenica a Franciacorta. Chi prenderà il suo posto ancora non si sa, fatto sta che si tratta di un'importante mancanza che di certo non favorisce la squadra di Alberti in chiave aggancio alla vetta.
Inizio a Bolzano alle ore 14,30 , Internorm Arena.

Pietro Perez

Pagina 10 di 49

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!